Sci-Fi & Fantasy

Neill Blomkamp: “Meglio essere povero ma creativamente libero da Hollywood. L’ho capito dopo il flop di Humandroid”

di

Il regista sudafricano è tornato sul suo film del 2015 e sul fraintendimento del suo messaggio da parte di pubblico e critica, che però lo ha portato a capire cosa è davvero importante

Uscito nel 2015, Humandroid (Chappie) è un film di fantascienza scritto e diretto da Neill Blomkamp che vede protagonisti Dev Patel, Hugh Jackman e i componenti del gruppo Die Antwoord ed è la versione cinematografica del cortometraggio Tetra Vaal del 2004, scritto e diretto sempre dal regista sudafricano.

locandina HumandroidDopo la chiusura definitiva a un possibile Alien 5, Blomkamp ha fatto parlare di sé nelle ultime settimane per la diffusione dei primi teaser trailer del suo nuovo progetto, gli Oats Studios, attraverso i quali intende realizzare cortometraggi sperimentali completamente liberi ben lontani da “proiezioni test e dalle politiche degli studi di Hollywood”.

In una recente intervista, il regista si è tra le altre cose soffermato sulla pellicola del 2015, riflettendo sul perchè critica e pubblico non l’abbiano molto apprezzata all’uscita (poco più di 100 milioni di dollari incassati nel mondo – di cui 1 in Italia – a fronte di una budget di circa 49 milioni), nonostante ci avesse messo tutto il suo impegno, e su come questa esperienza lo abbia motivato e convinto a iniziare proprio la nuova avventura appena lanciata in rete.

Nello specifico ha dichiarato:

Humandroid è stato incredibilmente doloroso per me. E’ stato difficile su più livelli, ma è stato molto vicino al film che avevo nella mia testa. Fino a quando non è uscito in sala, mi sentivo come se avessi dato tutto e che avessi provato duramente a realizzare il film che avevo in testa, e mi sentivo come se ce l’avessi fatta. […] E poi il pubblico lo ha davvero rifiutato – cosa significava? Questa cosa ti mette in una situazione incredibilmente interessante. Non lo sto valutando in base ai meriti al box office o ai punteggi su Rotten Tomatoes, ma perché lo amo e baso come mi sento riguardo al film rapportandomi alle sensazioni che mi dà […] Significa quindi che non ha valore? Perché per me ne ha ancora oggi. Se reagisco, cercando solo di soddisfare il pubblico, allora che valore può avere un’opera d’arte in generale?[…] Penso di essere completamente uscito da questa situazione facendo la scelta giusta, che è girare quello che mi piace. E questo potrebbe davvero portarmi a vivere sotto un ponte […] Ma vorrei piuttosto vivere in una discarica, credo, ma essere essere creativamente onesto e vero con me stesso piuttosto che non esserlo. Quindi penso che complessivamente il risultato di Humandroid abbia cristallizzato o congelato certe idee nella mia testa in un buon modo. Sono ancora sconvolto dal fatto che non abbia funzionato però […] Il pubblico non ha colto quello che stavo cercando di dire.

humandroid filmQuali sono allora i punti cruciali che gli spettatori e i critici si sono persi? Blomkamp li ha evidenziati:

Ci sono milioni di cose che non sono state colte […] Una delle molte è ch non è un film che parla di Intelligenza Artificiale. Non si tratta di AI. Ex Machina parla di IA. Chappie non è un’Intelligenza Artificiale – è destinato a fare domande su ciò che significa essere senzienti. […] Si sta assistendo alla nascita della coscienza con Chappie. E l’idea dell’esperienza è una parte enorme di questo processo. Ho scelto l’IA perché era un modo più semplice per dire: “Se dico che è qualcos’altro a essere senziente o cosciente, risulta meno importante rispetto a una coscienza o una sensazione umana?” Per me, la risposta è no, ovviamente. Quindi, da una parte, non cogliere che non si tratta di una IA è un grosso problema […] La seconda cosa – ma qui si tratta di un concetto molto più sottile e più grande – è che quando si parla di idee che hanno a che fare con alcune delle più grandi discussioni su ciò che significa essere davvero vivi, l’idea di come nascano l’esperienza o i sentimenti, qualcosa di così profondo, se ci pensate a fondo, potrebbe nascere un livello assurdo di pretenziosità e di importanza intorno al modo in cui decidi di farlo, e non ho voluto infilarmici. La ragione principale per cui Humandroid esiste nella mia mente è perché ha un tono da cultura pop così farsesco, strano, comico e non serio, che è quasi scandaloso o divertente il fatto che stia parlando delle cose più profonde su cui si possa discutere. Il fatto che questi due elementi coesistano nello stesso film è ciò di cui parla il film. Perché è proprio questa l’esperienza della vita. È una domanda insondabile e nessuno ti darà una risposta a riguardo. Quindi è quasi un grande scherzo, in un certo senso […] E questo era il punto. Perché è così che vedo la vita in generale.

