13 giugno 2017

Ronald D. Moore: “I Cylon di Battlestar Galactica non hanno mai avuto un piano …”

L’ideatore della miniserie del 2003 ha risposto a un quesito che tormentava i fan da anni

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
13 giugno 2017
battlestar galactica cylon

I fan molto probabilmente ricordano ancora bene come si apriva ogni episodio della miniserie di Sci Fi Channel Battlestar Galactica (remake dell’omonima nata a fine anni ’70) di Ronald D. Moore:

I Cyloni sono stati creati dall’uomo, si sono evoluti, si sono ribellati, hanno molte copie e hanno un piano.”

battlestar galactica posterEbbene, a quanto emerso oggi – a 8 anni dalla chiusura dello show – risulta che i temibili Cylon non hanno mai avuto un piano! Il suo creatore ha recentemente presenziato all’ATX Television Festival per una reunion insieme ad altri altri membri del cast (tra cui Michael Trucco, Katee Sackhoff e Tricia Helfer) per parlarne, rivelando a sorpresa che i robot senzienti non avevano alcun intento preciso e che l’unica ragione per cui vennero scelte queste parole fu che suonavano decisamente accattivanti.

Moore ha sottolineato che, in sostanza, il fu co-produttore esecutivo David Eick a ritenere questa intro cool, qualcosa che il pubblico avrebbe amato e che in ogni caso avrebbero potuto approfondire e spiegare meglio in seguito nel corso degli episodi. Non l’hanno tuttavia mai fatto e, ha detto Moore, “Per i successivi 14 anni della mia vita le persone mi hanno chiesto ‘Qual era il piano?’ ” In breve, “Non c’era … un piano”.

Chiarito il mistero … Difficile dire se Battlestar Galactica sarebbe stata migliore o peggiore se i Cylon avessero avuto realmente un qualche tipo di piano. Forse, con un progetto preciso da portare a compimento, il finale avrebbe avuto un po’ più senso per qualcuno … Sono in molti infatti i fan ad essere rimasti perplessi.

Articolo
Titolo
Ronald D. Moore:
Descrizione
L'ideatore della miniserie del 2003 ha risposto a un quesito che tormentava i fan da anni
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento