Home » TV » Sci-Fi & Fantasy » [recensione / Il Trono di Spade] 7×06 – Beyond the Wall / Death is the enemy

[recensione / Il Trono di Spade] 7×06 – Beyond the Wall / Death is the enemy

di Martina Morini

Una missione suicida oltre la Barriera (dell'incredulità)

SPOILER sull’episodio

Li avevamo lasciati appena fuori dalla Barriera i nostri sette samurai, in una presumibile missione suicida che si rivela lo specchio di un episodio ai confini del nonsense, tanto da sembrare scritto dai tre sceneggiatori di Boris. Ormai David Benioff e B. D. Weiss vanno dove li porta l’audience e con Death is the enemy ci propinano così un mash-up clamoroso tra The Walking Dead e le romanticherie becere alla How I met your mother, in un’atmosfera degna di Bear Grylls. Lo spettatore potrebbe magari sentirsi leggerissimamente preso per i fondelli, visto che non bastano due o tre scene in cui i draghi salvano la situazione incenerendo tutto, quando manca la narrativa e l’intreccio di sottotrame tipico della penna di George RR Martin.

trono di spade 7Con l’assenza del supporto cartaceo sembra infatti crollare del tutto la struttura così faticosamente delineata nel corso delle sei stagioni precedenti di Il Trono di Spade (Game of Thrones). Se all’inizio di questa settima stagione si poteva sperare di arrivare ad un quid sensato, alla penultima puntata si possono mestamente fugare tutti i dubbi sulla credibilità degli avvenimenti in corso a Westeros. Confermata l’aberrante svolta dei protagonisti, anche se nella 7×05 (almeno fino alla formazione della Suicide Squad) il lumicino della speranza si era per un attimo riacceso, ora l’istinto è quello di spingersi due dita in gola in ogni scena in cui compaiono insieme Jon e Daenerys, con quest’ultima che alterna sprazzi di lucidità a momenti in cui sembra una tredicenne in amore che riempie le pagine del diario con le iniziali del belloccio della scuola e cuoricini. La scena della barca non ha proprio ragione d’essere. Dopo cinque episodi in cui Jon si mostra leale solo alla sua gente e si rifiuta fieramente di inginocchiarsi a lei, adesso è a un passo dal cambiare il suo status di Facebook in ‘Sposato con Dany’. La Madre dei Draghi di contro, appena vede un accenno di addominali è pronta a sacrificare i due ‘figli’ superstiti per il bel tenebroso del Nord. Poco importa se non ha versato una singola lacrima per la morte inutile e stupida avvenuta poco prima del povero Viserion, inghiottito da un vuoto di sceneggiatura. Ma sì, mica è colpa dell’idea idiota di Jon di catturare un non morto quello che è successo … Anzi, è servito ad aprirle gli occhi … e le gambe! Speriamo tutti nella pronta vendetta del drago zombie, servita molto fredda.

Resta da decifrare il comportamento di Arya, che sembra ormai rappresentare l’incazzatura e la sete omicida dello spettatore. Senza dubbio è interessante la sua progressiva perdita di umanità e il suo ritrovato odio per la sorellona Sansa (come biasimarla …), ma il fatto che si faccia ingannare così facilmente da Ditocorto (che purtroppo ormai è l’unico personaggio fedele a sé stesso) lascia perplessi. Che sia un astuto piano?

trono di spade aryaDulcis in fundo, cerchiamo di analizzare meglio lo scontro con l’esercito di non morti al centro di Death is the enemy. Lasciate ogni speranza di logica voi che guardate, perché il segmento che segue da vicino la scampagnata oltre la Barriera dei sette morituri è talmente pieno di assurdità e coincidenze che Donald Trump presidente degli Stati Uniti da oggi diventa sinonimo di elezioni regolari e senza aiutini dei russi. Abbiamo Mo Farah Gendry che non solo non ha mai visto la neve, ma che quando non stringe il suo martello è l’uomo più veloce dei Sette Regni e abbatte il record di percorrenza – alla cieca e di corsa – della distanza che avevano coperto indietro fino alla Barriera. Probabilmente avevano lasciato delle mollichine, chissà. Abbiamo l’attacco a sorpresa di un enorme orso polare morto, che casualmente si mangia l’unico sconosciuto dei sette, forse perchè portava la radio, boh. In tutto questo, il gruppo si è avventurato nel gelo alla sperindio, brancolando alla ricerca di una montagna a forma di freccia … Si imbattono fortunosamente in un’avanguardia e Jon uccide un Estraneo con Lungo Artiglio (e va bene perché è acciaio di Valyria). Passi pure che i non morti “normali” possano essere uccisi da armi comuni, ma da quando sbriciolando un Estraneo si uccidono nello stesso momento anche tutti quelli che ha trasformato? Perchè allora Jon non dice a Daenerys di concentrare l’alito infuocato subito sugli Estranei invece che perdere tempo con tutti i sottoposti a brandelli? E cosa dire del povero Thoros di Myr, tenuto in vita dal Signore della Luce per un disegno ben preciso a quanto si diceva, che alla fine muore congelato come una comparsa qualunque? Forse il Signore della HBO non voleva rinnovargli il contratto … Thormund invece ricorda il Glenn di TWD, capace di sopravvivere anche quando viene sommerso da una moltitudine di zombie.

trono di spade jonIl gruppetto si rifugia nell’inevitabile isolotto salvifico al centro del lago gelato, passando la notte al freddo pur avendo al fianco spade in grado di prendere fuoco e senza pensare di usarle per scaldarsi un po’ (ma forse avevano poca batteria), con i morti viventi tutt’intorno che aspettano pazientemente in cerchio invece di provare uno alla volta a raggiungerli. Infine la genialata – dettata evidentemente dalla necessità di chiudere la faccenda nei canonici 50′ – del Mastino, che prova a prenderli a sassate, forse credendo che tra loro ci siano anche gli sceneggiatori. Sono tutti sul punto di morire dunque, ben poco gloriosamente, ma Daenerys – avvisata grazie alle gesta del maratoneta di cui sopra – si traveste come il suo personaggio Disney preferito, Elsa di Frozen, attraversa uno dei molti varchi temporali sparsi per Westeros (arrivando nel punto esatto grazie al Tom Tom in dotazione) assieme ai suoi fortunadraghi e giunge in tempo per salvare gli Atreyu della situazione dalle paludi ghiacciate della disperazione in cui si erano impantanati. Il Re della Notte e i suoi fidati scagnozzi, folgorati dalla scoperta del motore a curvatura con cui la biondissima viaggia, aspettano giustamente che venga arso metà del loro esercito prima di sparare un giavellotto con precisione chirurgica e abbattere uno degli sputafuoco. Naturalmente il secondo strale indirizzato a Drogon finisce in tribuna. In tutto questo, l’alito incendiario delle creature non riesce a sciogliere i 2 cm di ghiaccio ostinato che rivestono lo specchio d’acqua. Jon, eroe votato al sacrificio insulso, continua però a combattere a caso anche quando sono già tutti sul dorso del drago, invece di salire e svolazzare via con loro. E quando si comincia a credere che forse il Re del Nord finisca per lasciarci le penne davvero, ecco tuttavia che rispunta dalle acque, ma invece di fare finta di essere morto sul serio e/o rimanere nascosto, si mette a passeggiare attirando a sé l’esercito di nemici putrefatti che si stava già allontanando. Non contenti, sempre sul tema ‘riesumiamo i cadaveri’, sbuca allora fuori dal più assoluto nulla pure lo zio ‘deus ex machina’ Benjen, che ha utilizzato un Garmin impostato sulle coordinate “trova nipote deficiente” e che decide di immolarsi per preservare il disorientato parente.

L’epilogo è la perfetta metafora di questa stagione propagandistica per quel fenomeno commerciale che ormai è Il Trono di Spade: i resti del povero drago ucciso dalla sete di rating, che viene riesumato e trasformato in qualcosa che contiene soltanto lo scheletro di quello che era in origine.

Di seguito il trailer dell’episodio 7×07 (il season finale) assieme alla featurette sul dietro le quinte di Beyond the Wall:

Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer di Il ragazzo che diventerà re, Tom Taylor impugna Excalibur

di
Redazione Il Cineocchio

Rebecca Ferguson è la dispotica fata Morgana nella rilettura moderna della leggenda di Re Artù scritta e diretta da Joe Cornish

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Nel teaser trailer del live action, Aladdin trova la lampada dei desideri

di
Redazione Il Cineocchio

Nella trasposizione dal vero del classico animato del 1992 diretta da Guy Ritchie troveremo il 'Genio' Will Smith e Mena Massoud

