15 aprile 2016

Tre suicidi si tingono di thriller in La punta del iceberg di David Cánovas

Maribel Verdú è la protagonista della vicenda, ispirata a fatti di cronaca realmente accaduti

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
15 aprile 2016
La punta del iceberg

Lo spagnolo David Cánovas ha iniziato il suo lavoro dietro alla camera da presa nel 2005, momento dal quale ha realizzato numerosi cortometraggi, tra cui El intruso e Cambio de turno, e inoltre ha lavorato a 3 episodi della serie-documentario Los archivos del ministerio. Dopo essersi fatto le ossa, il regista sta ora per debuttare al cinema con il suo primo lungometraggio, La punta del iceberg, di cui è appena stato diffuso il trailer ufficiale.

la punta del icebergLa pellicola, un drama dai risvolti thriller, è interpretata da Maribel Verdú (Il labirinto del fauno), Álex García e Barbara Goenaga (Timecrimes).

Questa la trama:

Una grande azienda è stata scossa dai suicidi ravvicinati di tre dipendenti e Sofía Cuevas (Verdú) viene inviata a indagare sulle circostanze delle morti. Come presagibile, lo stress causato dal lavoro sembra essere uno fattore che ha contribuito ai funesti eventi, ma è possibile che sia qualcos’altro ad aver spinto quelle persone a togliersi la vita?

La punta del iceberg, tratto da una storia vera, sarà presentato in anteprima al Festival di Malaga prima della sua uscita nelle sale il 29 aprile.

Di seguito il trailer, in cui si respira un’aria decisamente cupa:

Articolo
Titolo
Tre suicidi si tingono di thriller in La punta del iceberg di David Cánovas
Descrizione
Maribel Verdú è la protagonista della vicenda, ispirata a fatti di cronaca realmente accaduti
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Inserisci un commento