24 ottobre 2016

45 cose da sapere su Doctor Strange di Scott Derrickson

La quattordicesima pellicola del Marvel Cinematic Universe arriva nei nostri cinema. Siete pronti a esplorare nuove dimensioni insieme allo Stregone Supremo?

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
24 ottobre 2016
doctor-strange-film

Il 26 ottobre arriva nei cinema italiani Doctor Strange (QUI la nostra recensione) nuovo adattamento ad opera dei Marvel Studios che porta sul grande schermo il personaggio nato dalle matite di Steve Ditko e vede alla regia Scott Derrickson (Sinister). Il film, tratto da una sceneggiatura scritta da Derrickson stesso insiemea a C. Robert Cargill può contare su un cast composto da Benedict Cumberbatch (Sherlock) nei panni dell’eccentrico protagonista, Tilda Swinton (A Bigger Splash), che è l’Antico, Chiwetel Ejiofor (12 anni schiavo), come Karl Amadeus Mordo, Rachel McAdams (Southpaw), come Christine Palmer, la fiamma di Stephen Strange, e infine Mads Mikkelsen (Hannibal) che interpreta il potente antagonista Kaecilius.

Se siete tra coloro che aspettavano con ansia l’arrivo sul grande schermo dello Stregone Supremo, ecco di seguito le 45 cose da sapere assolutamente su Doctor Strange:

doctor-strange-poster1) Quando Derrickson ha incontrato per la prima volta la Marvel, avevano già tutta una serie di idee in mente, ma la struttura definitiva delle storia era ancora molto aperta. Il regista ha affermato che l’interesse verso queste idee è cresciuto una volta ottenuto il lavoro.

2) Derrickson ha descritto il processo creativo come una tranquilla collaborazione tra lui stesso, la sua troupe, il Presidente dei Marvel Studiosi Kevin Feige e il produttore Stephen Broussard, sottolineando che “non ci sono stati intermediari”.

3) Il regista ha continuato ad aspettare che qualcuno gli venisse a dire che c’era una linea di confine da non oltrepassare, del tipo: “Questa cosa è troppo bizzarra o troppo folle. Non possiamo, è troppo, stiamo andando troppo oltre!”. Tuttavia, ha superato molte linee senza problemi e interferenze.

4) Era importante per Derrickson non cercare di spiegare la magia con la scienza. In ogni caso, la scienza occidentale è stata utilizzata come punto di riferimento per aiutare il protagonista (e il pubblico) a fare un parallelo.

5) Ha poi percepito il “peso di altri grandi film sulla magia”, come Il Signore degli Anelli e Harry Potter, che presentano a suo parere questo mondo in maniera però più “tradizionale”. Si è voluto quindi fare qualcosa di diverso per creare un nuovo immaginario magico mai visto al cinema.

doctor strange6) Proprio per questo si è voluto evitare pirotecnici scontri magici fini a sé stessi, in cui si vedono personaggi che si lanciano addossi fasci di luce. Come spiegato: “Abbiamo attinto fin troppo dall’Imperatore di Star Wars negli ultimi 30 anni…”

7) In Doctor Strange c’è anche l’influenza forte delle arti marziali, sia perché questo è il tipo di azione che Derrickson ama, sia perchè “è il tipo di azione che [si lega] bene con il soprannaturale.”

8) Derrickson ha dichiarato che Doctor Strange è il suo personaggio dei fumetti preferito e l’unico su cui si sarebbe sentito “perfettamente adatto” a lavorare.

mads-doctor-strange-film9) In particolare, ha motivato il suo amore di lunga data per Doctor Strange per il suo “immaginario visivo fantastico”, risalente soprattutto ai primi lavori di Steve Ditko. Feige ha evidenziato a tal proposito l’enorme impatto che l’arte dell’illustratore ha avuto su di loro e sul film.

10) Sono state riprese molte immagini sia da Ditko che dalle graphic novel Into Shamballa di J.M. DeMatteis e da The Oath – Il Giuramento di Brian K. Vaughan.

