Azione & Avventura

Dave Gibbons: “La serie TV di Watchmen sarebbe perfetta per espandere e approfondire il fumetto”

di

L'autore delle tavole originali ha detto la sua sul possibile adattamento dell'opera realizzata assieme ad Alan Moore

Il film di Watchmen di Zack Snyder è stato soggetto e dibattiti affascinanti all’interno della comunità di fan fin dalla sua uscita nei cinema nel 2009, tra chi lo ritiene un capolavoro e chi pensa abbia ‘disonorato’ il fumetto del 1986/87. In ogni caso, la HBO sta preparando ora una miniserie per la televisione.

Dave Gibbons, autore delle tavole originali sceneggiate da Alan Moore, è stato recentemente intervistato su cosa ne pensasse del progetto, dimostrandosi completamente favorevole qualora dovesse veramente partire:

watchmen_nuova_edizione_planetaBeh, la cosa con Watchmen è che la DC è stata molto cortese con me e mi dà sempre l’opportunità di essere coinvolto. Ci sono alcune cose per cui sono felice di essere coinvolto e alcune di cui non lo sono e quindi non ho avuto particolare coinvolgimento in esse. Per quanto riguarda il film, sono stato felice di avere il maggior numero di input che avrebbero potuto darmi, anche se al momento del film, Alan Moore se ne era da tempo andato e sospetto che se ci saranno ulteriori adattamenti, sono sicuro che sarà qualcosa di cui mi verrà chiesta una consulenza e se venisse realizzata allo stesso modo del film, sarei piuttosto a bordo. Voglio dire, bisogna parlare ipoteticamente al momento. 

Durante la chiacchierata, Gibbons ha parlato anche della genesi della graphic novel di Watchmen e di ciò che lo ha reso un fumetto tanto unico. Originariamente, Moore aveva pensato a dividerlo in sei numeri, ma poi capì che doveva essere lungo il doppio. Quindi, pensò ad altro materiale, che conciliasse l’azione con le riflessioni e la crescita dei personaggi.

Un aspetto che in un film dalla durata limitata un po’ viene sacrificato, ma che gli episodi di una serie potrebbero invece sfruttare meglio. Si vedano ad esempio gli show Marvel di Netflix se paragonati ai film del MCU. A quanto pare anche il disegnatore la pensa così:

Avevamo spazio per allungare e ovviamente qualcosa di simile a una serie TV ti darebbe lo spazio necessario a espandere la narrazione ed esplorare quello che non puoi con un film, quindi abbiamo sempre pensato che funzionerebbe meglio come una serie televisiva che in un film.

Il materiale su cui lavorare è senza dubbio di valore, quindi non resta che affidarlo a qualcuno che sappia valorizzarlo al meglio.

Fonte: Screenrant

Azione & Avventura

Questo poster rende omaggio a tutti i personaggi di The Real Ghostbusters

di
Redazione Il Cineocchio

L'artista britannico Bill McConkey ha deciso di ricordare a modo suo la serie animata anni '80 e la storica linea di giocattoli della Kenner

Leggi
Azione & Avventura

Recensione | Gringo di Nash Edgerton

di
Sabrina Crivelli

Joel Edgerton, Charlize Theron e David Oyelowo sono i protagonisti di una dark comedy sulla vena dei fratelli Coen, bagnata di didattico provvidenzialismo

Leggi
Azione & Avventura

Recensione | Hurricane – Allerta Uragano di Rob Cohen

di
William Maga

Maggie Grace e Toby Kebbel sono al centro di un heist / disaster movie uscito direttamente dagli anni '90, nel bene e nel male

Leggi