13 luglio 2016

Sigourney Weaver aggiorna su Alien 5 di Neill Blomkamp e parla di Ripley

La protagonista sarà presente al Comic-Con di San Diego in occasione dei 30 anni dall’uscita di Aliens

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
13 luglio 2016
sigourney-weaver-aliens

La saga di Alien è viva e vegeta. Il prossimo fine settimana al Comic-Con 2016, il regista di Aliens di James Cameron e gran parte del suo cast, tra cui Sigourney Weaver e Michael Biehn, si riuniranno in occasione del 30° anniversario dell’iconico sequel, e la protagonista è anche pronta a tornare nei panni di Ripley per una nuova avventura. Neill Blomkamp è stato stimolato a coltivare la propria idea di un nuovo seguito di Alien mentre lavorava con la Weaver in Humandroid lo scorso anno, e il progetto ha guadagnato un po’ di punti dopo che il regista ha postato una prima concept art del progetto.

La 20th Century Fox ha ufficialmente iniziato a sviluppare il sequel di Alien di lì a poco, ma proprio mentre le cose stavano cominciando a decollare, Ridley Scott ha apparente tirato le redini del film in quanto non voleva rischiare che il suo seguito di Prometheus, Alien: Covenant, potesse esserne oscurato e potesse entrare prima in produzione, decisione che ha comportato la messa in stanby a tempo indeterminato dei piani di Blomkamp. Quindi, cosa succederà ora ad Alien 5? Beh, la Weaver è ancora desiderosa di farlo, e ha recentemente rivelato che la storia che Blomkamp ha preparato segnerà una sorta di conclusione per le vicende di Ripley:

aliens-sigourney-weaverE’ una grande storia ed è una soddisfazione per me poter dare a questa donna un finale… Lo script stesso ha così tanti elementi ed è così originale, ma in realtà soddisfa anche, potrei dire, i bisogni primari degli Alien. E’ un tributo a tutto il grande lavoro che gli altri registi hanno fatto, in un certo senso, ma va in una direzione completamente nuova. Spero che lo faremo.

La Weaver ha rivelato un paio di settimane fa che, proprio come suggerisce la concept art con Newt e Hicks, il film di Blomkamp sarebbe un seguito diretto di Aliens e ignorerebbe gli eventi raccontati in Alien 3 e Alien: La Clonazione. Tuttavia, visto che la Fox ha scelto di “metterlo in pausa”, e a causa delle agende piuttosto fitte di Weaver e di Blomkamp, la pellicola non dovrebbe vedere la luce troppo presto:

La Fox ci ha chiesto di ritardare le riprese in modo che Ridley potesse girare il suo [secondo] film di Prometheus. E’ stato un peccato perché l’avremmo già finito ormai. Ora che siamo in attesa, ho un paio di Avatar da girare e Neill ha in programma The Gone World, quindi dovremo vedere cosa succederà quando ritorneremo su Alien 5, quando questi saranno conclusi.

Forse scopriremo qualcosa in più sul film nel corso del panel del Comic-Con di sabato prossimo. Restate sintonizzati.

Articolo
Titolo
Sigourney Weaver aggiorna su Alien 5 di Neill Blomkamp e parla di Ripley
Descrizione
La protagonista sarà presente al Comic-Con di San Diego in occasione dei 30 anni dall'uscita di Aliens
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento