Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » [recensione] La Tartaruga Rossa di Michaël Dudok de Wit

7/10 su 556 voti. Titolo originale: La tortue rouge, uscita: 29-06-2016. Regista: Michael Dudok de Wit.

[recensione] La Tartaruga Rossa di Michaël Dudok de Wit

26/11/2016 recensione di Alessandro Gamma

Co-prodotta dallo Studio Ghibli, è una delle opere di animazione più intense e splendidamente realizzate dell'anno

Poche collaborazioni artistiche sono in grado di produrre la perfetta sintesi di sensibilità che si trova in La Tartaruga Rossa (La Tortue Rouge), un commovente inno animato al ciclo della vita diretto dall’acclamato animatore olandese Michaël Dudok de Wit con l’assistenza dello Studio Ghibli. In sintonia con il cortometraggio premio Oscar Father and Daughter del regista, quest’opera esile e senza dialoghi offre un’altra odissea commovente sulla solitudine e la resilienza dei legami familiari. Allo stesso tempo, mette sul tavolo le modalità migliori con cui le produzioni dello studio giapponese mantengono una certa elegante semplicità che punta a verità più profonde. Questo è un piccolo capolavoro di immagini tranquille, ognuna ricca di significato, che parlano collettivamente a un processo universale.

locandina tartaruga rossaAl livello più elementare, la premessa di La Tartaruga Rossa potrebbe essere descritta come Robinson Crusoe incontra All is Lost – Tutto è perduto, in quanto segue un naufrago senza nome e dalla provenienza dubbia che ammara su un’isola deserta. Tuttavia, la sceneggiatura di Dudok de Wit – co-scritta insieme a Pascale Ferran, il cui dramma ultraterreno Bird People del 2014 operava su un piano etereo molto simile – costruisce questa iniziale impostazione su una serie di maestosi e fantastici sviluppi che spingono sempre più forte verso il regno dell’allegoria.

Il film mostra fin dalle prime immagini la sua forte connotazione simbolica, quando il caparbio protagonista capitombola tra una serie di violente onde, arrivando alla fine a uno sterile paesaggio di sabbia pieno di rocce e alberi, e poco altro. In breve tempo, la sua situazione va di male in peggio, mentre attraversa un’incerta caverna sottomarina in cerca di sostentamento. I delicati disegni animati a mano impregnano i semplici scenari oro e blu a carboncino, donando loro un tocco da libro delle fiabe che aiuta a preparare il terreno per i colpi più audaci che seguiranno.

Proprio quando il nostro eroe si trova di fronte a uno scenario disperato, avendo allucinazioni nel cuore della notte e urlando al vento, prova a tentare il tutto e per tutto a bordo di una zattera di legno – e qui incontra bruscamente la massiccia creatura del titolo. Ritornato a riva, la tartaruga lo segue fino a casa, regalando un twist magico che complica ancora una volta la narrazione. I dettagli della trama che segue sono così sottili che addentrarsi troppo in un descrizione rischierebbe di rovinare l’intera traiettoria della vicenda. Inutile dire che il naufrago trova la compagnia di una donna e mette su famiglia. Non è più solo, e si adatta a un nuovo senso di sicurezza, solo per affrontare tutta una nuova serie di sviluppi che minacciano il futuro dell’isola nella sua interezza. Anche in questo universo maestoso, la stabilità è un mito.

La Tortue rouge - The Red TurtleIn La Tartaruga Rossa la storia conta decisamente meno dei momenti espressionistici sparsi in tutta la durata. Dudok de Wit non manca mai di ispirazione visiva, arricchendo la sua ambientazione isolana con un coro greco di granchi che si nascondono sotto la sabbia e con una flotta di tartarughe marine che diventano progressivamente le custodi di questo regno auto-costituitosi. Di notte, i colori sbiadiscono in tonalità di grigio, mentre i residenti dell’isola rivolgono lo sguardo verso la Luna; i verdi profondi della foresta nell’interno contrastano invece con i rossi accesi del cielo. Catturando la vita dell’isola sia dagli intimi primi piani sia dall’alto, Dudok de Wit orchestra un orientamento geografico che permette al mondo di aderire ad una meravigliosa logica interna. Persino una serie di colpi di scena che hanno del miracoloso sembrano emergere organicamente da questo mondo strutturato, fondendo la chiarezza del loro simbolismo con una specificità emotiva che non richiede gravose analisi. Il film parla con la sua personalissima voce illuminata.

Il successo di La Tartaruga Rossa segna una vittoria importante per lo Studio Ghibli in un momento storico di transizione piuttosto delicato, avendo raggiunto il completamento non molto tempo dopo l’uscita definitiva dai giochi dei suoi due fondatori, Hayao Miyazaki (che però forse ci ha già ripensato) e Isao Takahata. Pur senza scimmiottare lo stile dei due affermati maestri, questo lungometraggio animato porta sullo schermo un’attenzione molto simile per i gesti profondi, senza un briciolo di esagerazione. Con poco più di una manciata di urla e grugniti, La Tartaruga Rossa suscita potenti riflessioni sulla lotta per l’appagamento oltre ogni difficoltà. Le parole non sono mai abbastanza, ma la pellicola del regista olandese trova il modo di elevarsi al di sopra di esse. Ovviamente gli Oscar non la considereranno nemmeno.

Di seguito il trailer originale di La Tartaruga Rossa, che dopo il passaggio alla Festa del Cinema di Roma arriverà nei nostri cinema soltanto il 27, 28 e 29 marzo 2017:

Emmanuel Garijo
Tom Hudson
Baptiste Goy
Axel Devillers
Barbara Beretta
Sci-Fi & Fantasy

Teaser trailer (leak) per Monster Hunter: Diablos e Rathalos vs. Tony Jaa e Milla Jovovich

di Redazione Il Cineocchio

Emerge in rete il filmato rubato allo Shanghai International Film Festival del film live action diretto da Paul W.S. Anderson

Leggi
Jodorowsky's Dune (2013) giger film
Sci-Fi & Fantasy

Tra le pieghe del tempo | Alejandro Jodorowsky nel 1975 su Dune: “Ho licenziato Salvador Dalì; vi spiego il motivo”

di Redazione Il Cineocchio

Durante la fase di pre-produzione, il regista cileno rivelava a sorpresa di aver rinunciato alla presenza del noto pittore spagnolo nel cast del suo adattamento, spinto da gravi ragioni molto precise

Leggi
ALEJANDRO JODOROWSKY
Sci-Fi & Fantasy

Riscopriamo Anno 4000 museo Terra, il film perduto di Alejandro Jodorowsky

di Redazione Il Cineocchio

Proviamo a far luce sul misterioso progetto, presentato in pompa magna a Milano nell'aprile del 1978 dal regista cileno in persona, le cui riprese - apparentemente imminenti - mai partirono

Leggi
KIPO AND THE AGE OF WONDERBEASTS serie netflix
Sci-Fi & Fantasy

Kipo And The Age of Wonderbeasts: trailer per la serie animata fanta-apocalittica della DreamWorks (per Netflix)

di Redazione Il Cineocchio

L'attrice Karen Fukuhara ha prestato la voce alla protagonista, una ragazza a spasso per un pianeta in cui ogni animale 'puccioso' è in realtà una seria minaccia alla sua vita

Leggi
shanghai fortress film
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Shanghai Fortress: la Cina brucia sotto l’attacco degli alieni

di Redazione Il Cineocchio

Shu Qi e Lu Han sono i protagonisti dell'adattamento dell'omonimo romanzo sci-fi diretto dal regista Teng Huatao

Leggi
ghostbusters 1984 scena eliminata birra
Sci-Fi & Fantasy

Ghostbusters 1984: guardate le 4 scene alternative e cancellate mai mostrate in pubblico

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Jason Reitman ha fatto un grande regalo agli appassionati accorsi per la Ghostbusters Fan Fest, mostrando alcuni ciak inediti che coinvolgono Bill Murray, Sigourney Weaver, Dan Aykroyd, Harold Ramis, Rick Moranis e Annie Potts

Leggi
Siân Phillips in Dune (1984) film
Sci-Fi & Fantasy

Dune: The Sisterhood, si fa la serie sulle Bene Gesserit. Denis Villeneuve per il pilot

di Redazione Il Cineocchio

Il regista canadese sovraintenderà, assieme allo sceneggiatore Jon Spaihts, lo spin-off per il piccolo schermo ispirato al romanzo di Frank Herbert

