Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione] La Ragazza del Treno di Tate Taylor

6/10 su 3435 voti. Titolo originale: The Girl on the Train, uscita: 05-10-2016. Budget: $45,000,000. Regista: Tate Taylor.

[recensione] La Ragazza del Treno di Tate Taylor

30/10/2016 di Martina Morini

Il regista dirige un adattamento a tratti superiore al best seller scritto da Paula Hawkins, merito non solo della protagonista Emily Blunt

Cosa succederebbe se scoprissimo che anche ciò su cui fantastichiamo nasconde un lato oscuro?

la-ragazza-del-treno-libro“Tutte le famiglie felici si assomigliano tra loro, ogni famiglia infelice è infelice a suo modo”. Recita così l’incipit di Anna Karenina di Lev Tolstoj, frase che viene subito in mente leggendo La Ragazza del Treno (The Girl On the Train) di Paula Hawkins. Con la sua scorrevole narrazione, grazie anche ai capitoli brevi e al discorso diretto, l’autrice ci porta a togliere la patina di perfezione, che ricopre le vite di due delle tre donne protagoniste del libro. Il punto di vista principale è quello di Rachel, una donna con alle spalle un matrimonio fallito per l’impossibilità di concepire, trauma che l’ha colpita nel profondo tanto da portarla all’alcolismo. Si ritrova sola, intrappolata nei ricordi del suo passato, ossessionata da quella vita che avrebbe potuto avere ma che ora appartiene ad un’altra. Tutte le mattine prende il treno per arrivare a Londra, lungo il tragitto passa davanti al viale in cui abitava con il marito Tom, ora felicemente sposato con Anna e padre di una bambina. La violenza psicologica che lei stessa si impone nel guardare la sua vecchia casa al di la dei binari è a tratti angosciante, guarda impassibile attraverso le finestre chiuse, oltre a vetri che sembrano confini invalicabili e proibiti. La sua attenzione però è rivolta soprattutto ad un’altra casa, qualche numero più in la, in cui abita una coppietta che lei ritiene perfetta e felice. Nella sua mente lei ha già tracciato un chiaro profilo delle loro vite e personalità. Questa sua malsana e disturbante quotidianità viene sconvolta quando un giorno vede una scena a cui non avrebbe dovuto assistere sulla veranda della casa di Jess e Jason, nomi fittizi che lei ha attribuito alla coppia, che infrange per sempre la sua idea di perfezione.

Rachel non riesce ad accettare il fatto, turbata si ubriaca e al ritorno commette un’avventatezza. Scende dal treno a quella stessa fermata da cui osserva le vite degli altri, per seguire un suo senso personale di giustizia. I suoi ricordi purtroppo si fermano al sottopassaggio buio, e mentre si sveglia nella sua stanza ricoperta di sangue, cerca senza successo di ricomporre i pezzi della sera prima. Leggendo il giornale scopre che la sua Jess in realtà si chiama Megan, ed è scomparsa proprio nelle ore che lei non riesce a ricordare. Da qui la tensione sale, con flashback raccontati dal punto di vista delle tre donne, mentre la detective Riley indaga sulla vicenda. Rachel si ritroverà coinvolta nei fatti, trovando finalmente uno scopo nella vita: salvare Megan per redimere anche un po’ se stessa. Un thriller intenso che tocca punti molti forti come l’abuso fisico ed emotivo, la dipendenza e l’infedeltà. Nell’era dei social network, la realtà non potrebbe essere più lontana da come viene mostrata nelle foto sorridenti dei vari profili telematici. Questo voyerismo, questa violazione della privacy che tanto caratterizzano la società moderna, sono ben espressi dall’autrice, che ci spinge a riflettere sulla superficialità delle nostre interazioni sociali. Unica pecca è la semplicità della trama, i personaggi anche se tormentati, risultano come cristallizzati nei loro ruoli di stereotipi femminili. Il finale risulta quasi scontato e si evince abbastanza in fretta, mancando un vero colpo di scena.

