Home » Cinema » Horror & Thriller » Sanchez e Myrick su The Blair Witch Project: “Vi raccontiamo il finale alternativo del film”

Sanchez e Myrick su The Blair Witch Project: “Vi raccontiamo il finale alternativo del film”

06/04/2017 news di Redazione Il Cineocchio

Le prime proiezioni test avevano convinto lo studio a pensare a una conclusione più chiara

blair witch project film

La maggior parte dei fan saranno d’accordo che il finale di The Blair Witch Project – Il mistero della strega di Blair (1999) sia perfetto com’è. Heather (Heather Donahue) entra nel seminterrato di una misteriosa casa nel bosco e trova il suo amico Mike (Michael C. Williams) in piedi contro un muro, che le dà la schiena. La ragazza viene quindi attaccata alle spalle da una forza invisibile e la sua telecamera finisce per terra. Cos’è successo? Non lo sapremo mai per certo.

Le proiezioni test per il pubblico avevano confermato che questa scelta li aveva terrorizzati, ma che allo stesso tempo aveva generato un po’ di confusione. Così, nella loro infinita saggezza, i dirigenti della Artisan inviarono i registi Eduardo Sanchez e Daniel Myrick di nuovo nel bosco per filmare alcuni finali alternativi. In un recente intervista i due hanno parlato di come sarebbero potute andare le cose:

blair witch projectVolevano che girassimo qualcosa di più definitivo. Siamo tornati così nella casa con un team ridotto all’osso e fondamentalmente abbiamo girato tutti i finali che Ed e io avevamo pensato quando stavamo sognando la sceneggiatura.

Tra questi ce n’è uno in cui Mike penzola da un cappio, crocifisso a un albero di forma umanoide e mutilato con la cassa toracica sanguinante.

Nel tentativo di dare maggior senso al finale originale nel caso in cui la Artisan avesse deciso di rimare su quello, Eduardo Sanchez ricorda di aver girata anche una sequenza per spiegare come mai Mike fosse in piedi contro il muro:

Abbiamo girato un’intervista con un ragazzo che spiega un po’ della mitologia del killer Rustin Parr; come avrebbe fatto stare un bambino in piedi in un angolo mentre uccideva gli altri (La leggenda completa della strega di Burkittsville). Avevamo pensato che se l’avessimo inserita da qualche parte all’inizio del film ci sarebbero stati alcuni spettatori che l’avrebbero collegata al finale.

Sanchez e Myrick insistettero, però, per mantenere intatta la loro visione iniziale. Nelle parole di Daniel Myrick, il finale originale “ha sfidato le nostre convenzioni sul mondo reale e questo è ciò che l’ha reso spaventoso.”

Alla fine, la Artisan hanno dovuto a malincuore accettare, salvo poi stappare champagne a oltranza quando The Blair Witch Project incassò 248 milioni di dollari (circa 4.000 volte il budget investito!).

Di seguito il trailer di The Blair Witch Project:

Fonte: EW