Leggi
i am mother film netflix Clara Rugaard
Sci-Fi & Fantasy

I Am Mother: interpretazione del finale e di ciò che accade nel film con Hilary Swank

di Redazione Il Cineocchio

Cerchiamo di far luce su alcuni punti salienti del thriller di fantascienza distribuito da Netflix diretto da Grant Sputore e scritto da Michael Lloyd Green

Leggi
I Am Mother (2019) film netflix
Sci-Fi & Fantasy

I Am Mother | La recensione del film con Hilary Swank, dove maternità e I.A. si incontrano

di William Maga

Il regista Grant Sputore debutta - distribuito da Netflix - con un'intelligente analisi del comportamento umano che è anche un thriller squisitamente inquietante

Leggi
Colin Farrell in Minority Report (2002)
Sci-Fi & Fantasy

Colin Farrell su Minority Report: “Dovetti ripetere una scena 56 volte, fui un disastro”

di Redazione Il Cineocchio

L'attore ha ricordato il terribile giorno in cui mise a dura prova la pazienza del regista Steven Spielberg a causa di una sua richiesta non accolta dalla produzione del film

Leggi
mirai hosoda blu-ray
Sci-Fi & Fantasy

Recensione Blu-ray | Mirai di Mamoru Hosoda

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizione italiana del film giapponese che ha concorso ai premi Oscar 2019 per la Miglior opera d'animazione

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Black Mirror stagione 5 | La recensione dei tre nuovi episodi della serie Netflix

di William Maga

È lo 'specchio nero' di Charlie Brooker a essersi fatto più luminoso oppure è il mondo reale che è diventato più cupo?

Leggi
mothra 2019 hd
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | La storia cinematografica di Mothra: lunga vita alla Regina dei mostri

di Redazione Il Cineocchio

Ripercorriamo i film dedicati a uno tra i kaiju della Toho più amati dal pubblico, portavoce di Madre Natura e spesso nemica di Godzilla

Leggi
brad pitt ad astra film
Sci-Fi & Fantasy

Teaser trailer per Ad Astra: Brad Pitt vola in orbita per salvare la Terra

di Redazione Il Cineocchio

Nuova data di uscita per il film di fantascienza scritto e diretto da James Gray, in cui troveremo anche Liv Tyler e Tommy Lee Jones

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Joe e Anthony Russo: “Lavoriamo alla serie animata di Magic: l’Adunanza per Netflix”

di Redazione Il Cineocchio

I due fratelli registi collaboreranno con lo Studio Octopie per portare in vita il popolarissimo gioco di carte collezionabili fantasy ideato da Richard Garfield nel lontano 1993. C'è già qualche indizio su uno dei personaggi chiave.

Leggi
Ma

Ma

27-06-2019

Lucania - Terra Sangue e Magia

Lucania - Terra Sangue e Magia

20-06-2019

Sir - Cenerentola a Mumbai

Sir - Cenerentola a Mumbai

20-06-2019

La prima vacanza non si scorda mai

La prima vacanza non si scorda mai

20-06-2019

Anna

Anna

20-06-2019

Arrivederci professore

Arrivederci professore

20-06-2019

Rapina a Stoccolma

Rapina a Stoccolma

20-06-2019

RECENSIONE

The Elevator

The Elevator

20-06-2019

La bambola assassina

La bambola assassina

19-06-2019

Christo - Walking on water

Christo - Walking on water

16-06-2019

Shelter: Addio all'Eden

Shelter: Addio all'Eden

14-06-2019

Il grande salto

Il grande salto

13-06-2019

Soledad

Soledad

13-06-2019

I morti non muoiono

I morti non muoiono

13-06-2019

RECENSIONE

Climax

Climax

13-06-2019

RECENSIONE

Blue My Mind - Il segreto dei miei anni

Blue My Mind - Il segreto dei miei anni

13-06-2019

Beautiful Boy

Beautiful Boy

13-06-2019

Dicktatorship - Fallo e basta!

Dicktatorship - Fallo e basta!

10-06-2019