24 luglio 2017

Todd McFarlane su Spawn: “Vorrei Leonardo DiCaprio nel film. Il protagonista sarà Twitch”

L’autore ha poi parlato delle analogie con Lo Squalo di Spielberg

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
24 luglio 2017
Spawn-Movie-Art

Todd McFarlane al momento sta lavorando con la Blumhouse nel tentativo di portare al cinema la sua versione di Spawn; nel frattempo, l’autore nel corso di un’intervista durante il recente Comic-Con di San Diego ha svelato qualcosa in più a riguardo al progetto di lunga data che dirigerà, soffermandosi su alcuni particolari interessanti.

Sam & TwitchAnzitutto, la rivelazione forse più rilevante è che Al Simmons (ovvero Spawn) non sarebbe il vero protagonista del film! Il disegnatore ha infatti dichiarato che il “personaggio non parla“, ma si limiterebbe a uscire dalle tenebre e a mangiare le persone, mentre il ruolo principale sarebbe incarnato da un detective della polizia. Inoltre, “ci saranno due parti centrali nella sceneggiatura”, ha approfondito. “Da un lato c’è ovviamente Spawn stesso, anche se, stranamente, non è il protagonista, e poi c’è il poliziotto. Il poliziotto è questo personaggio, Twitch, che è stato presente sin dal primo numero della serie. Twitch ha il ruolo centrale qui, e io mi riferisco a lui come al mio sceriffo Brody, che è lo sceriffo nel film Lo Squalo [di Steven Spielberg] Anche se è stato chiamato Lo Squalo, lo squalo non ha in realtà parlato molto in quel film, giusto? Si è solo palesato al momento opportuno in modo che il film funzionasse!”.

Ha poi proseguito:

Era lo sceriffo Brody, gli umani a parlare, inseguendo quella cosa fantastica che in qualche modo ha reso tale il film e, per me, quello è l’elemento [centrale]. Tutto il resto è convenzionale in questa storia, tranne che (fa un movimento con la mano) si muove nell’ombra, e a volte, anche quando si muove, il poliziotto crede semplicemente di essere sul punto di impazzire, non è nemmeno sicuro che l’ombra si muova davvero. Se sei uno dei cattivi, allora questa cosa arriverà e ti ghermirà.

Di Caprio Wolf of Wall StreetResta dunque solo da capire chi incarnerà il poliziotto e chi l’anti-eroe silente del titolo: non ci sono ancora risposte definitive, ma McFarlane ha riferito che per il primo si è ampiamente ispirato all’eccentrico banker interpretato da Leonardo DiCaprio in The Wolf of Wall Street, attore che sarebbe quindi perfetto per la parte:

“Quando stavo scrivendo il copione avevo Leonardo in testa”, riferendosi alla follia che lo contraddistingueva nella pellicola di Martin Scorsese, ribadendo: “C’è una certa maniacità in lui”. Infine, per ciò che concerne Spawn, per lungo tempo il personaggio era stato in qualche modo legato al premio Oscar Jamie Foxx, che si era mostrato interessato al ruolo, ma stando a quanto riferito dall’autore del fumetto nulla è ancora definitivo e i casting sono ancora in fieri. “Sì, un paio mi hanno contattato. Questi nomi sono ancora sul tavolo e ho appena firmato con la CAA, l’agenzia di scouting più grande di Hollywood, quindi hanno un sacco di talenti che inizieranno a vagliare e selezionare, se pensano che siano adatti al ruolo”.

Potete trovare l’intera intervista video di seguito:

Articolo
Titolo
Todd McFarlane su Spawn:
Descrizione
L'autore ha poi parlato delle analogie con Lo Squalo di Spielberg
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento