Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione da Sitges 49] Cane mangia cane di Paul Schrader

4/10 su 134 voti. Titolo originale: Dog Eat Dog, uscita: 04-11-2016. Regista: Paul Schrader.

[recensione da Sitges 49] Cane mangia cane di Paul Schrader

di Alessandro Gamma

Cercando di ignorare le convenzioni abusate del genere thriller/noir, il regista finisce per dimenticare tutto quello che avrebbe potuto rendere la pellicola efficace. Mal sfruttati Nicolas Cage e Willem Dafoe

Si dice che la prostituzione sia la professione più antica del mondo, ma solo perché il crimine non paga, altrimenti ladri, assassini e spacciatori sarebbero ancora più vecchi. Le loro gesta sono state materia cinematografica fin dai primi giorni di questo medium, nella misura in cui il genere crime è diventato ben definito – il che spiega sicuramente il motivo per cui il regista Paul Schrader (The Canyons) si sia spinto ora fuori dai suoi usuali lidi decidendo di rompere ogni regola con Cane mangia cane (Dog Eat Dog). Superata l’onta di essersi visto sottratto Il nemico invisibile, lo sceneggiatore di Taxi Driver sembra qui deciso a provare alcuni nuovi trucchi. L’idea è quella di realizzare qualcosa di fresco ed elettrizzante, ma invece, il suo approccio anarchico (si potrebbe anche chiamare “criminale”, considerando che disobbedisce deliberatamente alle leggi del genere) finisce invece per rasentare l’incompetenza per la maggior parte del tempo, rigettando la scelta più ovvia a favore di una molto peggiore.

dog-eat-dog-posterSe l’esperimento avesse funzionato, Cane mangia cane avrebbe potuto diventare il nuovo Assassini nati – Natural Born Killers – un’opera in cui antieroi postmoderni si vedono come le stelle del film definitivo sui ‘banditi in fuga’. Adattamento di un romanzo scritto da un vero criminale, Edward Bunker, il film inizia con un ragazzo chiamato Mad Dog (Willem Dafoe) che guarda la TV e termina con l’ex detenuto e amico Tony (Nicolas Cage) che gioca a impersonare Humphrey Bogart nel proprio grandioso e pirotecnico finale in stile di Bonnie e Clyde. Nel mezzo, assoldano un altro amico, incontrato in gattabuia, Diesel (Christopher Matthew Cook), per fare loro da spalla in quello che dovrebbe essere un relativamente semplice sequestro di persona. I tre devono sottrarre un bambino a un tizio di nome Brennan, che ha rubato milioni di dollari a un criminale di Cleveland. Ma Mad Dog ha il grilletto facile e così il cervello di qualche scagnozzo finisce sparso sui muri della cameretta del bimbo. Il film non si preoccupa minimamente di rivelare ciò che succede al piccolo, mancanza che potrebbe o meno essere colpa dello sceneggiatore Matthew Wilder, dal momento che Schrader stesso sembra essersi avvicinato al film decidendo di lasciare il cast e la troupe (quasi tutti giovani e affamati talenti, un po’ troppo ansiosi di dimostrare le proprie qualità) liberi di improvvisare.

Dopo la premiere alla Quinzaine des Réalisateurs al Festival di Cannes, Schrader aveva spiegato la sua strategia: “Non essere noioso“. In realtà, è praticamente l’opposto, consentendo a un certo tipo di anarchia creativa di dirottare la narrazione – che altrimenti sembrerebbe un rip-off in ritardo di un quarto di secolo di un’opera di Martin Scorsese o di Quentin Tarantino. Si consideri la conversazione vagamente pop tenuta all’interno della berlina di Moon Man, in cui lo spacciatore si lamenta di come la sua pigra fidanzata abbia trascurato le sue curve alla Beyoncé, poco tempo prima che il trio (travestiti come i poliziotti meno convincenti di Cleveland, in una delle migliori gag del film) lo faccia scendere. Avrebbe potuto anche discutere delle implicazioni di un massaggio ai piedi alla Pulp Fiction, soltanto che il dialogo non risulta nemmeno lontanamente interessante, e anche con l’auto della polizia visibile attraverso il lunotto posteriore, la suspense è praticamente inesistente.

