Home » Cinema » Horror & Thriller » Recensione | Rabbia furiosa – Er Canaro di Sergio Stivaletti

1/10 su 1 voti. Titolo originale: Rabbia furiosa: Er Canaro, uscita: 07-06-2018. Regista: Sergio Stivaletti.

Recensione | Rabbia furiosa – Er Canaro di Sergio Stivaletti

06/06/2018 di Raffaele Picchio

Non bastano i buoni propositi e l'impegno: la canaro-exploitation del regista mantiene a sanguinacci quello che promette, ma il percorso per arrivarci è un harakiri di quasi due ore tra il comico involontario e il delirante che purtroppo non riesce a trovare una sua identità

Che belli i tempi dove ad un’uscita “alta” se ne affiancavano tante “basse” di pura exploitation. Fa strano e anche simpatia vedere appena un mese dopo l’uscita del bellissimo Dogman di Matteo Garrone (la nostra recensione) la sua versione “gore” a firma Sergio Stivaletti . Inutile e assolutamente ridicolo iniziare a fare il conteggio degli anni su chi prima ha iniziato a lavorarci sopra perchè tanto, come prevedibilmente si poteva immaginare, sono due prodotti giustamente diversissimi tanto stilisticamente quanto sopratutto concettualmente. Il grosso problema di Rabbia furiosa – Er Canaro però è proprio nelle intenzioni di cui si arma: indeciso sempre su quale tono assumere, si trascina stanchissimo per quasi due interminabili ore senza sapere come riempire quello spazio che va dai titoli di testa alla mattanza finale. Perchè il film promette di andare “oltre Garrone” e di sporcarsi le mani per bene nel sangue e nel delirio. Però, appunto, bisogna arrivarci, altrimenti non ha senso niente ed è qui che la terza regia cinematografica di Stivaletti scivola malissimo.

Pur rimanendo di base fedelissimo alla storia originale e quindi al rapporto amore/odio tra il ‘povero cristo’ Fabio / Canaro della Magliana (Riccardo De Filippis) e Claudio, un ex pugile criminale e violento (Virgilio Olivari), Rabbia furiosa – Er Canaro si tuffa clamorosamente in un contesto incredibile tra combattimenti clandestini di cani (con Ottaviano Dell’Acqua nei panni dello zingaro cattivo Spartaco) e mafiosi da avanspettacolo (il personaggio incarnato da Giovanni Lombardo Radice) che spacciano attraverso il Canaro una droga sintetica verde come il celebre liquido visto in Re-Animator di Stuart Gordon, capace di dare una forza sovrumana ma anche di uccidere (e ‘sti cazzi). Come se non bastasse tutto questo, la metamorfosi caratteriale del Canaro avviene parallelamente a tutto il corollario possibile di allegorie: dalla super-droga che lo rende matto e violento in pochi secondi (tratta demmerda la moglie rispondendogli ‘a cazzo’, picchia a morte un pedofilo amico del suo “aguzzino”) ad una ferita che si provoca da un rasoio per cani e che inizia a pulsare facendogli venire gli occhi rossi e appunto la “rabbia” (ribadendo questo concetto anche con una didascalia iniziale che identifica la “rabbia furiosa” come il terzo stadio della malattia). In un contesto così delirante, c’è poi tutta la parte “seria” che grida vendetta, con lo spaccato delle borgate romane e delle periferie, con le famiglie poveracce delle case popolari che sognano e tirano a campare che sono unite anche se si mandano affanculo ad ogni frase pronunciata. E c’è lui, Fabio, che non funziona mai: non trasmette pietà, mai un minimo di empatia in nessuno dei suoi gesti, mai che si parteggi davvero per lui creando una involontaria caratterizzazione “non vittimistica” del Canaro (almeno fino agli ultimi immondi minuti di chiusura), che sarebbe pure interessante se non vanificasse tutto quello che lo circonda. Riccardo De Filippis è pure un bravo attore, ma qui sembra troppo di rivedere lo Scrocchiazeppi di Romanzo Criminale e non sembra mai veramente “diretto”. In opposto a lui c’è Virigilio Olivari (già visto in Bloodline di Edo Tagliavini, di cui era pure produttore), che non se la cava male anche se, nonostante gli evidenti sforzi, vedere il suo personaggio cattivissimo in contesti da barzelletta non lo aiuta a trasmettere quella minaccia necessaria per l’apice finale.

E quando finalmente questa straziante prima parte arriva alla chiave di svolta, quel momento in cui la goccia fa traboccare il vaso crolla miseramente in una blandissima e castissima sequenza di stupro che nulla ha da spartire con le feroci e bestiali sequenze analoghe a cui ci ha abituato il nostro caro, vecchio, cinema di genere dei bei tempi andati. Non potevano mancare poi come mazzata finale le sequenze oniriche, tra Tim Burton e Marco Antonio Andolfi, che dire di troppo è poco. Impossibile poi rimanere seri davanti al rapporto tra il Canaro e l’amico meccanico, in cui il tono serissimo con cui Sergio Stivaletti cerca di riprendere il dramma cozza con l’incredibile e ridicolissimo slang romano-slavo parlato dal povero Romuald Klos. Proprio quando ormai hai gettato le speranze ecco però che Rabbia furiosa – Er Canaro finalmente arriva al nocciolo del discorso e lì il regista – e sceneggiatore, con Antonio Lusci e Antonio Tentori – si scatena, mantenendo la sua promessa e in 7 minuti scarsi si scatena in ogni tipo di atrocità che nel suo apice delirante sfoggia anche una bella idea “chirurgico-punitiva” (che, se non ricordo male, in parte venne utilizzata – almeno concettualmente – in un cortometraggio proprio di Stivaletti). Momento rovinato subito con una coda inutilissima che manco Charlie – Anche i cani vanno in paradiso. Tuttavia, quando c’è da picchiare, non si tira certo indietro, anzi.

Ma si può giudicare positivamente un film solo per un pugno di minuti finali? Rabbia furiosa – Er Canaro inizia e finisce in questi 420 secondi tanto feroci quanto, purtroppo, privi di anima. Nonostante l’indubbio volontà di confezionare con impegno qualcosa di ambizioso e più curato rispetto ai lavori precedenti, alla fine della giostra rimane una pellicola che come si muove fa disastri: quando vuole essere seria diventa ridicola, quando vuole essere cattiva totalmente innocua. Anche per il cinema vale parafrasare l’orrendo proverbio: Canaro che abbaia, non morde.

Di seguito il trailer ufficiale di Rabbia furiosa – Er Canaro, nei cinema dal 7 giugno:

Riccardo De Filippis
Virgilio Olivari
Romina Mondello
Marco Felli
Gianni Franco
Romuald Klos
Giovanni Lombardo Radice
Emanuele Marchetti
Ottaviano Dell'Acqua
Rosario Petix
Luis Molteni
Eleonora Gentileschi
Marco Ferri
Eugen Neagu
voorhees Cody Faulk fan film
Horror & Thriller

Full trailer per Voorhees, ambizioso fan film di Venerdì 13

di Redazione Il Cineocchio

Finalmente pronto dopo due anni il progetto diretto da Cody Faulk, che ha promesso il capitolo più dark e violento della saga slasher

Leggi
peter jackson set splattes 1992
Horror & Thriller

Peter Jackson: “Pronto a disgustare il pubblico in modi nuovi, come agli inizi”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista neozelandese ha ammesso che non sarebbe contrario a scioccare ancora gli spettatori, come già fatto ai tempi con Fuori di testa e Splatters

Leggi
Horror & Thriller

Teaser, trama e cast per 47 Meters Down: Uncaged, tra gli squali bianchi in Brasile

di Redazione Il Cineocchio

Dopo l'inaspettato successo del primo film, Johannes Roberts torna in regia per un sequel che intende scavare ancora più a fondo nelle paure ancestrali dei suoi protagonisti

Leggi
glass shyamalan film
Horror & Thriller

Nel terzo trailer di Glass, i cattivi fanno squadra per fuggire dalla prigionia

di Redazione Il Cineocchio

Toccherà a Bruce Willis fermare Samuel L. Jackson e 'la Bestia' James McAvoy nel terzo film della trilogia fanta-horror di M. Night Shyamalan che reinventa il genere dei supereroi

Leggi
Dreadout Tower Of Hell film
Horror & Thriller

Il trailer di Dreadout: Tower of Hell ci trasporta in un mondo di demoni e mostri

di Redazione Il Cineocchio

L'indonesiano Kimo Stamboel torna alla regia con l'adattamento per il cinema di un noto videogioco horror locale

Leggi
Horror & Thriller

Trama ufficiale, poster, data di uscita e cast per Us, horror di Jordan Peele

di Redazione Il Cineocchio

Dopo l'incredibile e inaspettato successo di Scappa - Get Out, il regista, sceneggiatore e produttore è pronto a tornare sulle scene con un nuovo film del terrore impegnato socialmente

Leggi
casa delle bambole ghostland
Horror & Thriller

La casa delle bambole – Ghostland: interpretazione del film di Pascal Laugier

di Redazione Il Cineocchio

Proviamo a fare chiarezza nell'horror scabroso e allucinato diretto dal regista francese, che getta le sue protagoniste in un incubo perverso dove realtà e immaginazione scarsamente scindibili

