11 agosto 2016

Star Trek – Discovery: pioggia di dettagli su timeline e protagonisti da Bryan Fuller

Lo showrunner ha finalmente fatto un po’ di luce su quello che dovremo aspettarci dalla nuova serie in onda da gennaio 2017

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
11 agosto 2016
star-trek-discovery

Fin da quando Star Trek: Enterprise si è conclusa oltre un decennio fa, in molti hanno cominciato a contare i giorni per rivedere Star Trek ancora una volta sul piccolo schermo. Non che i tre film reboot non siano stati divertenti, ma la creatura di Gene Roddenberry ha da sempre dato il suo meglio in televisione. E l’attesa è ora quasi conclusa, con Star Trek: Discovery che andrà in onda all’inizio del prossimo anno.

star trek discoverySupervisionata da Bryan Fuller (Hannibal), la nuova serie è stata avvolta dal mistero, ma ora Fuller ha deciso di vuotare un po’ il sacco e diffondere alcuni interessanti dettagli sullo show. Ecco alcune delle curiosità più interessanti:

  • Star Trek: Discovery sarà ambientata “10 anni prima di Kirk, e colmerà il divario tra Enterprise e la serie originale. Siamo molto più vicini all’universo di Kirk [rispetto a quello di Archer], quindi giocheremo un po’ con tutta l’iconografia [dell’era della serie originale] di quelle navi spaziali e di quelle uniformi. “
  • Il personaggio principale sarà una donna umana, ma non sarà un capitano. Fuller dice che si tratta di un “tenente comandante con ammonimenti a carico.” Non hanno ancora trovato l’attrice, ma paiono intenzionati a scegliere una donna di colore. Fuller ha aggiunto che sarà un eroina sensibile.
  • Ci saranno in totale 7 protagonisti.
  • La scena di apertura non avrà luogo sulla Terra o su qualsiasi altro pianeta.
  • La serie avrà “più alieni di quelli che [normalmente] abbiamo visto in un cast di Star Trek”, tra cui uno di nome Saru.
  • Bryan Fuller ha confermato ancora che dal momento che Sttar Trek: Discovery andrà in onda su CBS: All Access, non saranno soggetti alle usuali tecniche e restrizioni di trasmissione. Sarà sempre Star Trek, solo con “un po’ più di contenuti spinti.”
  • Essendo Star Trek sempre stato legato al tema della diversità, Discovery “continuerà assolutamente questa tradizione.” Fuller sta cercando di includere la diversità in tutti i ruoli, tra cui “assolutamente” un personaggio gay, ma ha sottolineato che, alla fine, “si tratta di chi sia l’attore migliore.”
  • Fuller ha detto anche che la serie prenderà il via da un evento che è stato discusso nella serie originale, ma che non è mai stato completamente esplorato. Ha specificato che non si tratta però della Kobayashi Maru, della battaglia di Axanar o della guerra tra la Terra e i romulani.

E’ ancora un po’ troppo presto per saltare alle conclusioni, ma le premesse sembrano buone. La produzione di Star Trek: Discovery partirà entro due mesi, con il primo episodio che debutterà nel gennaio 2017.

Articolo
Titolo
Star Trek - Discovery: pioggia di dettagli su timeline e protagonisti da Bryan Fuller
Descrizione
Lo showrunner ha finalmente fatto un po' di luce su quello che dovremo aspettarci dalla nuova serie in onda da gennaio 2017
Autore
Nome del publisher
Il Cineocchio
Logo del publisher

Articoli correlati

Inserisci un commento