dog-eat-dog-schraderQuesto però non vuol dire che Cane mangia cane sia del tutto privo di scelte interessanti, anzi, nonostante le esplosioni non infrequenti di momenti gonzo siano tutte al servizio di una premessa tanto poco interessante. Naturalmente le cose vanno molto peggio del previsto, con Tony, Diesel e Mad Dog che iniziano a tradirsi a vicenda, ma è difficile ritrovarsi coinvolti quando i personaggi sembrano così poco autentici, tanto per cominciare. In sostanza Cage, Cook e Dafoe vivono di stereotipi – l’esempio perfetto di come ogni attore si approcci in modo eccentrico al proprio personaggio è la sequenza in cui portano tutti i loro soldi in un casinò-hotel e cercano di farsi la prima donna che ci sta, il tutto ulteriormente esaltato da un montaggio alternato.

Quelli che sperano in un’altra prova pazzoide di Cage (in stile Il cattivo tenente – Ultima chiamata New Orleans o The Rock) saranno soddisfatti dalla sua imitazione di Humphrey Bogart, anche se non è niente in confronto alla scena d’apertura con Dafoe sotto l’effetto delle droghe (che gli vale appunto il soprannome Mad Dog, pur non mettendoci nulla della passione vista nel sottovalutato Lo Spacciatore, sempre di Schrader). Infatti, questo sociopatico prologo – in cui Mad Dog bagna le pareti rosa kitsch della casa della sua ragazza con l’acceso rosso del sangue, mentre la sua collezione di bobblehead osserva la scena con orrore – rende molto difficile una qualche forma di immedesimazione dello spettatore con questo personaggio – o nei suoi compagni criminali- , ma almeno lo mette in guardia sul tipo di follia che da lì a poco si dispiegherà (anche se praticamente nessuna delle sequenze successive si avvicina a questa).

Occupandosi della fotografia del suo primo lungometraggio, Alexander Dynan sperimenta con composizioni widescreen, utilizzando specchi e neon per creare scene visivamente interessanti. Il tentativo incessante di non essere mai noiosi, tuttavia, può fare poco davanti a del materiale che raramente si solleva dalla mediocrità.

Anche l’aver a disposizione un libro il cui autore è davvero stato un criminale, e quindi perfettamente padrone di quanto scritto, non si traduce in un film all’altezza, che invece risulta sempre sfacciatamente iper-stilizzato e ‘finto’. Ci sono scene proiettate in bianco e nero, e altre illuminate come se appartenessero a un film di Nicolas Winding Refn. Come per i protagonisti, che non hanno nemmeno un codice d’onore tra ladri da rispettare, le scelte di Schrader sembrano quasi tutte arbitrarie. Invece di ergersi a veterani che sanno esattamente quello che stanno facendo, il risultato è all’opposto pericolosamente amatoriale. Un’occasione molto sprecata.

Di seguito il trailer originale:

