8 gennaio 2016

Una splendida intro animata fan-made celebra The Wire

Sulle note di Way Down in The Hole, un fan della storica serie ha realizzato un filmato di altissima qualità

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
8 gennaio 2016
the wire

Era il lontano 2002 quando su HBO fece il suo debutto una serie che ha fatto la storia della televisione: The Wire. A dirigere il contorto e geniale drama poliziesco, che si sviluppò nel corso di 5 stagioni di altissimo livello, fu il geniale David Simon, che nella sua creatura riuscì a strutturare un’arguta analisi dei meccanismi delle istituzioni americane (la polizia, la scuola, il sistema giuridico…) e a farne una smaliziata analisi, designandone i rapporti con la malavita e lo spaccio di droga nelle zone malfamate di Baltimora.

Al centro della vicenda si fronteggiano un gruppo di poliziotti, riuniti in una speciale task force, e i criminali del luogo, alcuni dei navigati spacciatori, altri solo dei ragazzini, abbandonati a se stessi da famiglie disagiate. In un’articolata contrapposizione delle elite al potere, si alternano poi il sindaco, i vertici della polizia, le capitanerie di porto, i sindacati e così via.

La serie, cinica e realistica, e con un finale privo di speranza, un inno all’eterno ritorno e all’inevitabilità degli eventi, ha certamente lasciato un segno nella storia della TV e influenzato decisamente le produzioni successive, in primis il seminale The Shield. Se dunque The Wire ha lasciato indelebile traccia di sè, impossibile è negarle la giusta celebrazione di un accanito fan, Elliot Lim, che ha realizzato un’accattivate video animato della intro sulle note della celebre sigla, Way Down in The Hole, nella versione cantata dal gruppo gospel The Blind Boys of Alabama.

Eccola per voi:

Articoli correlati

Inserisci un commento