The Movie Db/10
The Movie Db/10
9 gennaio 2016

Class, spin-off di Doctor Who, debutterà nel 2016 in America

L’ideatore Patrick Ness ha rivelato cosa dovremo aspettarci dalla nuova serie

9 gennaio 2016

Di tutte le buone serie TV che ci sono in giro, Doctor Who è sicuramente una delle più interessanti. La show ha celebrato il suo 50° anniversario non troppo tempo fa, dimostrando la capacità del Dottore e delle sue avventure di resistere al passare del tempo. Con una storia tanto lunga alla spalle e un universo narrativo brulicante di potenziale narrativo, non c’è da meravigliarsi che nuovi show continuino a spuntar fuori da quello abitato dal Dottore.

Annunciato lo scorso anno, lo spin-off di Doctor Who, Class, debutterà su BBC Three nel corso del 2016. E ora anche BBC America ha confermato che la serie andrà in onda anche negli States entro fine anno, pur senza rivelare alcuna data.

Class segue un gruppo di adolescenti che vivono nella Londra moderna, con mostri e alieni che cominciano a “sfondare le pareti del tempo e dello spazio”. Lo show è stato scritto e prodotto da Patrick Ness, autore di sei acclamati romanzi young-adult (del fantasy Sette minuti dopo la mezzanotte è previsto un adattamento cinematografico in uscita entro la fine dell’anno, con Liam Neeson, Sigourney Weaver e Felicity Jones nel cast). Ness ha scritto anche la sceneggiatura dell’adattamento.

Questo non è il primo spin-off di Doctor Who naturalmente. Sia Torchwood e The Sarah Jane Chronicles hanno seguito le avventure di personaggi introdotti nello show principale, e recentemente si era diffusa la voce che il cane robotico del dottore, K-9, potrebbe avere il suo film. Torchwood non ha ottenuto un grande riscontro da parte del pubblico, mentre The Sarah Jane Chronicles è stato interrotto dopo la morte della star Elisabetta Sladen, quindi c’è sicuramente spazio per un nuovo spin-off in televisione.

Non molto è stato rivelato su Class oltre alla sua premessa di base, anche se si sa che avrà una stagione di otto episodi e si rivolgerà ad un pubblico di adolescenti. Ness sostiene che la serie avrà “cattivi e alieni tutti nuovi” contro i quali dovranno vedersela gli eroi, e scherza sul fatto che la serie aiuterà gli spettatori a “ricordare che gli orrori siti negli angoli più bui dell’esistenza sono paragonabili al dover passare gli esami.” Sono già stati azzardati paragoni con Buffy the Vampire Slayer di Joss Whedon.

I fan saranno probabilmente entusiasti di poter dare una sbirciata in più nell’universo del Doctor Who, soprattutto in considerazione delle voci che continuano a circolare sulla stagione 10, che potrebbe essere più corta del solito e che potrebbe segnare gli addii di Peter Capaldi e dello showrunner Stephen Moffat.

CAST

Articoli correlati

Inserisci un commento