11) Tematicamente, è stato attratto profondamente dalla solitudine del personaggio, che attraversa così tanti eventi traumatici e vive da solo sospeso tra il nostro e altri mondi. Crescendo, il suo amore per il personaggio si è mantenuto costante grazie alla trasformazione avvenuta nel suo beniamino proprio grazie al dolore vissuto.

12) La pellicola contiene anche dell’umorismo, poiché in fondo: “Si tratta di Benedict [Cumberbatch], quindi come può non essere divertente?!

13) Derrickson ha descritto il tono generale come molto più vicino a quello di Captain America: The Winter Soldier, che combina note drammatiche con alcune battute più divertenti, piuttosto che a quello di Guardiani della Galassia.

rune-doctor-strange-film14) Coincidenza vuole che i due film sopracitati siano anche i preferiti del regista tra quelli del catalogo Marvel.

15) Doctor Strange introduce tra le altre cose gli “Sling Rings“, sorta di bracciali magici in ottone che vengono utilizzati come punto focale per creare portali interdimensionali.

16) Alexandra Byrne ha progettato ogni sling ring perché fosse unico e contraddistintivo del personaggio che lo indossa.

17) Per ciò che concerne invece Kaecilius (Mikkelsen), praticamente non si sa niente di lui, se non che il villain è stato volutamente rappresentato come un personaggio radicato nel mondo reale, così da strutturare un “legame intimo” tra Strange e il suo avversario.

18) L’antagonista è inoltre tratteggiato come un “uomo pieno di idee”, il cui cattivo preferito è il John Doe di Seven di David Fincher.

doctor-strange-scott-derrickson-set19) Kaecilius ritiene che l’Antico non sia stato del tutto sincera nell’insegnamento dei suoi insegnamenti magici, serbando dei segreti irrivelabili. Lui e i suoi seguaci credono che non sia necessariamente una cosa negativa che altre dimensioni possano assorbire la nostra. Questa possibilità potrebbe anzi portare dei benefici, come ad esempio l’immortalità.

20) Byrne ha progettato una serie di differenti costumi per rappresentare le progressive fasi della formazione al Kamar-Taj. Stephen Strange ne indossa molti nel corso della pellicola, mano a mano che avanza a un livello al successivo.

21) L’iconico mantello ha dovuto essere leggermente modificato per l’azione davanti alla fotocamera, perché la replica fedele della versione dei fumetti avrebbe richiesto un colletto così alto che non sarebbe stato possibile vedere la faccia dell’attore.

doctor-strange-the-oath22) Il film dura 1 ora, 54 minuti e 49 secondi, stando al British Board of Film Classification, quinto per durata tra i film di supereroi usciti nel 2016 dopo Batman v Superman: Dawn of JusticeCaptain America: Civil WarX-Men: Apocalisse e Suicide Squad.

23) Cumberbatch ha chiamato la Cappa della Levitazione di Strange “una cara amica”, aggiungendo che però si è trasformata in fretta nella Cappa ‘della Limitazione’, a causa di quanto spesso limitava i suoi movimenti o lo induceva a inciampare durante le riprese.

24) Il protagonista ha accettato di unirsi a un franchise così mastodontico per scoprire “ciò che conteneva la scatola dei giochi”.

25) L’attore britannico ha ammesso di non aver mai letto fumetti prima di iniziare a interessarsi al progetto, dicendo: “Non sono mai stato un geek verso nessuna cosa“.

26) Strange non impara esattamente il significato di umiltà nel corso del film (Cumberbatch dice che lui è “ancora piuttosto arrogante alla fine“), anche se scopre che c’è un bene più grande e che non ruota tutto intorno a lui. Inoltre, prima del finale, Strange si ritrova ancora più solo.

27) La prospettiva con cui è reso Wong esclude dalla descrizione del personaggio il suo storico carattere servile e la connotazione di aiutante. Al contrario, è un maestro delle arti marziali ed è un protettore di antichi testi e Strange comincia come suo discepolo.

strange-mantello-marvel-film28) Secondo Benedict Wong, Wong è più di un semplice superiore nel film e la natura più intima del rapporto con Strange presente nei fumetti si svilupperà nel corso dei prossimi film.

