Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Russell Crowe su Il Signore degli Anelli: “Rifiutai il ruolo di Aragorn dopo una telefonata con Peter Jackson”

Titolo originale: The Lord of the Rings: The Return of the King , uscita: 01-12-2003. Budget: $94,000,000. Regista: Peter Jackson.

Russell Crowe su Il Signore degli Anelli: “Rifiutai il ruolo di Aragorn dopo una telefonata con Peter Jackson”

17/06/2024 news di Redazione Il Cineocchio

L'attore neozelandese ammette di non avere rimpainti

Viggo Mortensen in Il Signore degli Anelli - Le due torri (2002)

Nel 2001, quando uscì nelle sale il primo della trilogia de Il Signore degli Anelli di Peter Jackson, Russell Crowe era probabilmente all’apice della sua celebrità.

È quindi logico che la New Line fosse interessata ad averlo in un ruolo importante. Dato il suo fisico e carisma, si pensò quindi ad Aragorn, coi dirigenti dello studio che passarono il suggerimento al regista, che telefonò all’attore.

In una recente intervista con British GQ (via Variety), Russell Crowe ha ora ricordato quella chiamata, affermando di non aver grossi rimpianti per non aver partecipato al progetto:

In realtà non ho rimpianti. Sentivo che era lo studio a volerlo, e non il regista. Parlai con Peter Jackson al telefono e non mi disse quel tipo di cose che i registi ti dicono se stanno davvero cercando di attrarti in un loro progetto.

Ebbi la sensazione che avesse già in mente qualcun altro. E che il fatto che io mi facessi avanti e accettassi lo avrebbe ostacolato. Veniamo dallo stesso posto …

C’era una sfumatura in quella conversazione che altre persone potrebbero non percepire – siamo entrambi neozelandesi … a modo suo, senza che lui dicesse nulla di negativo, mi fece capire che aveva un altro progetto. Quindi lasciai perdere.

Alla fine, come sappiamo, Peter Jackson scelse Viggo Mortensen per l’iconico ruolo di Aragorn.

Di seguito trovate i primi 10 minuti di Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’Anello:

Fonte: British GQ