30 novembre 2015

Rick e Morty avrà una terza stagione di ben 19 episodi

I due co-creatori Justin Roiland e Dan Harmon hanno parlato anche della possibile trasposizione della serie in un videogame

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
30 novembre 2015
RAM

Rick e Morty, psichedelica serie TV animata del 2013 acclamata dalla critica, se è ancora purtroppo inedita in Italia, negli USA avrà invece una terza stagione di ben 19 episodi, come annunciato da Adult Swim, e andrà in onda nel 2017.

Lo show è incentrato su Rick Sanchez che, dopo essere sparito per quasi 20 anni, piomba improvvisamente alla porta di casa della figlia di Beth, deciso a vivere con lei e la sua famiglia. Se la donna è disposta ad accoglierlo, il marito pare però essere molto meno lieto della reunion… La sua preoccupazione? I figli Morty e Summer, che il nonno scapestrato, peraltro una sorta di scienziato sociopatico che utilizza il garage come suo laboratorio personale, coinvolge nei suoi esperimenti, all’apparenza piuttosto pericolosi.

Sembra essere inoltre in via di sviluppo anche un videogame RPG su Rick e Morty, secondo quanto riportato da Enstars: i creatori Justin Roiland e Dan Harmon hanno infatti dichiarato durante un Podcast di ETC (che trovate in fondo all’articolo) il loro possibile interesse per il progetto.

Secondo le parole di Harmon: “Volevo descrivervelo – terza stagione, se stessimo realizzando la terza stagione, l’episodio complicato che vorrei fare, è un motivo in qualche modo fantascientifico che li porti davvero in un RPG sul modello di Bethesda… e che creasse la loro versione in rendering 3D“.

Ha condiviso il medesimo entusiasmo Roiland, che ha esclamato: “Se qualcuno ci contatterà alla Ultimum dicendo ‘pubblichiamo per davvero un videogioco’, beh facciamolo!”.

Mi piacerebbe vedere un matrimonio con Minecraft come la parte che ha meno importanza in cambio di questa fantastica – la creazione di un mondo, mentre ci cammini dentro” suggerisce Harmon, che aggiunge: “Fondendo tale tecnologia, si ha una portal gun e si può sparare. Si può andare in dimensioni specifiche, ma si può anche semplicemente andare in quelle che vengono create casualmente”.

Articoli correlati

Inserisci un commento