10 novembre 2015

The Walking Dead: trovato l’attore che interpreterà il terribile Negan

Jeffrey Dean Morgan è stato scelto per impersonare il villain simbolo del fumetto creato da Robert Kirkman

FacebookTwitterPocketInstapaperEmailPrint
10 novembre 2015
walking_dead_negan

Dopo mesi di casting, The Walking Dead ha finalmente trovato il suo prossimo grande villain.

Jeffrey Dean Morgan è stato infatti scritturato per assumere il ruolo dell’iconico Negan, lo spietato personaggio creato da Robert Kirkman nella serie a fumetti.

[SPOILER ALERT]

Nel fumetto, il personaggio, che le fonti dicono comparirà nel season finale della stagione 6 che verrà diretto da Greg Nicotero, è il violento leader di un gruppo noto come i Salvatori, gente che usa la forza e l’intimidazione per sottomettere altre comunità – tra cui Alexandria. Negan – che porta sempre con se una mazza da baseball avvolta nel filo spinato chiamata Lucille – appare la prima volta nel numero di 100, quando incrocia il suo cammino con Rick Grimes, che era stato sentito mentre diceva di voler abbattere l’uomo che portava via la metà delle risorse della comunità in cambio di protezione. In confronto a Negan, il Governatore interpretato da David Morrisey è solo una simpatica canaglia.

[FINE SPOILER]

Prima di Morgan – che dovrebbe essere regular nella stagione 7 a questo punto – erano stati fatti i nomi di Timothy Olyphant, Matt Dillon e Garret Dillahunt. La produzione dell’episodio finale della stagione 6 inizierà questa settimana ad Atlanta.

L’arrivo di Negan non è certo una sorpresa. Andrew Lincoln (Rick) aveva infatti dichiarato che “ci sono personaggi tanto brillanti ed emozionanti e io sono convinto che saremmo degli idioti a pensare di non incontrarli nel nostro viaggio. Sarei molto sorpreso di non vedere Negan all’orizzonte in un futuro non troppo lontano. Quello che mi ha colpito, ciò di cui sono sempre stato entusiasta, è che stiamo entrando nella sesta stagione di questo show… ed è la parte ‘medievale’ del fumetto di The Walking Dead, in cui ci si rende conto che ci sono queste comunità isolate ma nessuna sa che ne esistono altre” ha continuato Lincoln. “Ma tutte si stanno creando e sviluppando secondo una propria immagine. E poi c’è uno scontro tra quelle comunità. Questo, per me, è davvero interessante e poi diventa davvero emozionante con tutta l’azione. Si trasforma in questo folle, apocalittico paesaggio che non abbiamo mai visto prima. Si tratta quasi di una rivisitazione e un riavvio per la società e l’umanità. E questa è una cosa così importante da raccontare. ”

Le speculazioni intorno all’arrivo di Negan nella sesta stagione sono emerse dopo ce Tom Payne è stato scritturato per il ruolo di Paul Monroe, alias “Jesus“, un membro chiave della comunità di Alexandria nella guerra contro i Salvatori e Negan.

Lo showrunner Scott M. Gimple ha dichiarato che l’introduzione di Negan sarà “impegnativa”, vista l’inclinazione del personaggio a eventi molto forti. “C’è una storia in quell’arco narrativo per cui io sono particolarmente eccitato. Ma siccome sappiamo dove stiamo andando, abbiamo alcune opportunità per giocare un po’ con questa storia e fare alcune cose in modo diverso prima che alla fine si colleghino a [Negan e Alexandria], restando sempre fedeli alla narrazione di Robert ma utilizzando alcuni approcci leggermente diversi, come i personaggi coinvolti e le tempistiche”.

Per Morgan, questo ruolo in The Walking Dead segna solo l’ultima delle sue apparizioni sul piccolo schermo. L’attore, attualmente impegnato in The Good Wife, ha partecipato in precedenza alla stagione 2 di Extant. Dal punto di vista cinematografico, Morgan sarà Thomas Wayne nel prossimo Batman v Superman: Dawn of Justice.

Articoli correlati

Inserisci un commento