Leggi
ed gein arresto
Horror & Thriller

Dossier | Ed Gein: quando il cinema attinge dalla cronaca nera più raccapricciante

di Sabrina Crivelli

Ripercorriamo le vicende del 'macellaio di Plainfield', che con le sue raccapriccianti usanze ha ispirato film come Psyco, Il silenzio degli innocenti e Non aprite quella porta

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di BrightBurn, l’angelo del male si schianta sulla Terra (produce James Gunn)

di Redazione Il Cineocchio

Svelato il misterioso progetto annunciato nei mesi scorsi che fonde supereroi e horror alla maniera atipica del regista di Guardiani della Galassia; dirige David Yarovesky, guida il cast Elizabeth Banks

Leggi
Chloë Sevigny e Kristen Stewart in Lizzie (2018)
Horror & Thriller

Recensione | Lizzie di Craig William Macneill

di William Maga

Kristen Stewart e Chloë Sevigny sono al centro di un biopic troppo libero e sciatto che prova a spruzzare di thriller una vicenda che ormai da tempo non ha più nulla di nuovo da dire

Leggi
Horror & Thriller

Il trailer di Pledge offre il sogno di una confraternita a costo di sevizie e umiliazioni

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Daniel Robbins descrive in maniera coraggiosa e terribile le prove che devono superare alcuni ragazzi per essere accolti nell'elite degli studenti universitari

Leggi
Horror & Thriller

Guardate il trailer di Llamageddon e noleggiate il film per solo 1 milione di dollari!

di Redazione Il Cineocchio

Il fanta-horror low budget diretto da Howie Dewin sta facendo parlare di sé per la folle cifra che bisogna sborsare per vederlo su Amazon

Leggi
Virginia Madsen e Tony Todd in Candyman (1992)
Horror & Thriller

Tony Todd sul nuovo Candyman: “Sentimenti contrastanti; ho dei suggerimenti utili”

di Redazione Il Cineocchio

Lo storico interprete del boogeyman uncinato ha detto la sua sul sequel diretto da Nia DaCosta che uscirà nel 2020 e parlato dell'importanza socio-culturale del personaggio

Leggi
The Standoff at Sparrow Creek film James Badge Dale 
Horror & Thriller

Nel trailer di The Standoff at Sparrow Creek, James Badge Dale interroga nell’ombra i compagni di milizia

di Redazione Il Cineocchio

L'attore è protagonista al fianco di Brian Geraghty, Patrick Fischler e Chris Mulkey del thriller d'esordio di Henry Dunham

Leggi
don mancini chucky bambola
Horror & Thriller

Don Mancini: “Ferito dal reboot di La Bambola Assassina; c’è la mia vita in ballo”

di Redazione Il Cineocchio

Il creatore di Chucky e della saga horror ha approfondito i suoi sentimenti circa l'improvviso rifacimento a opera della MGM, da lui decisamente non approvato per modi e conseguenze

Leggi
ഒടിയന്‍

ഒടിയന്‍

T. originale: ഒടിയന്‍

Data di uscita: 14-12-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Il testimone invisibile

Il testimone invisibile

T. originale: Il testimone invisibile

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Capri-Revolution

Capri-Revolution

T. originale: Capri-Revolution

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 0 su 2 voti
Lontano da qui

Lontano da qui

T. originale: The Kindergarten Teacher

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 7 su 40 voti
Un piccolo favore

Un piccolo favore

T. originale: A Simple Favor

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 6 su 390 voti
Macchine mortali

Macchine mortali

T. originale: Mortal Engines

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 5 su 31 voti
La donna elettrica

La donna elettrica

T. originale: Kona fer í stríð

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 7 su 31 voti
Dinosaurs

Dinosaurs

T. originale: Dinosaurs

Data di uscita: 10-12-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Calcutta - Tutti in Piedi

Calcutta - Tutti in Piedi

T. originale: Calcutta - Tutti in piedi

Data di uscita: 10-12-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Natale a 5 stelle

Natale a 5 stelle

T. originale: Natale a cinque stelle

Data di uscita: 07-12-2018

Voto medio: 4 su 20 voti
Santiago, Italia

Santiago, Italia

T. originale: Santiago, Italia

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 6 su 1 voti
La prima pietra

La prima pietra

T. originale: La prima pietra

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 6 su 1 voti
Sulle sue spalle

Sulle sue spalle

T. originale: On Her Shoulders

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
La casa delle bambole - Ghostland

La casa delle bambole - Ghostland

T. originale: Ghostland

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 7 su 409 voti

RECENSIONE

Non ci resta che vincere

Non ci resta che vincere

T. originale: Campeones

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 7 su 139 voti
Colette

Colette

T. originale: Colette

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 6 su 30 voti
Alpha - Un'amicizia forte come la vita

Alpha - Un'amicizia forte come la vita

T. originale: Alpha

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 5 su 690 voti
Il castello di vetro

Il castello di vetro

T. originale: The Glass Castle

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 7 su 269 voti