The Movie Db
The Movie Db
13 novembre 2017

Tobin Bell: “Ho una scena preferita di Saw, ma spesso la dimentico. John Kramer è come Re Lear”

L’attore interprete del temibile Enigmista ha ricordato anche i difficili momenti steso sul pavimento del primo film del 2004

13 novembre 2017

La saga torture porn di Saw ha preso il via nel lontano 2004, quando, in un finale rimasto memorabile, si scopriva che il cadavere rimasto immobile sul pavimento dello squallido bagno per quasi 90 minuti non era altri che John Kramer (Tobin Bell), ovvero il Jigsaw Killer stesso – o L’Enigmista nella versione italiana. Il thriller/horror a micro-budget di Leigh Whannell e James Wan ha generato ben sei sequel disseminati di indovinelli e trappole (l’ultimo dei quali, Saw: Legacy, è attualmente nei cinema), lanciando una delle serie più redditizie della storie recente e diventando per molto tempo un appuntamento annuale (il nostro dossier sul franchise).

In ogni caso, per celebrare il ritorno sul grande schermo dopo 7 anni, è stato chiesto a Bell di ripercorrere le sue esperienze più significative sul set. Abbiamo estrapolato alcune delle domande più curiose.

tobin bell saw enigmista bagnoSapevi che avresti dovuto rimanere per così tanto tempo sul pavimento del bagno durante le riprese?

Sapevo che John stava mezzo. Sapevo che era il fulcro, su un’altalena, capisci? E i ruoli nei film non hanno nulla a che fare, in realtà, con la dimensione del ruolo. Hanno, per me, a che fare con quanto siano importanti rispetto al film e alla storia. Quindi, ho interpretato molti ruoli che non erano enormi in termine di dialoghi, ma essenziali. Quindi, sdraiato sul pavimento! Sapevo che avrei dovuto farlo. Ero consapevole che la metà della mia testa sarebbe stata caratterizzata da una profonda ferita da arma da fuoco e che avrei dovuto preoccuparmi di essere bagnato per la maggior parte della giornata. E che nessuno avrebbe pranzato con me, poichè ero così disgustoso, capisci? Ci volevano tre ore e mezza ogni mattina per costruire la protesi della testa e sembrare convincente. 

Qual è la tua scena preferita? 

Ricordi quando Amanda entra e dice: “Che cos’è?” e le rispondo “Ti rilassa i muscoli”. E lei prende tutto. E io dico “E’ il momento”. E mi vedete adagiarmi sul pavimento e lei va via, poi si ferma, guarda indietro, pensa a cosa succederà e chiude la porta. Me ne dimentico sempre quando mi chiedono quale sia la mia scena preferita. Perché lo trovo affascinante, il modo in cui sta marcando le pareti e usando il lavandino, e non ho più rivisto quella scena per molto tempo. Ma quando la vidi scritta in quella sceneggiatura, non sono sicuro se nel terzo o nel quarto capitolo … non credo che sia nel quinto. Sapete, l’uso del tempo è convulso nella saga …

saw billy filmSei rimasto scioccato quando ti comunicarono la volontà di uccidere John?

Si. Mmmm, io … sono un attore, quindi ero consapevole di quello che stavano facendo. Ne discussi con loro su diversi livelli. Ma non è una mia scelta. Avrei potuto farla diversamente. E penso, francamente, che anche molte altre delle persone coinvolte avrebbero potuto farla [in modo diverso]. Avevano una trilogia in mente in quel momento, quindi capii. Quindi ero ben consapevole di quello che stava succedendo e di quello che stavamo facendo e ho organizzato i miei piani di conseguenza.

Quindi non sei rimasto sorpreso quando ti hanno ricontattato per Saw: Legacy?

Non direi che me lo aspettavo, ma sono stato contento, perché trovo John un tipo alla Re Lear. È un ingegnere meccanico esperto, è un architetto, è un filosofo, è un teologo. È enorme, come personaggio, quindi … ogni volta che hai la possibilità di interpretare un tipo del genere e hai l’opportunità di mettere ordine nel mondo in cui viviamo attraverso dei germi di idee … Questa è la ragione per cui i precetti e le idee di questi film sembrano risuonare nei fan, a causa del mondo in cui viviamo. In ogni caso, non direi di essere rimasto sorpreso, ma voglio sempre contribuire e svilupparlo ulteriormente, perché è così ricco.

Articolo
Tobin Bell: "Ho una scena preferita di Saw, ma spesso la dimentico. John Kramer è come Re Lear"
Titolo
Tobin Bell: "Ho una scena preferita di Saw, ma spesso la dimentico. John Kramer è come Re Lear"
Descrizione
L'attore interprete del temibile Enigmista ha ricordato anche i difficili momenti steso sul pavimento del primo film del 2004
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher
CAST

Articoli correlati

Inserisci un commento