Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Joss Whedon: “Il binge-watching mi preoccupa molto. Gli spettatori perdono qualcosa dello show”

Joss Whedon: “Il binge-watching mi preoccupa molto. Gli spettatori perdono qualcosa dello show”

13/03/2017 news di Redazione Il Cineocchio

Il creatore di Buffy e Firefly ha detto la sua sulla mania esplosa negli ultimi tempi con l'avvento delle piattaforme di streaming

joss-whedon-set

Parlando in una recente intervista per i 20 anni della serie Buffy – L’Ammazzavampiri, Joss Whedon (che ha poi curato anche Angel e Firefly) ha rivelato di non essere particolarmente appassionato del binge-watching e degli show i cui episodi vengono diffusi tutti nello stesso momento, sia come spettatore che come creatore:

Non lo farei. Vorrei che la gente tornasse ogni settimana e vivesse l’esperienza di guardare qualcosa nello stesso momento. Abbiamo distribuito Dr. Horrible’s Sing-Along Blog in tre atti. Lo abbiamo fatto, in parte, perché sono cresciuto guardando miniserie come Colomba Solitaria. Ho amato la televisione degli ‘eventi’. E mentre stava cadendo sul ciglio della strada, ho pensato, ‘Facciamola su Internet!’ Nel corso di quella settimana, le conversazioni sullo show sono cambiate molte volte. E’ stato emozionante da guardare. Ovviamente Netflix sta diffondendo un sacco di roba straordinaria.

E se venissero da me dicendomi, ‘Ecco i soldi! Fai quello che ami!’ gli direi: ‘Potreste distribuirlo quando lo desiderate. Ciao.’ Ma la mia preferenza è più ‘vecchia scuola’. Tutto ciò a cui ci possiamo afferrare e che realizza qualcosa di specifico, uno episodio specifico, è utile per il pubblico. Ed è utile per gli sceneggiatori, anche. ‘Questo è ciò i cui stiamo parlando di questa settimana!’ Per voi, avere sei, dieci, tredici ore di tempo e non avere un momento in cui le persone tirano il fiato e fanno proprio quello che avete creato … che dicano soltanto: “Oh, questa è solo la parte 7 di 10,” lo rende amorfo emotivamente. E mi preoccupa questa cosa nella nostra cultura – l’accesso completo in ogni momento. Detto questo, se è questo che la gente vuole, io continuo comunque a lavorare sodo. Mi adatterò.

joss-whedon-set (2)Joss Whedon ha quindi proseguito, spiegando che il binge-watching, ovvero sedersi sul divano e guardare un’intera stagione o la maggior parte degli episodi in una sola volta, potrebbe diluire il potere di una serie:

Più facciamo le cose in maniera granulare e meno completa, più diventa uno stile di vita invece che un’esperienza. Diventa ambientale. Perde il suo potere, e noi perdiamo qualcosa con esso. Perdiamo la nostra comprensione della narrazione. Che è quella cosa che ci ha portato a guardare le televisione. Arriviamo a vedere la soluzione. Sono appassionato di citazioni, ma qui si tratta di ‘Angela Lansbury che scopre l’assassino.’ Sta diventando un po’ più difficile attenersi a questo. Il binge-watching, e l’ho fatto anche io, è faticoso – ma può essere piacevole. Non è il diavolo. Ma mi preoccupa. Fa parte di un tutto più grande.

Siete d’accordo con Whedon?

Di seguito la sigla di apertura di Firefly:

Fonte: THR

Sci-Fi & Fantasy

Trailer italiano per Monster Hunter: Milla Jovovich senza paura contro Rathalos e Diablos

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Ron Perlman e Tony Jaa nell'adattamento live action diretto da Paul W.S. Anderson della nota saga di videogames fanta-horror

Leggi
Warcraft
Sci-Fi & Fantasy

45 cose da sapere sul film Warcraft – L’Inizio di Duncan Jones

di Redazione Il Cineocchio

Il regista porta sul grande schermo uno dei videogiochi fantasy più amati e di successo di sempre. Siete pronti per incontrare umani e orchi in un emozionante viaggio su Azeroth?

Leggi
freaks out mainetti film 2020
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Freaks Out: nel 1943 coi reietti dai poteri speciali di Gabriele Mainetti

di Redazione Il Cineocchio

Il regista di Lo chiamavano Jeeg Robot ritrova Claudio Santamaria in un fanta-action in costume ambientato durante l'occupazione nazista di Roma

Leggi
pg psycho goreman film 2020
Sci-Fi & Fantasy

PG: Psycho Goreman | La recensione del film di Steven Kostanski (Sitges 53)

di Marco Tedesco

Il regista di The Void - Il Vuoto dirige un allucinante omaggio al cinema fanta-horror di serie B degli anni '80 e '90, dando libero sfogo al nonsense

Leggi
minor premise film 2020
Sci-Fi & Fantasy

Minor Premise | La recensione del film di Eric Schultz (Sitges 53)

di Sabrina Crivelli

Il regista debutta con un sci-fi thriller riflessivo e inedito, che rilegge il genere in chiave intimistica

Leggi