Nicolas Cage
Willem Dafoe
Louisa Krause
Paul Schrader
Magi Avila
Johanna McGinley
Reynaldo Gallegos
Melissa Bolona
Omar J. Dorsey
John Patrick Jordan
Chelsea Mee
Jessica Sonneborn
Logan Fry
Christopher Matthew Cook
Richard Fike
Tevis R. Marcum
Tora Kim
Lauren Ashley Berry
Ali Wasdovich
Louis Perez
Theresa Wylie
Susan Cashdollar
Joe Gallipoli
Shawn Mattox
Robert Maples
Steve Mayberry
Ali Amin Carter
Todd Emmett
De'Andre Bush
Jonathan Gaietto
Bruce Reizen
Phillip Shaun DeVone
Rex Alba
Melissa Rae Bender
Jay J. Bidwell
Megan Brautigam
Christopher Butler
Peter Chiamardas
Lou Consolo
Jessica Daley
Donavan Darius
Benjamin Donlow
David Downie
Kim Evans
Rod Fielder
Rick Fike Jr.
Joe Fishel
Eric Frank
David Gragg
Jeff Hilliard
John W. Iwanonkiw
Gary Jones
Jack Norman
Edward Pfeifer
Whitney Romito-Mason
Allen Roth
Mark Salas
Debbie Scaletta
David Spencer
Michael Vehar
Nicky Whelan
Chelcie Lynn
Moussa Hachem
Keith Hernandez
Michael Wisniewski
Cheryl L. Sorice
Charles Dean Stead
Carl Mintz
Leilani Barrett
James Seward
Audrey Morgan
Heather Chadwell
Monisha B. Schwartz
Destiny C. Cole
Jennifer Mary Stanaltis
Cimone Drupman
Gina R. Demczyk
Shieda Orr
Karla Scime
Basil Crimaldi
Jake Ingrassia
Kristina Randjelovic
Shane Brewer
Sean Manos
Courtney Ann Sivinsky Benson
Joel Bauschatz
Adam M. Miele
Christian Miranda
Joseph H Coxon
jamie lee curtis halloween 2018
Horror & Thriller

Riflessione | Halloween 2018 e l’ipocrisia di non chiudere davvero la storia di Laurie Strode

di Redazione Il Cineocchio

Danny McBride e David Gordon Green avevano promesso ai fan ben altro prima dell'uscita del nuovo film della saga; impegni di cui rimangono tracce nei finali alternativi presenti nelle prime bozze delle sceneggiatura

Leggi
serenity Matthew McConaughey film
Horror & Thriller

Nel trailer di Serenity, Matthew McConaughey è coinvolto in un omicidio in alto mare

di Redazione Il Cineocchio

Steven Knight torna dietro alla mdp per un intricato thriller hitchcockiano in cui troviamo anche Anne Hathaway e Jason Clarke

Leggi
The Clovehitch Killer film
Horror & Thriller

Recensione | The Clovehitch Killer di Duncan Skiles

di Sabrina Crivelli

La banalità del Male ha il volto di Dylan McDermott, padre di famiglia all'apparenza irreprensibile che cela una natura oscura e inaccettabile

Leggi
the vanishing film gerard butler
Horror & Thriller

Nel trailer di The Vanishing, la brama d’oro acceca Gerard Butler

di Redazione Il Cineocchio

L'attore è protagonista del thriller psicologico diretto da Kristoffer Nyholm che racconta il mistero del faro delle Isole Flannan

Leggi
Horror & Thriller

John Hyams su Maniac Cop: “Il remake avrà un tono diverso, non sarà un tributo”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista ha aggiornato sullo stato dei lavori e su cosa ne pensa il produttore Nicolas Winding Refn

Leggi
Jungle Virgin Force + Il Mostro Delle Yucca Flats + Snowbeast + L'Attacco Delle Sanguisughe Giganti dvd
Horror & Thriller

Recensione DVD | Jungle Virgin Force + Il Mostro Delle Yucca Flats + Snowbeast + L’Attacco Delle Sanguisughe Giganti

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino le edizioni italiane del folle horror indonesiano, del monster movie con Tor Johnson, del creature-feature scritto da Joseph Stefano e del film prodotto da Roger Corman

Leggi
la notte dei demoni 1988 film
Horror & Thriller

Il trailer di The Party’s Just Begun! esplora la saga di La Notte dei Demoni

di Redazione Il Cineocchio

Presto un documentario che esaminerà i 4 film della saga horror iniziata nel 1988 da Kevin S. Tenney, con interviste e materiale inedito

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di The Intruder, Dennis Quaid alza l’ascia contro una coppia di sposini

di Redazione Il Cineocchio

Nel thriller di Deon Taylor, l'attore impazzisce alla maniera di Jack Torrance e se la prende con Michael Ealy e Meaghan Good

