28 agosto 2016

Zombieland: il cameo di Bill Murray era destinato a Patrick Swayze inizialmente

Rhett Reese e Paul Wernick, sceneggiatori del recente Deadpool, hanno svelato che la parte era stata offerta a ben 12 attori molto famosi

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
28 agosto 2016
zombieland-bill-murray

Mentre Deadpool è ancora fresco nella mente del pubblico e degli appassionati, forse non tutti si ricordano che i suoi sceneggiatori Rhett Reese e Paul Wernick sono stati responsabili di un altro cult, Benvenuti a Zombieland del 2009.

Il film, su un eterogeneo gruppo di ragazzi che deve farsi strada attraverso l’apocalisse zombie, conteneva una serie di momenti memorabili, il cui culmine è stata senza dubbio l’apparizione di Bill Murray, che i quattro personaggi incontrano dopo essersi accampati nella sua villa di Hollywood.

Recentemente, i due sceneggiatori hanno raggiunto Greg Grunberg e Kevin Smith sul set di Geeking Out per parlare dell’esilarante ruolo di Murray, ma il casting per quella parte ha richiesto molto più tempo di quanto inizialmente previsto.

Benvenuti a Zombieland poster“Ha fatto davvero il film. Inizialmente abbiamo scritto la parte per Patrick Swayze“, ha detto Reese. “Sì, e Patrick si è ammalato. L’abbiamo offerto probabilmente a 12 altri attori e ogni volta che lo abbiamo fatto abbiamo riscritto la sceneggiatura pensando a battute specifiche per quell’attore. Sylvester Stallone, Kevin Bacon, Mark Hamill e Jean-Claude Van Damme hanno detto no“. “Tutti hanno detto di no”, ha precisato Wernick.

“Jean-Claude Van Damme ha detto di no e ha successivamente dichiarato che è stato il più grande errore che ha fatto nella sua carriera “, ha aggiunto Reese.

“Ha fatto alcuni grandi errori nella sua carriera, quindi questa affermazione significa qualcosa”, è intervenuto Wernick.

Reese ha poi continuato: “Eravamo a due giorni dalle riprese della scena. Avevamo scritto una scena alternativa senza celebrità, dove avevano appena affrontato una serie di zombie in questo palazzo. A Paul, suo grande merito, non piace avere un no come risposta, così si è avvicinato a Woody Harrelson sul set e ha detto Woody, o chiunque altro, avete altre idee? Lui ha risposto che aveva in mente due tizi. Ha detto Dustin Hoffman e Bill Murray, e noi abbiamo risposto ‘si, e si’. Ma Dustin Hoffman era impegnato, mentre Bill Murray ha detto di mandargli il copione. ”

Kevin Smith ha poi chiesto come si entra in contatto con uno come Murray, perchè a quanto pare non è affatto facile riuscirci.

“E’ interessante notare che non possiede un indirizzo e-mail, nessun agente, nessun manager; è stato Woody Harrelson che lo ha chiamato, il suo amico”, ha detto Reese.

I due hanno lavorato insieme sul set di Kingpin (1986) e da allora sono rimasti in contatto. Con grande beneficio per Reese e Wernick. E in effetti sarebbe difficile immaginare ora il film senza Murray.

Articolo
Titolo
Zombieland: il cameo di Bill Murray era destinato a Patrick Swayze inizialmente
Descrizione
Rhett Reese e Paul Wernick, sceneggiatori del recente Deadpool, hanno svelato che la parte era stata offerta a ben 12 attori molto famosi
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento