The Movie Db/10
The Movie Db/10
4 febbraio 2016

Andrew Lincoln parla delle conseguenze dell’arrivo di Negan in The Walking Dead 6

I nuovi episodi dello show di AMC andranno in onda a partire dal 15 febbraio

4 febbraio 2016

La mid-season premiere di The Walking Dead 6 è alle porte e molte sono le novità della seconda parte della sesta stagione, a cominciare dall’anticipatissimo Negan. L’introduzione di questo nuovo personaggio sembra proprio che destabilizzerà tutti i precedenti equilibri. A chiarire i futuri sviluppi è Andrew Lincoln (alias Rick Grimes) che in una recente intervista ha parlato di cosa aspettarsi dai prossimi episodi e dell’antagonista in arrivo.

“Saranno radicalmente diversi dai primi otto episodi,” ha affermato l’attore “anche se direi che l’episodio 9 rappresenta quasi un capitolo di chiusura. Il terzo atto dell’episodio 9 rappresenta un cambiamento radicale in molti aspetti. Poi, i successivi sette episodi saranno una folle corsa verso un nuovo ordine globale“.

Sul nuovo villain, Negan, ha invece dichiarato che influirà sui personaggi almeno quanto è si è già visto nel fumetto:

“Questo è probabilmente uno dei più importanti casting a fianco di quello di Rick. Lui è uno dei  favoriti dai fan, ma anche un enorme ostacolo per Rick e la sua famiglia. Tutti hanno bisogno di un cattivo valido e questo è lui, quello che in molti stanno aspettando da tempo.”

Inoltre paragonando i cattivi apparsi in passato, è interessante il parallelo tra Negan e Carl:

“Il Governatore era magnifico e David [Morrissey] ha fatto un ottimo lavoro nell’interpretarlo. Ma Negan ha qualcosa di terrificante. E’ un incredibile tiranno e un sociopatico molto carismatico, divertente, brutale oltre ogni dire. Mi interessa la relazione tra Negan e Carl e tra Carl e Rick. C’è un legame psicologico molto complicato e straordinario tra questi personaggi. Sono così entusiasta che ci stiamo muovendo in una realtà che appare molto profonda, oscura, emozionante e pericolosa”.

The Walking Dead 6 tornerà sulle televisioni italiche il 15 febbraio.

CAST

Articoli correlati

Inserisci un commento