Home » Cinema » Horror & Thriller » Richard Gere: “Il finale originale di Pretty Woman era molto tragico e il film più cupo”

Richard Gere: “Il finale originale di Pretty Woman era molto tragico e il film più cupo”

di

Il protagonista del classico del 1990 ne ha anche rivelato il titolo originale

Alzi la mano chi non ha mai visto almeno una volta Pretty Woman, classico per eccellenza delle rom-com che a distanza di 27 anni dalla sua uscita nei cinema fa ancora ascolti record a ogni passaggio televisivo.

La vicenda vedeva una giovanissima Julia Roberts nei panni dell’improbabile prostituta Vivian Ward, che improvvisamente e inaspettatamente veniva portata via dai marciapiedi di Los Angeles e trascinata nella vita stravagante di un ricchissimo cliente, Edward Lewis (Richard Gere), a cui manca solo l’amore. Inevitabilmente, alla fine tutti vivono per sempre felici e contenti.

pretty woman posterOra si scopre che la trama originale del film diretto da Garry Marshall era in realtà un bel po’ più cupo, come Gere stesso ha recentemente raccontato in una intervista. Anche se il 67enne ha ammesso di non aver mai visto la prima sceneggiatura, ha affermato detto che “esiste” e che era intitolata 3.000 – la somma che Vivian era solita chiedere per una settimana insieme al cliente – e che parte dell’accordo tra lei ed Edward era che la ragazza rimanesse lontana dalla cocaina dalla quale era dipendente per tutti e sette i giorni che avrebbero passato insieme.

Era un film cupo,” riflette Gere. “Ma penso che Jeff Katzenberg ha visto qualcosa in esso e non abbia voluto fare quel tipo film, vedendo invece quello che poi è stato realizzato.”

In effetti, la storia originale era sostanzialmente un duro ammonimento circa la prostituzione sulle strade della città californiana e prevedeva che il personaggio della Roberts morisse per overdose invece che essere riconquistata definitivamente su una scala antincendio con un mazzo di fiori, sulle allegre note della canzone di Roy Orbison.

Il regista e il presidente dei Walt Disney Studios decisero però di modificare lo script quel tanto che sarebbe bastato a renderla la classica storia d’amore che conosciamo oggi, anche se non fu un compito molto semplice.

“Potresti pensare che una pellicola del genere sia tutta divertimento e scherzi, qualcuno scrive una sceneggiatura e si fa il film”, ha spiegato il protagonista. “Ci sono state riscritture, aggiunte e ripensamenti costanti. Stavamo tutti lavorando sodo per farlo sembrare piacevole come appare, ma c’era ancora un qualche tipo misterioso sottotesto che gli avrebbe dato peso e longevità.”

Alla fine, la nuova versione di Pretty Woman guadagnò al botteghino 463 milioni di dollari da un budget di soli 14 milioni, lanciando la carriera della Roberts nella stratosfera, ma resta affascinante pensare a cosa sarebbe potuto succedere se le cose fossero andate in un diverso modo.

Fonte: Variety

Horror & Thriller

Recensione | Elizabeth Harvest di Sebastian Gutierrez

di
Sabrina Crivelli

Abbey Lee è l'algida protagonista di un'originalissima e morbosa rilettura libera della fiaba di Barbablù, capace di sorprendere con inattesi colpi di scena e una cura formale maniacale

Leggi
Horror & Thriller

Il trailer di The Bray Road Beast anticipa il docufilm sui lupi mannari, tra mito e verità

di
Redazione Il Cineocchio

Seth Breedlove torna ad occuparsi di leggende popolari, andando sui luoghi degli avvistamenti e intervistando esperti e testimoni

Leggi
Horror & Thriller

Christine Elise su La Bambola Assassina: “Il reboot della MGM è dannoso e insensato”

di
Redazione Il Cineocchio

La protagonista di due capitoli della saga horror creata da Don Mancini si è unita al coro di veementi proteste nei confronti dello studio 'avversario', che sta lavorando a un nuovo film totalmente scollegato dal canone

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di American Exorcist, Bill Moseley omaggia l’horror psichedelico italiano degli anni ’70

di
Redazione Il Cineocchio

Tony Trov e Johnny Zito dopo 5 anni tornano dietro alla mdp per una lettera d'amore al cinema di Dario Argento e Lucio Fulci dei bei tempi andati

Leggi
Horror & Thriller

Recensione | Dead Night di Brad Baruh

di
Sabrina Crivelli

L'horror boschivo che vede protagonista la maligna Barbara Crampton può contare su una premessa intrigante e un'appagante dose di violenza e gore, risultando però alla fine troppo sibillino e poco coerente

Leggi
Horror & Thriller

Recensione | Patient Zero di Stefan Ruzowitzky

di
Sabrina Crivelli

Natalie Dormer, Matt Smith e Stanley Tucci sono i protagonisti di un horror post-apocalittico strampalato e senza inventiva che ruota attorno a un uomo che sussurra agli idrofobi

Leggi
Horror & Thriller

Adam Marcus su Jason va all’Inferno: “Usai La Casa di Sam Raimi per creare una mitologia logica per Venerdì 13”

di
Redazione Il Cineocchio

Il regista e sceneggiatore del nono capitolo delle avventure del boogeyman di Camp Crystal Lake ha ribadito la sua teoria secondo cui le due saghe sarebbero ambientate in un universo condiviso

Leggi
Horror & Thriller

Nel full trailer di Climax, Sofia Boutella balla indemoniata per Gaspar Noé

di
Redazione Il Cineocchio

L'attrice per la prima volta al servizio del discusso regista, che si è avvalso ancora una volta del fido direttore della fotografia Benoît Debie e dell'esperta coreografa Nina McNeelly per il suo ritorno sulle scene dopo 3 anni

Leggi
Horror & Thriller

Ombre dal Passato | Inseparabili di David Cronenberg

di
Jurij Pirastu

Due ginecologi e due gemelli mai visti prima, portati al cinema dal 'profeta della nuova carne' nel film del 1988 tratto da un romanzo a sua volta ispirato a un fatto tragico

Leggi
Titolo Data Regista

Guardians Of The Tomb (Blu-Ray)

02/08

Kimble Rendall

I Segreti Di Wind River (Blu-Ray)

02/08

Taylor Sheridan

Virtual Revolution (Blu-Ray)

02/08

Guy-Roger Duvert

A Quiet Place - Un Posto Tranquillo (Blu-Ray)

10/08

John Krasinski

The Scythian - I Lupi Di Ares (Blu-Ray

10/08

Rustam Mosafir

Bunker Of The Dead (Blu-Ray)

10/08

Matthias Olof Eich

Dead Within (Blu-Ray)

10/08

Ben Wagner

Dementia (Blu-Ray)

10/08

Mike Testin

Don'T Grow Up (Blu-Ray)

10/08

Thierry Poiraud

Downrange - (Limited Edition) (Blu-Ray + Booklet)

10/08

Ryûhei Kitamura

Wax - Il Museo Delle Cere (Blu-Ray)

10/08

Víctor Matellano