7 marzo 2016

The Walking Dead: calcolato il numero di persone sopravvissute nel mondo all’apocalisse zombie

Ad avventurarsi nell’operazione è stato Matt Lieberman, basandosi sugli indizi forniti dal fumetto e dalle due serie televisive di AMC

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
7 marzo 2016
fear-the-walking-dead

Ambientato in un ipotetico non lontano futuro devastato da un’apocalisse zombie, The Walking Dead è comprensibilmente dominato da un’aura decisamente fosca e deprimente, mentre i momenti di allegrezza, speranza e spensieratezza riservati al gruppo di superstiti guidato da Rick Grimes si contano sulle dita di una mano. Ma quanto è davvero brutta la situazione? Se nelle 6 stagioni andate in onda ci sono state mostrate alcune location (inclusa Los Angeles nello spin-off Fear The Walking Dead), le notizie sul numero totale dei sopravvissuti nel mondo è rimasto molto nebuloso.

Andrew-Lincoln-Rick-Grimes-The-Walking-Dead-825x510Tale informazione, insieme alla causa che ha dato origine all’epidemia, è stata per ora tenute oscura, anche se forse ne sapremo qualcosa di più dalla stagione 2 di FTWD. In ogni caso, alcuni accaniti fan hanno elucubrato una teoria a riguardo. A tentare di fornire una versione convincente dei fatti sono i ragazzi del canale YouTube SourceFedNERD, che si sono scervellati per costruire, in modo deduttivo, una cronistoria degli eventi. Loro portavoce è Matt Lieberman che, attraverso complessi calcoli basati sui dati resi disponibili nella serie illustrata, da quella televisiva e dal suo spin-off, è pervenuto al numero totale di persone rimaste in vita nella realtà distopica immaginata da Robert Kirkman (di potete vedere tutto il procedimento nel video in fondo).

Tra gli aspetti che emergono subito vi è però un punto che ha molto indispettito gli spettatori più fedeli: il giorno ‘zero’ del focolaio zombie dovrebbe risalire al gennaio 2012, mentre Rick si è svegliato in ospedale a fine maggio; tuttavia è piuttosto incoerente dato che lo show è stato trasmesso per la prima volta nel 2010 e collocato in quello che pareva essere il presente. Lieberman ha tuttavia una solida struttura documentaria a supporto della sua datazione ed è in grado di elencare diverse prove convincenti nel pilot di Fear the Walking Dead, tra cui la presenza di numerosi prodotti Apple che uscirono solo alla fine del 2011; i personaggi indossano inoltre cappotti invernali e non ci sono vacanze segnate sui calendari visibili sulla scena. L’attuale stagione 6 si starebbe quindi svolgendo nel dicembre del 2013, almeno basandosi della stima fatta su Wikia dei giorni trascorsi dall’inizio della storia, che sarebbero 614.

The-Walking-DeadjpgComunque, per farla breve, a livello mondiale si parlerebbe di 382.885 individui sopravvissuti, tenendo conto dei bambini nati nel periodo apocalittico, numero certo piuttosto basso e in ogni caso incerto, anche se di uno abbiamo sicuramente a conoscenza, la figlia di Rick, mentre un secondo sappiamo che è in arrivo, data la gravidanza di Maggie. Per quanto riguarda la situazione  negli altri paesi, si è tenuto conto ad esempio della presenza o meno del numero di armi in circolazione: nei paesi europei, dove queste non sono facilmente accessibili, la probabilità di salvarsi sarebbe infatti decisamente inferiore agli Stati Uniti. Anche le zone insulari, o i luoghi circondati da acque in generale, con tutta probabilità saranno state raggiunte più difficilmente dagli infetti, fattore anche questo che influenzerebbe la conta finale.

In attesa di carpire nuovi indizi in merito, godetevi l’illuminante video di Lieberman:

Articolo
Titolo
The Walking Dead: calcolato il numero di persone sopravvissute nel mondo all'apocalisse zombie
Descrizione
Ad avventurarsi nell'operazione è stato Matt Lieberman, basandosi sugli indizi forniti dal fumetto e dalle due serie televisive di AMC
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento