28 settembre 2016

Turbo Kid: annunciato il sequel. Intanto un videoclip ci svela le origini di Apple

Laurence Leboeuf è naturalmente la protagonista del corto, diretto sempre dai RKSS

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
28 settembre 2016
apple-turbo-kid

L’anno scorso nella variegata produzione fantascientifica è emerso un piccolo gioiello canadese, l’affascinante Turbo Kid di Anouk Whissell, François Simard, Yoann-Karl Whissell, una sorta di tributo nostalgico, scanzonato e piuttosto gore alla miglior cinematografia post-apocalittica degli anni ’80. Il film, che ha ottenuto un’ottima risposta anche in termini di pubblico e di critica, seguiva la storia del suddetto “The Kid”, un giovane orfano che cercava di sopravvivere come può in una crudele società futuristica, un po’ alla Mad Max. Durante una delle mille peripezie affrontate, il super tecnologico protagonista s’imbatteva in una peculiare ragazza, Apple, [SPOILER] buffo e sconclusionato automa che, attraversato il deserto, stava deambulando in cerca di un nuovo amico.

turbo-kid-locandinaQuest’ultima appare pressoché dal nulla e poco viene spiegato delle sue origini e di come sia arrivata fin lì, lasciando così il pubblico a chiedersi da dove sia spuntata fuori, chi sia il suo artefice e così via… Ebbene, seppure sembrerebbe che non ci siano, almeno per ora, risposte a questa domanda, ci mostra ora il suo precedente ‘compagno di viaggio’ e da dove sia partita un videoclip di Le Matos, che ha composto la colonna sonora del film.

Diretto dai RKSS, No Tomorrow – A Turbo Kid Tale è essenzialmente un cortometraggio che narra per l’appunto del viaggio di Apple, interpretata da Laurence Leboeuf, e il percorso che l’ha condotta a “The Kid”. Il breve filmato è decisamente pieno di violenza, gore, budella e immagini post-apocalittiche, eppure è anche incredibilmente ironico e dolce, mantenendosi perfettamente in linea con il film.

Ma non è tutto.  La RKSS Films ha oggi rivelato che il sequel chiesto dai fan a gran voce ha ufficialmente ricevuto luce verde da Téléfilm Canada e SODEC. I dettagli sui piani del film vengono ancora tenuti strettamente riservati, ma Whissell ha dichiarato che Turbo Kid 2 “sarà un sequel diretto del primo film“, iniziando proprio da dove l’azione si era interrotta. I protagonisti Munro Chambers e la Leboeuf appunto, avevano già da tempo espresso il desiderio di riprendere i loro ruoli.

Nell’attesa di saperne di più, eccovi il corto/videoclip No Tomorrow – A Turbo Kid Tale:

Articolo
Titolo
Turbo Kid: annunciato il sequel. Intanto un videoclip ci svela le origini di Apple
Descrizione
Laurence Leboeuf è naturalmente la protagonista del corto, diretto sempre dai RKSS
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento