Horror & Thriller

Tina Romero e gli zombi: trama per Queens of the Dead e la serie web con Tom Savini

di

La DJ figlia d'arte parla dei suoi prossimi progetti legati al cinema, sulle orme del compianto padre George

Come molti sapranno, il compianto George A. Romero aveva tre figli, e ora due di loro stanno lavorando ai loro personali progetti di zombi. Mentre George Cameron Romero porterà presto sul grande schermo Rise of the Living DeadTina Romero (comparsa brevemente in La terra dei morti viventi) ha rivelato qualcosa su suo Queens of the Dead, che segnerà il suo debutto alla regia.

Il film parlerà di

un’apocalisse zombi, vista attraverso gli occhi degli avventori di un locale notturno.

La Romero ha detto che suo padre le ha dato la sua benedizione per approfondire il mondo dei morti viventi e che insieme avevano parlato a lungo del progetto. Lei stessa descrive Queens of the Dead come

una fusione di due enormi parti del mio mondo: zombi e vita notturna gay. È sia un omaggio a mio padre che il mio ingresso nel genere che lui ha tenuto a battesimo. Non posso dire ancora molto, ma quello che posso dirvi è che questo film avrà tutti i tratti distintivi di un classico di George A. Romero: farsa, politica, eroi, stronzi e, soprattutto, branchi di stupidi e lenti ‘camminatori’ che non potrete fare a meno di amare. Ma lo sto facendo secondo lo stile Tina, portando glitter, coreografie ed elementi queers & queens.

Parallelamente, la Romero sta anche lavorando a una serie web horror insieme con lo sceneggiatore / produttore Robert Tinnell e al maestro degli effetti speciali Tom Savini. Non ci sono ancora molte informazioni disponibili sullo show, ma si tratterà di una collaborazione tra il programma di regia di George A. Romero e il programma di effetti e make-up di Savini al Douglas Education Center. Tina Romero, Savini e Tinnell si occuperanno anche della regia degli episodi.

In ogni caso, si vocifera che il primo corto – intitolato Flicker – parlerà di “trucchi magici, violenza, vendetta e orrore nello stile di un film muto”. L’attore Jason Baker ha descritto l’opera come “Oldboy girato come un film muto con Lon Chaney Senior“.

In attesa di novità, qui sotto trovate il post di Instagram originale:

Fonte: Instagram

Horror & Thriller

Rob Zombie aggiorna sul montaggio e l’uscita di 3 from Hell

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista e musicista è tornato a parlare del segretissimo sequel di La Casa del Diavolo e di quanto tempo dovranno aspettare i fan prima di poterlo vedere

Leggi
Horror & Thriller

Un marchingegno richiama gli spettri nella casa di Nicola Peltz nel trailer di Our House

di
Redazione Il Cineocchio

Nell'horror diretto da Anthony Scott Burns che rielabora un concept del 2010, troviamo anche Thomas Mann

Leggi
Horror & Thriller

Il trailer di Habit mostra una Manchester notturna in preda al cannibalismo

di
Redazione Il Cineocchio

Il britannico Simeon Halligan torna in regia per un horror grondante sangue che adatta l'omonimo romanzo di Stephen McGeagh

Leggi