2 novembre 2015

Relativity TV rinasce dopo la bancarotta

Tom Forman rimarrà CEO per ora

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
2 novembre 2015
Limitless-Catfish-Relativity-TV

L’acquisto della Relativity TV è stato ratificato dalla Bankruptcy Court dagli Stati Uniti.

Anchorage Capital, Falcon Investments e Luxor Capital – un consorzio di istituti di credito di alto livello della Relativity Media – hanno portato a termine l’acquisto della divisione, che rimarrà sotto la guida del direttore generale Tom Forman.
L’ex COO della Relativity Media Andrew Marcus è stato promosso a presidente della nuova società, che annuncerà un nuovo nome entro 90 giorni.

“Siamo pienamente indipendenti dalla nostra ex casa madre in un’epoca di crescente concentrazione dei media – e siamo divenuti in questo modo molto più agili e flessibili. Sono estremamente grato per la fiducia che i nostri nuovi proprietari hanno dimostrato in me e nella società “, ha detto Forman in un comunicato.
I nuovi proprietari di Relativity TV hanno versato 75 milioni di dollari nel capitale e prevedno di lanciare una campagna di rebranding entro i prossimi 90 giorni.

I progetti attualmente in onda sono Catfish di MTV e Limitless su CBS. La società ha inoltre in programma un adattamento di Haywire di Channing Tatum.

La divisione TV si distacca così dalle altre attività in bancarotta della Relativity Media di Ryan Kavanaugh, tra cui Relativity Studios, la library di film, le quote di minoranza in una società sportiva e di un distaccamento educativo a scopo di lucro.

Martedì scorso, Kavanaugh e un consorzio di nuovi investitori hanno annunciato di aver modificato il piano di rifinanziamento dell’azienda. La società ha raccolto 30 milioni in contanti e acquisito 60 milioni di dollari di debito, così da accedere a un eccezionale prestito da 125 milioni – la metà di quanto era stato suggerito nella documentazione processuale precedente.

Inserisci un commento