29) A un certo punto della pellicola c’è una sequenza ambientata nel CERN di Ginevra!

30) Feige ha dichiarato che si tratta di un’introduzione a sé stante su Doctor Strange e sul suo mondo e che “se non sapete che questo film è connesso con 13 altri che lo hanno preceduto, niente vedendolo lo farà supporre”.

31) Secondo Feige, il motivo per cui non si è mai visto alcuno stregone nei precedenti film della Marvel è perché probabilmente questi “hanno avuto problemi molto più grandi da affrontare“.

32) Sebbene sia una fonte d’ispirazione per quanto riguarda il tono generale, non si tratta di un adattamento fedele della graphic novel The Oath – Il Giuramento del 2006.

rachel-mcadams-strange-doctor-film33) Feige ha dichiarato che hanno voluto intenzionalmente mantenere l’oggetto amoroso di Strange (la collega chirurgo Christine Palmer, interpretata Rachel McAdams) ‘ancorato a terra’ per questo primo film.

34) Sul motivo per cui non hanno previsto l’introduzione di Clea, che molti avevano inizialmente pensato sarebbe stato il personaggio interpretato dalla McAdams, Feige ha chiarito: “Abbiamo pensato che una fidanzata interdimensionale, figlia di una creatura demoniaca interdimensianale, sarebbe stato un passo troppo grosso per la fase introduttiva di questo mondo”.

35) Feige, evidenziando che “ovviamente” non si tratta di un horror, ha chiarito che vengono mostrate le capacità di Derrickson di mantenere un piede nel mondo reale ma anche uno in quello soprannaturale.

doctor-strange-tilda-swinton-chiwetel-ejiofor36) Doctor Strange mantiene in qualche modo un rapporto un po’ distante dagli Avengers, così come succede nei fumetti, facendo la sua comparsa solo quando le minacce diventano più grandi.

37) Tilda Swinton ha affermato che il suo intero approccio all’Antico è basato sulla “fluidità“: “Abbiamo cercato di non fissarci su un solo aspetto, un genere, una qualunque disciplina spirituale o una qualsiasi razza.”

38) L’attrice londinese ha confermato che l’Antico ripone molta fede in Strange perché ha bisogno di un successore, o “si potrebbe dire, un figlio“. Dice che il loro è un “legame primordiale”.

39) La Swinton sostiene infine che, mentre il Kamar-Taj è un mondo di insegnamenti magici, il film ne evidenzia il lato più pratico e funzionale all’interno del mondo moderno.

40) L’Antico utilizza set di ventagli decorati come arma d’attacco primaria.

41) Il design originale dell’Occhio di Agamotto era completamente diverso da quello che alla fine è stato scelto. Il prop master Barry Gibbs ha spiegato: “E’ passato dall’essere un’operazione piuttosto semplice a un design che ha necessitato una notevole elaborazione”, perché il copione ha richiesto molta più complessità.

strange-marvel-film-kamar-taj42) Le rune dell’occhio di Agamotto sono basate su un alfabeto creato dal reparto grafico e hanno lo scopo di agire come una sorta di comando che permette a Strange di esprimere le sue diverse abilità.

43) Il Barone Mordo nel film non è un nemico di Strange, ma un suo alleato. Derrickson si è poi voluto distanziare nettamente dal mostrare un personaggio parte di un arco narrativo.

44) Strange inizia come allievo modello di Mordo, ma il loro rapporto si sviluppa in qualcosa di “più ricco e più profondo”. Entrambi condividono una forma di cameratismo, rispetto reciproco e uno stretto legame con l’Antico.

45) Chiwetel Ejiofor non vede Mordo come un individuo geloso o invidioso. All’opposto “è molto più puro di così” ed è impegnato a fondo nella tutela e nella difesa del Kamar-Taj.

Vi lasciamo con il trailer italiano ufficiale di Doctor Strange:

Articoli correlati

Inserisci un commento