Parole importanti, che fanno capire come dietro alla realizzazione di un film, che piaccia o meno, ci sono degli esseri umani con dei sentimenti e non solo aziende che pensano al profitto. Ora non ci resta che aspettare i prossimi passi della nuova avventura con gli Oats Studios.

Fonte: DofG

Sci-Fi & Fantasy

Alien – La Clonazione: la vera storia del canestro impossibile di Sigourney Weaver

di
Redazione Il Cineocchio

Tutto vero o trovata pubblicitaria? Ricostruiamo la sequenza passata alla storia con le testimonianze dell'attrice, di Ron Perlman e di Jean-Pierre Jeunet

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Un Oscuro Scrutare | 2019 – Dopo la caduta di New York di Sergio Martino

di
Lorenzo Di Giuseppe

Pur inglobando i clichè del cinema sci-fi USA primi anni '80, quello con Michael Sopkiw è un film che riesce a emergere come gioiellino nostrano del genere

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Il futuro delle Coree è cupo nel full trailer di In-rang, live action di Jin-Roh – Uomini e lupi

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista Kim Jee-woon torna in regia rielaborando la celebre 'Kerberos saga' di Mamoru Oshii

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Cortometraggio | Body horror e claustrofobia sull’astronave di The Mayflower

di
Redazione Il Cineocchio

Christopher Goodman risveglia l'ingegnere Benjamin Farry dal crio-sonno e lo scaraventa in un incubo ad occhi aperti nello spazio profondo

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

George Lucas su Star Wars: “Queste le idee per la mia terza trilogia; disprezzo sicuro dai fan”

di
Redazione Il Cineocchio

Il filmmaker ha approfondito come avrebbe proseguito la celebre saga da lui creata, parlando anche del controverso rapporto con il pubblico

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

MTV al lavoro su una serie TV live action reboot di Æon Flux

di
Redazione Il Cineocchio

Dopo lo sciagurato film con Charlize Theron, lo studio prova ora a ripescare l'eroina, già portata sui suoi schermi nella versione animata negli anni '90

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

George R.R. Martin sul prequel di Il Trono di Spade: “Come titolo vorrei The Long Night; tre altre serie in preparazione”

di
Redazione Il Cineocchio

Lo scrittore ha aggiornato sullo stato dei lavori alla HBO, che intende raccontare nuove storie ambientate molto prima degli eventi ora in onda

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Teaser e poster per In-rang, versione live action dell’anime Jin-Roh diretta da Kim Jee-woon

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista coreano prende il materiale di partenza scritto da Mamoru Oshii e sposta l'azione nel futuro prossimo sulla soglia di un evento epocale

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

La giungla e uno Yautja gigante nel secondo trailer di The Predator

di
Redazione Il Cineocchio

Boyd Holbrook e Olivia Munn dovranno affrontare vecchie e nuove versioni del cacciatore alieno più letale dell'universo nel film di Shane Black

Leggi
Titolo Data Regista

Carrie - Lo Sguardo Di Satana (1976) - Limited Edition (3 Blu-Ray+Booklet)

01/06

Brian De Palma

Tokyo Ghoul - Il Film (Blu-Ray)

01/06

Kentarô Hagiwara

The Antithesis (Blu-Ray)

01/06

Francesco Mirabelli

Sangue Misto (Blu-Ray)

01/06

Davide Scovazzo, Paolo Del Fiol, Ricky Caruso, Edo Tagliavini, Lorenzo Lepori, Raffaele Pastrello, Isabella Noseda, Raffaele Picchio

Maze Runner - La Rivelazione (Blu-Ray)

07/06

Wes Ball

Colossal (Blu-Ray)

07/06

Nacho Vigalondo

La Vedova Winchester (Blu-Ray)

07/06

Michael Spierig, Peter Spierig

Il Ragazzo Invisibile - Seconda Generazione (Blu-Ray)

07/06

Gabriele Salvatores

I Primitivi - Tutta Un'Altra Preistoria (Blu-Ray)

07/06

Nick Park