Leggi
Mia Wasikowska piercing film
Horror & Thriller

Nel trailer di Piercing, Mia Wasikowska è una escort con tendenze sadomasochiste

di Redazione Il Cineocchio

Il regista del disturbante The Eyes of My Mother torna sulle scene con l'adattamento di un romanzo di Ryu Murakami in cui troviamo anche Christoper Abbott

Leggi
true blood poster serie
Horror & Thriller

Alan Ball su True Blood: “Scartammo Jennifer Lawrence al provino”

di Redazione Il Cineocchio

Il creatore della serie fanta-horror non solo ha rivelato il retroscena e discusso le motivazioni, ma ha menzionato anche due altri nomi celebri - futuri candidati all'Oscar - che vennero chiamati a leggere le parti principali

Leggi
Horror & Thriller

Io sono Valentina Nappi in DVD a tiratura limitata, con il corto Queen Kong

di Redazione Il Cineocchio

Arriva sul mercato italiano il cofanetto che raccoglie i due lavori dell'attrice hard con la regista Monica Stambrini

Leggi
Amy Adams in Animali Notturni (2016)
Horror & Thriller

Animali Notturni: spieghiamo il doppio finale del noir di Tom Ford

di Redazione Il Cineocchio

Cerchiamo di far luce sugli ultimi istanti del film per capire cosa abbia voluto dire il regista col comportamento dei due protagonisti interpretati da Jake Gyllenhaal e Amy Adams

Leggi
Horror & Thriller

Recensione | The Farm di Hans Stjernswärd

di William Maga

Ennesimo horror rurale che, invece di illustrare il suo originale messaggio animalista, decide di puntare sui soliti cliché abusati e su scelte di sceneggiatura incomprensibili

Leggi
cam film netflix Madeline Brewer
Horror & Thriller

Decifriamo il finale di CAM coi creatori Daniel Goldhaber e Isa Mazzei

di Redazione Il Cineocchio

Il sexy thriller ambientato nel mondo delle camgirl sul pericolo del furto di identità lascia più di un dubbio negli spettatori. Scopriamo insieme qual è il significato del film con Madeline Brewer distribuito da Netflix

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di The Informer, Joel Kinnaman va in prigione conteso da mafia e FBI

di Redazione Il Cineocchio

Nell'adattamento del romanzo crime Tre Secondi troveremo anche Rosamund Pike, Clive Owen, Common e Ana de Armas

Leggi
Il vizio della speranza

Il vizio della speranza

T. originale: Il Vizio della speranza

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
Upgrade

Upgrade

T. originale: Upgrade

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 7 su 658 voti

RECENSIONE

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

Morto tra una settimana... O ti ridiamo i soldi

T. originale: Dead in a Week (Or Your Money Back)

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Ralph Spacca Internet

Ralph Spacca Internet

T. originale: Ralph Breaks the Internet

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 9 su 3 voti
Robin Hood - L'origine della leggenda

Robin Hood - L'origine della leggenda

T. originale: Robin Hood

Data di uscita: 22-11-2018

Voto medio: 6 su 3 voti

RECENSIONE

Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

Almost Nothing - Cern: La Scoperta Del Futuro

T. originale: Almost Nothing - Cern: Experimental City

Data di uscita: 18-11-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
Red Land (Rosso Istria)

Red Land (Rosso Istria)

T. originale: Red Land (Rosso Istria)

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Cosa fai a Capodanno?

Cosa fai a Capodanno?

T. originale: Cosa fai a Capodanno?

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 6 su 2 voti
Summer

Summer

T. originale: Лето

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 8 su 24 voti
Keepers

Keepers

T. originale: Keepers

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 1 su 1 voti

RECENSIONE

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

Red Zone - 22 Miglia di Fuoco

T. originale: Mile 22

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 5 su 364 voti

RECENSIONE

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

Animali Fantastici - I crimini di Grindelwald

T. originale: Fantastic Beasts: The Crimes of Grindelwald

Data di uscita: 15-11-2018

Voto medio: 7 su 846 voti

RECENSIONE

Bernini

Bernini

T. originale: Bernini

Data di uscita: 12-11-2018

Voto medio: 6 su 1 voti