1 giugno 2016

Jenji Kohan porta in TV una serie sulle G.L.O.W., le coloratissime lottatrici degli anni ’80

Netflix e la creatrice di Orange is the New Black ancora insieme per una commedia dai toni action ispirata alle Gorgeous Ladies of Wrestling

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
1 giugno 2016
glow-gorgeous-ladies-of-wrestling

Le The Gorgeous Ladies of Wrestling, in versione abbreviata G.L.O.W., a breve faranno il loro ritorno sui teleschermi grazie a un’omonima serie televisiva.

Lo show, che ha ricevuto da Netflix l’ordine straight to series, vedrà come produttrice esecutiva Jenji Kohan (la creatrice di Orange is the new Black) e seguirà il celebre veicolo di promozione del wrestling al femminile ideato nel 1986. I 10 episodi della commedia d’azione saranno ambientati a Los Angeles e gireranno attorno alle vicende di un’attrice che non riesce a trovare un ingaggio e che come ultimo tentativo per sfondare decide di proporsi per un ruolo in una serie settimanale sulla lotta femminile. Liz Flahiv (Homeland) e Carly Mensch (Orange Is the New Black) sono le co-creatrici della serie – di cui ancora non si conoscono le attrici coinvolte – e fungeranno da showrunner.

L’eccentrica versione originale di The Gorgeous Ladies of Wrestling ha avuto un certo successo nella seconda metà degli anni ’80, andando in onda tra il 1986 e il 1990 e, sebbene non abbia ricevuto le stesse attenzioni riservate all’omologo maschile, la WWF (ora WWE), è proseguita per ben 104 episodi, costruendosi un’agguerrita nicchia di estimatori.

Da allora il wrestling femminile ha fatto certo parecchia strada, ma la serie ci si augura possa catturare lo spirito divertente e decisamente 80s di quegli anni, espresso molto bene dal seguente filmato dell’epoca:

Articolo
Titolo
Jenji Kohan porta in TV una serie sulle G.L.O.W., le coloratissime lottatrici degli anni '80
Descrizione
Netflix e la creatrice di Orange is the New Black ancora insieme per una commedia dai toni action ispirata alle Gorgeous Ladies of Wrestling
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento