Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Han, Lando e il Millennium Falcon nel primo spot TV di Solo: A Star Wars Story

Titolo originale: Solo: A Star Wars Story, uscita: 15-05-2018. Budget: $250,000,000. Regista: Ron Howard.

Han, Lando e il Millennium Falcon nel primo spot TV di Solo: A Star Wars Story

05/02/2018 news di Redazione Il Cineocchio

Primissimo sguardo a Alden Ehrenreich e Donald Glover nei panni delle versioni 'giovani', ma non meno spericolate, dei beniamini della saga

Il tuo nome?

Come rivelato a sorpresa ieri, questa notte è arrivato nel corso del Super Bowl il primo attesissimo spot di 45” di Solo: A Star Wars Story, secondo film della saga ‘staccato’ dalla varie trilogie principali dopo Rogue One del 2016. Dopo la dipartita / cacciata di Phil Lord e Christopher Miller (21 Jump Street), la regia è stata affidata da Disney & Lucasfilm al tranquillo e affabile Ron Howard (A Beautiful Mind, Il Codice Da Vinci), ma ancora non è chiaro come verranno ripartiti i credits sul lungometraggio finito, visto che almeno 3/4 di esso erano già stati girati quando Howard è subentrato sul set.

Questa la sinossi ufficiale:

Salite sul Millennium Falcon e viaggiate verso una galassia lontana, lontana in Solo: A Sta Wars Story, una nuovissima avventura con il più amato mascalzone della galassia. Attraverso una serie di audaci fughe nel profondo, oscuro e pericoloso mondo criminale, Han Solo incontra il suo poderoso futuro copilota Chewbacca e il famoso giocatore d’azzardo Lando Calrissian in un viaggio che segnerà il corso di uno degli eroi più improbabili della saga di Star Wars.

Tra i protagonisti ci sono Alden Ehrenreich (Ave, Cesare!) nei panni di Han, Donald Glover (Atlanta) in quelli di Lando e Joonas Suotamo (Il Risveglio della Forza) del Wookiee Chewbecca. Woody Harrelson interpreta il mentore di Han, un uomo di nome di Beckett, cui si affiancano Emilia Clarke (Il Trono di Spade), Thandie Newton (Westworld), Paul Bettany (Avengers) e Phoebe Waller-Bridge (Fleabag).

Di seguito lo spot italiano e americano (per meglio apprezzare il doppiaggio originale) di Solo: A Star Wars Story, che uscirà nei cinema il 25 maggio (ancora nessuna data ufficiale per l’Italia), che ci dà un primo assaggio dei protagonisti, di alcuni personaggi secondari, di droidi e astronavi e soprattutto della fotografia livida di Bradford Young che – non a caso – ricorda quella del suo Arrival, il tutto sulle note del tema classico, ma rivisitato, di John Williams:

LEGGI LA RECENSIONE

Altre notizie su Solo: A Star Wars Story:

alien 1979 chestburster
Sci-Fi & Fantasy

Ridley Scott su Alien: “Stanley Kubrick mi chiamò per sapere del chestburster”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista del classico del 1979 racconta della inaspettata telefonata e come si risolse

Leggi
Alita l'angelo della battaglia film 2019 rosa salazar
Sci-Fi & Fantasy

Alita – Angelo della Battaglia | La recensione del film di Robert Rodriguez che adatta Yukito Kishiro

di Sabrina Crivelli

Rosa Salazar è una giovane cyborg senza memoria e dal grande cuore nella versione per il cinema semplicistica e visivamente brillante dell'omonimo manga supervisionata da James Cameron

Leggi
profondo Giuliano Giacomelli film
Sci-Fi & Fantasy

Profondo | La recensione del film scritto e diretto da Giuliano Giacomelli

di Francesco Chello

L’autore fa il suo esordio in solitaria con un'opera che, partendo da un presupposto di natura fantastica, racconta una interessante storia di riscatto e di introspezione

Leggi
wall-e pixar film 2008
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | WALL•E di Andrew Stanton: quando il silenzio è d’oro (per un po’ almeno)

di William Maga

Nel 2008 la Pixar portava nei cinema un film per metà quasi completamente muto, spingendo ogni oltre confine sperimentato prima la narrazione per sole immagini

Leggi
japan sinks 2020 serie anime netflix yuasa
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per Japan Sinks: 2020, catastrofica serie anime di Masaaki Yuasa per Netflix

di Redazione Il Cineocchio

Il regista di Devilman Crybaby torna sulle scene con l'adattamento del romanzo sci-fi di Sakyo Komatsu pubblicato nel 1973

Leggi