Home » Cinema » Horror & Thriller » Mary Lambert: “Vi dico di cosa avrebbe parlato il Cimitero Vivente 2 che non mi fecero girare”

Titolo originale: Pet Sematary II , uscita: 28-08-1992. Budget: $8,000,000. Regista: Mary Lambert.

Mary Lambert: “Vi dico di cosa avrebbe parlato il Cimitero Vivente 2 che non mi fecero girare”

27/03/2019 news di Redazione Il Cineocchio

La regista ha rivelato che la sceneggiatura del seguito uscito al cinema nel 1992 non rispecchiava affatto l'idea che aveva davvero in mente

cimitero vivente 1989 film

Recentemente, Mary Lambert ha usato il suo profilo Twitter per rivelare di aver avuto anni addietro un’idea per il sequel del suo adattamento cinematografico del romanzo horror di Stephen King Cimitero Vivente (le 21 curiosità sulla lavorazione del film), uscito nel 1989, che si sarebbe concentrato sul personaggio di Ellie, l’unico membro superstite della famiglia Creed.

Come i fan sanno bene, Cimitero vivente 2 (Pet Sematary Two), distribuito nel 1992 e da lei sempre diretto, prese però ben altra strada, introducendo nuovi protagonisti.

Queste le parole della regista nel tweet:

cimitero vivente lambertVolevo che [Cimitero vivente 2] fosse un sequel diretto incentrato su Ellie, ma [il film che ho poi realizzato] è stato frutto di un copione voluto dai piani superiori.

Approfondendo la questione in una recente intervista Mary Lambert ha spiegato meglio i suoi piani originari per Ellie Creed:

Quello che mi piacerebbe davvero fare, sarebbe riportare Ellie, ormai diventata una giovane donna, nel Maine assieme al suo gatto per scoprire cosa sia successo ai suoi genitori. Lei si trova a Chicago alla fine del film originale. Sono abbastanza sicura che i suoi nonni non l’avrebbero rimandata a vivere da sola in quella casa dopo tutto quello che era successo, quindi avrei solo preso il punto di vista di Ellie, che era cresciuta a Chicago, ma quello che era successo ai suoi genitori non fosse mai stato molto discusso. Sarei saltato in avanti nel tempo per farla diventare una giovane donna. E l’avrei fatto tornare nel Maine con il suo gatto. 

L’animale domestico di Ellie era centrale nel concept del sequel di Cimitero Vivente che Mary Lambert aveva in mente:

A dirla tutta, ho un’idea completa sui gatti selvatici, perché amo così tanto i gatti. L’idea era che ci fosse una comunità di gatti selvatici là, che alla fine la porti a cercare suo padre.

Magari, se Cimitero Vivente 2 avesse bissato il successo al botteghino del primo film la regista avrebbe avuto carta bianca per fare tutto ciò che desiderasse per un terzo capitolo.

Cimitero vivente 2Nel secondo lungometraggio, Edward Furlong interpretava un ragazzo che ha perso la madre e si ritrova a vivere con suo padre. Quando viene a conoscenza del cimitero di Micmac, è tuttavia tentato di violare le leggi della natura per motivazioni leggermente diverse da quelle di Louis Creed.

Ripensando alla lavorazione del film, Mary Lambert si dice comunque contenta del risultato finale:

Amo quello che abbiamo fatto. È molto diverso, in quanto va in direzioni nelle quali mi è piaciuto molto andare. Era filmato dal punto di vista di un ragazzo adolescente in opposizione al punto di vista di un padre che ha rapporti coi suoi figli, rapporti con la moglie e rapporti con la comunità. Si trattava di due adolescenti ribelli che, ancora una volta, prendono decisioni sbagliate. Si tratta davvero di prendere quelle decisioni sbagliate per le quali sono famosi i ragazzi adolescenti. Molti film sono basati sulle decisioni sbagliate dei ragazzi adolescenti.

In attesa di sapere se Mary Lambert tornerà presto dietro alla mdp, vi ricordiamo che un remake / reboot di Pet Sematary diretto da Dennis Widmyer e Kevin Kölsch (Starry Eyes) arriverà nei nostri cinema il 9 aprile.

Di seguito trovate il trailer originale di Cimitero Vivente 2:

Fonte: BD