poster-la-ragazza-del-trenoMagistrale invece l’adattamento cinematografico, grazie ad una abilissima sceneggiatrice Erin Cressida Wilson. Ha fatto suo il concetto di dramma al femminile, riuscendo a rendere perfettamente le caratteristiche di ogni personaggio. Merito anche del regista Tate Taylor, già conosciuto per The Help, tutta la pellicola infatti è impregnata in una sorta di ebbrezza, come se avesse ubriacato la telecamera, per rendere al meglio il disagio della protagonista. L’interpretazione superlativa di Emily Blunt (Rachel) ci porta direttamente su quel treno, nonostante non sia un personaggio facile in cui immedesimarsi. La parte dell’ex marito Tom è stata affidata a Justine Theroux, già attore riconosciuto (Mulholland Drive, The Leftovers). A dare il volto alla moglie Anna è Rebecca Ferguson, lanciatissima attrice svedese azzeccata per la parte grazie al suo viso pulito e alla sua aria di innocenza. La coppia “perfetta” è invece portata sullo schermo da Haley Bennet (Megan) e Luke Evans (Scott). Mentre esploriamo la vita di Megan, conosciamo il suo psichiatra il dott. Kamal Abdic, interpretato da Edgar Ramirez, che lei ama provocare sessualmente. La ragazza, per colpa di un passato traumatico, si relaziona agli uomini solo in senso superficiale e fisico, non riuscendo a creare un legame emotivo. La Bennet riesce ad essere molto sensuale e fragile al tempo stesso. Allison Janney, attrice dalla bravura indiscutibile e dalla versatilità impressionante, interpreta la detective Riley. A completare questo gineceo disturbante troviamo Laura Prepon, che veste i panni di Cathy, unica amica e padrona di casa di Rachel, e Lisa Kudrov (Martha) che interpreta la moglie dell’ex capo di Tom. La stessa Paula Hawkins appare in un cameo nel film.

Erin Cressida Wilson ha definito La Ragazza del Treno come “La Finestra sul Cortile in movimento”, paragone a mio avviso molto azzardato. Se si trascura il fatto che la pellicola è ambientata a New York lungo la Metro-North invece che a Londra, troviamo uno dei pochi casi ben riusciti di adattamenti cinematografici di best seller internazionali. Direi quasi che, con l’aggiunta del ritmo incalzante delle musiche di Danny Elfman, il film riesce anche a rendere quella crescente suspanse che a tratti si perde nel manoscritto.

Di seguito il trailer ufficiale italiano di La Ragazza del Treno, nei cinema dal 3 novembre:

Rebecca Ferguson
Emily Blunt
Haley Bennett
Luke Evans
Laura Prepon
Edgar Ramírez
Allison Janney
Justin Theroux
Lisa Kudrow
Marko Caka
Frank Anello
Alexander Jameson
Darren Goldstein
Lana Young
Hannah Kurczeski
Ross Gibby
Mauricio Ovalle
Gregory Morley
Guy Sparks
Sidney Beitz
Leilah Marie Giddens
Tod Rainey
Athena Stuebe
Jalina Mercado
Danielle M. Williamson
Phil Oddo
Tim Wiencis
Jesse VanDerveer
Kevin D. McGee
Eddie Sellner
Rachel Christopher
Kristina Nichole
Conor Hovis
Sergei Ashurov
Samantha Lee Johnson
Doris McCarthy
Craig Moruzzi
Faith Logan
Mac Tavares
John Norris
Nathan Shapiro
Tamiel Paynes
Peter Mayer-Klepchick
Brian Esposito
Lynne Valley
Alice Niedermair
Horror & Thriller

Nel trailer di True Fiction, un esperimento usa il terrore come fonte per un romanzo horror

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Braden Croft torna sulle scene con un horror thriller che capovolge le dinamiche di Misery non deve morire

Leggi
Horror & Thriller

Recensione story | Cannibal Love – Mangiata Viva di Claire Denis

di Sabrina Crivelli

Ripercorriamo lo scioccante film del 2001 della regista francese con protagonista Vincent Gallo, in cui sesso e cannibalismo si compenetrano indissolubilmente

Leggi
Vincent Price il grande inquisitore
Horror & Thriller

John Hillcoat: “Dirigo il remake di Il Grande Inquisitore, Nicolas W. Refn produce”

di Redazione Il Cineocchio

Dopo quattro anni di silenzio, riparte di slancio il progetto che porterà al cinema un nuovo adattamento del controverso romanzo di Ronald Bassett già trasposto da Michael Reeves nel 1968

Leggi
brightburn l'angelo del male film
Horror & Thriller

13 cose da sapere su L’Angelo del Male – Brightburn di David Yarovesky

di Redazione Il Cineocchio

Curiosità e aneddoti sulla lavorazione dell'horror coi supereroi prodotto da James Gunn e interpretato da Elizabeth Banks

Leggi
L'Angelo del Male - Brightburn film
Horror & Thriller

L’Angelo del Male – Brightburn | La recensione del mash-up tra horror e cinecomic

di Sabrina Crivelli

Ci sono David Yarovesky alla regia e James Gunn in produzione dietro al film che mescola splatter e superpoteri pescando a piene mani da Il presagio e da Superman, ma il risultato soddisfa meno di quanto si vorrebbe