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Richard Wenk su Universal Soldier: “Pronta la sceneggiatura del reboot; storia nuova e un solo protagonista”

di
Redazione Il Cineocchio

Aspettiamoci solo vaghi riferimenti alla saga action sci-fi iniziata da Roland Emmerich nel 1992 con Jean-Claude Van Damme

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Il finale originale di The Predator di Shane Black era il sogno di ogni fan della saga

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista e lo sceneggiatore Fred Dekker hanno però dovuto ripiegare su una soluzione alternativa per il loro quarto capitolo, per molti probabilmente meno esaltante

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer di Godzilla: The Planet Eater, King Ghidorah sferra il suo terribile attacco

di
Redazione Il Cineocchio

Nel terzo e conclusivo capitolo della trilogia animata dedicata al Re dei Mostri, i registi Kôbun Shizuno e Hiroyuki Seshita mettono in scena l'atteso scontro tra titani

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer finale di Macchine Mortali, le città predatrici governano il mondo

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista Christian Rivers esordisce al lungometraggio sotto la supervisione di Peter Jackson nell'adattamento del romanzo fantasy di Philip Reeve con Hugo Weaving e Hera Hilmar

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

TNT dà l’OK a Raised by Wolves, serie sci-fi diretta e prodotta da Ridley Scott

di
Redazione Il Cineocchio

A 80 anni compiuti, il regista si cimenterà per la prima volta con un prodotto seriale televisivo

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Data di debutto, full trailer e poster per la stagione 2 di Star Trek: Discovery

di
Redazione Il Cineocchio

Primo sguardo al capitano dell'Enterprise e ai nuovi pericoli che dovranno affrontare i protagonisti; annunciati anche alcuni cortometraggi 'personalizzati'

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer della serie Good Omens, l’Armageddon è forse scongiurabile

di
Redazione Il Cineocchio

Michael Sheen e David Tennant sono la 'strana coppia' formata da angelo e demone al centro dell'adattamento del romanzo di Neil Gaiman e Terry Pratchett

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Nel trailer della stagione 2 di American Gods, la resa dei conti si avvicina

di
Redazione Il Cineocchio

Nei nuovi episodi, il gioco tra Crispin Glover e Ricky Whittle e Ian McShane si farà molto più duro

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Netflix si prende i diritti per Le Cronache di Narnia: nuovi film e serie TV in sviluppo

di
Redazione Il Cineocchio

La piattaforma di streaming risponde alla sfida del fantasy lanciata dall'avversaria Amazon Studios rielaborando la mastodontica opera in 7 libri creata dallo scrittore britannico C.S. Lewis a metà del '900

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Recensione | The Predator di Shane Black

di
William Maga

Un'attesa lunga otto anni demolita come preventivabile dagli infiniti problemi produttivi, sconfinati in un montaggio impazzito che intorbidisce il tono del film e apre voragini narrative incolmabili

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Amazon adatta la saga fantasy La Ruota del Tempo di Robert Jordan

di
Redazione Il Cineocchio

Rafe Judkins è lo showrunner incaricato di dare vita ai 14 romanzi scritti dall'autore americano scomparso nel 2007

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Il trailer della serie Le curiose creazioni di Christine McConnell ci porta nella mostruosa cucina di Netflix

di
Redazione Il Cineocchio

La bizzarra pagina Instagram di ricette diventa uno show prodotto dalla compgnia di Jim Henson e potrà contare anche su Dita von Teese tra gli ospiti

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Teaser trailer per The Protector, serie originale fantasy turca di Netflix

di
Redazione Il Cineocchio

Lo showrunner Binnur Karaevli mescola passato e presente, investendo la star Cagatay Ulusoy del ruolo di eroe col compito di salvare Istanbul da malefiche creature infernali

Leggi
Fahrenheit 11/9

Fahrenheit 11/9

T. originale: Fahrenheit 11/9

Data di uscita: 22-10-2018

Voto medio: 6 su 9 voti
Nessuno come noi

Nessuno come noi

T. originale: Nessuno come noi

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Le ereditiere

Le ereditiere

T. originale: Las herederas

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 8 su 2 voti
Searching

Searching

T. originale: Searching

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 7 su 269 voti
The Children Act - Il verdetto

The Children Act - Il verdetto

T. originale: The Children Act

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 7 su 73 voti
Piccoli Brividi 2 - I fantasmi di Halloween

Piccoli Brividi 2 - I fantasmi di Halloween

T. originale: Goosebumps 2: Haunted Halloween

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 6 su 12 voti
Pupazzi senza gloria

