3 gennaio 2016

George R.R. Martin conferma che il nuovo romanzo non arriverà prima dell’uscita della stagione 6 di Il Trono di Spade

L’autore ha detto ufficialmente che il tanto atteso The Winds of Winter non sarà concluso in tempo

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
3 gennaio 2016
george trono spade

E’ ormai ufficiale: il nuovo romanzo di George R. R. Martin non arriverà nelle librerie prima del ritorno in TV di Il Trono di Spade in aprile. L’autore ha infatti postato sul suo blog l’atteso The Winds of Winter “non è finito.” “I miei redattori e gli editori sono delusi, HBO è delusa, i miei agenti e gli editori stranieri e i traduttori sono delusi… ma nessuno potrebbe forse essere più deluso di me,” ha scritto.

I fan di Martin sono stati molto preoccupati perché le trame della serie TV hanno ormai superato la narrazione dei libri di Martin. Con la prossima stagione, lo show si getterà così a capofitto in un territorio totalmente inesplorato.

winds martin gameMartin ha anche dato ai lettori alcuni succosi retroscena sul suo processo di pubblicazione. Aveva pianificato di pubblicare il sesto libro delle sue Cronache del Ghiaccio e del Fuoco ad aprile, ma ha mancato la sua prima scadenza alla fine di ottobre. Il suo ultimo romanzo della saga, A Dance with Dragons (di oltre 1.000 pagine), è stato pubblicato nel 2011.

“Purtroppo, la scrittura non è andato così veloce o così bene come avrei voluto”, ha scritto. “Si può dare la colpa ai miei viaggi o ai miei post del blog o alle distrazioni dovute a altri progetti e al Cocteau e a qualsiasi altra cosa, ma forse tutto questo ha avuto un impatto… potete dare la colpa alla mia età e forse anche questo ha avuto un impatto… ma, a dire la verità, a volte la scrittura va bene e altre volte no, e questa cosa era valida anche quando avevo 20 anni. E quando la primavera è diventata estate, ho avuto più giorni più brutti che buoni. Più o meno ad agosto ho dovuto affrontare i fatti: non sarei stato pronto per Halloween “.

Gli editori di Martin hanno allora esteso la sua deadline, ma ha mancato anche quella.

“Ho pensato che avrei potuto ancora farcela… ma i giorni e le settimane sono volati più veloci di quanto crescesse il mucchio delle pagine, e (come faccio spesso) sono rimasto insoddisfatto di alcune delle scelte che avevo fatto e ho cominciato a rivederle… Non ci sono scuse. Non c’è nessun altro da incolpare… ci ho provato, e ci sto ancora cercando.” Allora quando uscirà il nuovo libro? “Non ho intenzione di fissare un’altra data da saltare”, ha proseguito Martin. “Le scadenze mi stressano. Devo tornare al mio atteggiamento del marzo scorso, prima di tutto questo. Sarà finito quando sarà finito. E sarà la cosa migliore che sarò riuscito a fare.”

Martin ha osservato che è raro per un autore doversi tenere il passo della produzione di un adattamento tratto dal suo materiale. Ha anche affrontato la questione se “la serie rovinerà la lettura dei libri” e ha sottolineato che la serie vincitrice di Emmy si sta sempre più allontanando dal suo lavoro cartaceo.

“Quando mi chiedete se ‘la serie rovinerà la lettura dei libri‘, tutto quello che posso fare è dire, ‘sì e no’, e rimuginare ancora una volta sull’effetto farfalla”, ha proseguito Martin. “Queste graziosi farfalle sono cresciute fino a diventare dei possenti draghi. Alcuni degli ‘spoiler’ che si possono incontrare nella sesta stagione potrebbero non essere affatto egli spoiler… perché lo show e i libri divergono, e continueranno a farlo.”

Lo scorso aprile, l’autore di best-seller ha detto EW che era fermamente cercando di ottenere Venti fatto in tempo per lo spettacolo. E ‘stato un obiettivo, ha detto, che “è stato importante per me tutto il tempo.”

Non ci resta che aspettare.

Articoli correlati

Inserisci un commento