Home » Cinema » Azione & Avventura » Steven E. de Souza: “Per Die Hard 2 avevamo girato un secondo incidente aereo meno catastrofico”

Steven E. de Souza: “Per Die Hard 2 avevamo girato un secondo incidente aereo meno catastrofico”

di

Lo sceneggiatore ha rivelato che la Fox temeva le reazioni negative del pubblico

In 58 minuti per morire – Die Harder (Die Hard 2) John McClane (Bruce Willis) si trova intrappolato in un edificio più grande, l’aeroporto di Dulles, con centinaia di altre persone in pericolo rispetto alla situazione originale vista in Trappola di cristallo. Per mostrare quanto i nuovi terroristi siano ancora più letali dei ladri del Nakatomi, il Col. Stuart (William Sadler) fa schiantare un aereo pieno di passeggeri quando le sue richieste non vengono soddisfatte.

Lo sceneggiatore Steven E. de Souza ha ora rivelato che la 20th Century Fox aveva filmato una seconda sequenza dell’incidente aereo. Perché?

Parlando ad una proiezione per il 30° anniversario del suo film L’implacabile (The Running Man), de Souza ha rivelato che lo studio volle mettersi al riparo da eventuali danni collaterali di immagine, e in tal modo ordinò che venisse realizzato un secondo incidente aereo in cui molte meno persone innocenti sarebbero morte, per ogni evenienza.

58 minuti per morire posterIn effetti, lo studio ha insistito. Hanno detto, ‘Non si può uccidere tutta quella gente. Perderemo il pubblico. Deve essere un aereo della UPS.’ Spesero davvero dei soldi e girarono scene di un modellino di un aereo della UPS che si schiantava come opzione di ripiego nel caso in cui il pubblico avesse lasciato il cinema quando l’aeroplano si schianta dopo che hanno messo la cintura di sicurezza all’orsacchiotto della bambina. Solo due persone morivano, e veniva persi per sempre un sacco di pacchetti.

E’ sorprendente che questi filmati alternativi non siano mai comparsi in alcuna edizione DVD o Blu-Ray del film. In ogni caso, il pubblico presente ai test screening ha garantito che la versione di Die Hard 2 che tutti noi conosciamo oggi arrivasse sul grande schermo.

Per fortuna il pubblico ha amato quella parte durante le proiezioni test e l’abbiamo mantenuta. Per un po’ di tempo, se non contiamo George Lucas che fa saltare in aria il pianeta della Principessa Leia, quella è stata la pellicola con il body count più alto della storia a causa del disastro aereo con persone immaginarie in esso.

C’era una ragione importante per cui de Souza ha voluto mostrare un tale incidente di massa. Die Hard presentava McClane come un eroe di tutti i giorni. Essendo sopravvissuto al Nakatomi ha reso più difficile credere che il protagonista potesse finire in qualche pericolo reale nelle avventure future. Se il trionfo di McClane è un dato di fatto, avrebbe potuto tuttavia ancora lottare e fallire nel tentativo di salvare altre vite.

Da allora è diventato un supereroe nei sequel. In effetti, nel primo seguito, è per cercare di ottenere quel tipo di vulnerabilità che ho fatto cadere l’aereo. Sapevamo che sarebbe sopravvissuto al primo film, ma ho dovuto fargli vivere dei fallimenti colossali. È per questo che ho inventato il suo disperato tentativo di segnalare l’aereo. 

Fonte: \Film

Azione & Avventura

Bruce Campbell: “Vi spiego i 3 motivi per cui i film di supereroi non fanno per me”

di
Redazione Il Cineocchio

L'attore, nonostante la partecipazione agli Spider-Man di Sam Raimi, ha confessato che il genere più in voga dell'ultimo decennio non lo attira affatto, lavorativamente parlando

Leggi
Azione & Avventura

Nel trailer di An Evening with Beverly Luff Linn, Aubrey Plaza è circondata da personaggi assurdi

di
Redazione Il Cineocchio

Il britannico Jim Hosking torna alla regia con un commedia d'azione che ribadisce il suo approccio grottesco, in cui troveremo anche Jemaine Clement, Emile Hirsch e Craig Robinson

Leggi
Azione & Avventura

Botte da orbi in salsa Bollywood nel trailer di The Man Who Feels No Pain

di
Redazione Il Cineocchio

Dopo 6 anni, il regista indiano Vasan Bala torna dietro alla mdp con un action che promette grandi stunt e umorismo

Leggi
Azione & Avventura

Nel trailer di Arizona la crisi immobiliare fa impazzire Danny McBride

di
Redazione Il Cineocchio

L'attore al fianco di Rosemarie DeWitt nel grottesco ed esagerato debutto alla regia di Jonathan Watson, ambientato nel 2009

Leggi
Azione & Avventura

Emergono 180 foto inedite del dietro le quinte di Lo Squalo 2

di
Redazione Il Cineocchio

A 40 anni esatti dall'uscita nelle sale, il fotografo David Mann ha aperto i suoi archivi, rivelando molti scatti mai visti della lavorazione dello shark movie con Roy Scheider

Leggi
Azione & Avventura

Nel trailer di Maximum Impact, Danny Trejo e Mark Dacascos sparano e menano senza tregua

di
Redazione Il Cineocchio

Nell'incredibile cast dell'action diretto da Andrzej Bartkowiak ci sono anche Tom Arnold, William Baldwin, Eric Roberts e Alexander Nevsky

Leggi
Azione & Avventura

23 cose da sapere su Shark – Il Primo Squalo di Jon Turteltaub

di
Redazione Il Cineocchio

Curiosità e aneddoti sulla lavorazione dell'adattamento cinematografico con Jason Statham e Li Bingbing del romanzo fanta-action di Steve Alten

Leggi
Azione & Avventura

Jason Statham su Shark – Il Primo Squalo: “Non è il film che avevo in mente; troppe modifiche e niente sangue”

di
Redazione Il Cineocchio

Dopo il regista Jon Turteltaub, anche il protagonista ammetta tutta la propria delusione nei confronti della versione del film arrivata nei cinema

Leggi
Titolo Data Regista

Guardians Of The Tomb (Blu-Ray)

02/08

Kimble Rendall

I Segreti Di Wind River (Blu-Ray)

02/08

Taylor Sheridan

Virtual Revolution (Blu-Ray)

02/08

Guy-Roger Duvert

A Quiet Place - Un Posto Tranquillo (Blu-Ray)

10/08

John Krasinski

The Scythian - I Lupi Di Ares (Blu-Ray

10/08

Rustam Mosafir

Bunker Of The Dead (Blu-Ray)

10/08

Matthias Olof Eich

Dead Within (Blu-Ray)

10/08

Ben Wagner

Dementia (Blu-Ray)

10/08

Mike Testin

Don'T Grow Up (Blu-Ray)

10/08

Thierry Poiraud

Downrange - (Limited Edition) (Blu-Ray + Booklet)

10/08

Ryûhei Kitamura

Wax - Il Museo Delle Cere (Blu-Ray)

10/08

Víctor Matellano