Pupazzi senza gloria

T. originale: The Happytime Murders

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 5 su 54 voti
Soldado

Soldado

T. originale: Sicario: Day of the Soldado

Data di uscita: 18-10-2018

Voto medio: 6 su 552 voti

RECENSIONE

Il saluto - La storia che nessuno ha mai raccontato

Il saluto - La storia che nessuno ha mai raccontato

T. originale: Salute

Data di uscita: 16-10-2018

Voto medio: 5 su 3 voti
Ville Neuve

Ville Neuve

T. originale: Ville Neuve

Data di uscita: 15-10-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Mirai

Mirai

T. originale: 未来のミライ

Data di uscita: 15-10-2018

Voto medio: 7 su 11 voti

RECENSIONE

L'apparizione

L'apparizione

T. originale: L'Apparition

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 6 su 30 voti
Il complicato mondo di Nathalie

Il complicato mondo di Nathalie

T. originale: Jalouse

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 6 su 74 voti
Johnny English colpisce ancora

Johnny English colpisce ancora

T. originale: Johnny English Strikes Again

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 6 su 143 voti
Zanna Bianca

Zanna Bianca

T. originale: Croc-Blanc

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 7 su 23 voti
Quasi Nemici - L'importante è avere ragione

Quasi Nemici - L'importante è avere ragione

T. originale: Le Brio

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 7 su 283 voti
A-X-L - Un'amicizia extraordinaria

A-X-L - Un'amicizia extraordinaria

T. originale: A.X.L.

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 3 su 23 voti
The Predator

The Predator

T. originale: The Predator

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 5 su 574 voti

RECENSIONE

A Star Is Born

A Star Is Born

T. originale: A Star Is Born

Data di uscita: 11-10-2018

Voto medio: 7 su 641 voti
Il banchiere anarchico

Il banchiere anarchico

T. originale: The Anarchist Banker

Data di uscita: 10-10-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Non è vero ma ci credo

Non è vero ma ci credo

T. originale: Non è vero ma ci credo

Data di uscita: 04-10-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Un nemico che ti vuole bene

Un nemico che ti vuole bene

T. originale: Un nemico che ti vuole bene

Data di uscita: 04-10-2018

Voto medio: 5 su 2 voti
Papa Francesco - Un uomo di parola

Papa Francesco - Un uomo di parola

T. originale: Pope Francis: A Man of His Word

Data di uscita: 04-10-2018

Voto medio: 7 su 11 voti
Smallfoot: Il mio amico delle nevi

Smallfoot: Il mio amico delle nevi

T. originale: Smallfoot

Data di uscita: 04-10-2018

Voto medio: 6 su 86 voti
The Domestics

The Domestics

T. originale: The Domestics

Data di uscita: 04-10-2018

Voto medio: 6 su 51 voti

RECENSIONE

Opera senza autore

Opera senza autore

T. originale: Werk ohne Autor

Data di uscita: 04-10-2018

Voto medio: 8 su 14 voti
L'albero dei frutti selvatici

L'albero dei frutti selvatici

T. originale: Ahlat Ağacı

Data di uscita: 04-10-2018

Voto medio: 7 su 10 voti
The Wife - Vivere nell'ombra

The Wife - Vivere nell'ombra

T. originale: The Wife

Data di uscita: 04-10-2018

Voto medio: 7 su 26 voti
Venom

Venom

T. originale: Venom

Data di uscita: 04-10-2018

Voto medio: 6 su 1188 voti

RECENSIONE

Titolo Data Regista

Ghost Stories - (Limited Edition) (Blu-Ray+Booklet)

07/09

Jeremy Dyson, Andy Nyman

L'Isola Dei Cani (Blu-Ray)

13/09

Wes Anderson

The Strangers - Prey At Night (Blu-Ray)

13/09

Johannes Roberts

Ready Player One (Blu-Ray)

13/09

Steven Spielberg

La Truffa Dei Logan (Blu-Ray)

13/09

Steven Soderbergh

Manhunt (Blu-Ray)

20/09

John Woo

The Carpenter'S House (Dvd)

21/09

Brace Beltempo

Creepy Tales Of Pizza And Gore (Dvd)

21/09

Lorenzo Fassina

Mad In Italy (Dvd)

21/09

Paolo Fazzini

Milza Man (Dvd)

21/09

Vincenzo Campisi, Antonio Vezzari, Arturo Volpes