Leggi
climax Gaspar Noé film
Horror & Thriller

Poster e trailer italiani per Climax, thriller ‘in acido’ di Gaspar Noé

di Redazione Il Cineocchio

A un anno dalla presentazione in anteprima al Festival di Cannes, l'ultima fatica del controverso regista franco-argentino con Sofia Boutella arriva finalmente nei nostri cinema

Leggi
Désirée Giorgetti Sky Sharks (2)
Horror & Thriller

Intervista esclusiva | Désirée Giorgetti ci parla di Sky Sharks

di Alessandro Gamma

L'attrice italiana ci racconta la sua esperienza sul set del folle fanta-horror diretto da Mark Fehs, in cui ci sono anche Tony Todd, Cary-Hiroyuki Tagawa e Robert LaSardo

Leggi
nancy drew serie the cw Kennedy McMann
Horror & Thriller

Trailer per Nancy Drew, serie che rilancia in TV le indagini soprannaturali della giovane detective

di Redazione Il Cineocchio

Ha il volto dell'esordiente Kennedy McMann la protagonista delle nuove storie del personaggio creato dalla scrittrice Mildred Augustine Wirt Benson

Leggi
brightburn film 2019
Horror & Thriller

UPDATE | L’Angelo del Male – Brightburn censurato in Italia: le 2 scene tagliate

di Redazione Il Cineocchio

Nell'horror coi superpoteri prodotto da James Gunn e diretto da David Yarovesky manca circa 1 minuto di momenti splatter

Leggi
Wrong Turn 6 Last Resort (2014)
Horror & Thriller

Wrong Turn 7: trama ufficiale e protagonista del nuovo sequel

di Redazione Il Cineocchio

Dopo 5 anni di pausa, la saga slasher riparte sotto la guida del regista Mike P. Nelson

Leggi
billy saw film
Horror & Thriller

Saw: data di uscita per lo spin-off; soggetto di Chris Rock, regia di Darren Lynn Bousman

di Redazione Il Cineocchio

La Lionsgate riapre a sorpresa i giochi, coinvolgendo nel progetto anche il 'papà' della fortunata saga horror James Wan

Leggi
john carpenter masters of horror
Horror & Thriller

John Carpenter: “Hollywood produce solo horror dall’incasso sicuro; ho chiuso coi film a basso budget”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista 71enne, fermo dal 2010, ha parlato di come è cambiata l'industria e di cosa lo convincerebbe a tornare dietro alla telecamera

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Welcome Home, thriller morboso con Emily Ratajkowski e Riccardo Scamarcio

di Redazione Il Cineocchio

Dopo sette anni di silenzio, George Ratliff torna in regia per raccontare un sexy e pericoloso triangolo amoroso in cui è coinvolto anche Aaron Paul

Leggi
Priscilla Quintana e Erika Prevost in Polaroid (2019)
Horror & Thriller

Polaroid | La recensione dell’horror di Lars Klevberg

di Sabrina Crivelli

Il film con Mitch Pileggi e Grace Zabriskie viene ripescato dall'oblio dopo due anni di incertezze distributive, rivelandosi un semplice prodotto adolescenziale derivativo in cui cliché e PG-13 la fanno da padrone

Leggi
do not reply film 2019
Horror & Thriller

Trailer per Do Not Reply: Jackson Rathbone è un maniaco che ama la Realtà Virtuale

di Redazione Il Cineocchio

L'attore di Twilight è un pericoloso rapitore fuori di testa nell'horror di debutto di Daniel e Walter Woltosz

Leggi
Takara - La Notte che ho nuotato

Takara - La Notte che ho nuotato

23-05-2019

Polaroid

Polaroid

23-05-2019

RECENSIONE

Aladdin

Aladdin

22-05-2019

Alive in France

Alive in France

19-05-2019

Dolor y gloria

Dolor y gloria

17-05-2019

Mò vi mento - Lira di Achille

Mò vi mento - Lira di Achille

16-05-2019

Bangla

Bangla

16-05-2019

Unfriended: Dark Web

Unfriended: Dark Web

16-05-2019

RECENSIONE

Quando eravamo fratelli

Quando eravamo fratelli

16-05-2019

John Wick 3 – Parabellum

John Wick 3 – Parabellum

16-05-2019

RECENSIONE

Attenti a quelle due

Attenti a quelle due

16-05-2019

5 centimetri al secondo

5 centimetri al secondo

13-05-2019

RECENSIONE