Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Thomas Jane: “Vi racconto l’antefatto con cui inizierà The Predator di Shane Black”

Thomas Jane: “Vi racconto l’antefatto con cui inizierà The Predator di Shane Black”

30/10/2017 news di Redazione Il Cineocchio

Il protagonista ha svelato qualcosa sui personaggi e su come il regista ha approcciato il nuovo capitolo della saga fanta-horror

The Predator di Shane Black (Iron Man 3) si trova ora in fase di post-produzione e un primo trailer non dovrebbe essere troppo lontano, considerato che le riprese si sono concluse già parecchi mesi fa a Vancouver. Thomas Jane sarà tra i protagonisti (insieme a Boyd Holbrook, Olivia Munn, Trevante Rhodes e Keegan-Michael Key) quando il nuovo capitolo della saga fanta-horror iniziata nel 1987 arriverà finalmente nei cinema i 3 agosto 2018 e, in una nuova intervista, ha parlato di cosa dobbiamo aspettarci, approfondendo un po’ la trama, ancora abbastanza oscura:

predator 2016Interpretiamo questi veterani di una guerra tipo Afghanistan, Iraq o qualcosa del genere, ma siamo tutti fot*****ente pazzi, quindi ci portano all’ospedale dei veterani per darci i farmaci adeguati … siamo tutti soldati schizzati, affetti da PTSD [disturbo post-traumatico da stress] … Siamo all’ospedale e facciamo terapia di gruppo e, ovviamente, qualcuno dà di matto … questa è la backstory, non credo che lo vedremo veramente … qualcuno dà di matto e veniamo tutti arrestati e gettati su un bus per andare all’ospedale e fanno salire anche quest’altro tizio sul bus. Si tratta di un tipo che hanno effettivamente contrassegnato per ucciderlo, perché lui ha visto un UFO, ha visto le astronavi dei Predator che scendevano a terra, così lo vogliono rinchiudere e quindi lo mettono con noi matti. Vogliono prendere questo bus, gettarlo in un fosso e spararci soltanto per liberarsi di questo tizio. Ma, naturalmente, prendiamo il controllo dell’autobus e siamo tutti d’accordo, del tipo ‘fan**lo amico, andiamo a uccidere questi fot**ti Predator!’ e siamo abbastanza fuori di testa da credere che questo tizio abbia veramente visto un UFO e che ci sono questi alieni là fuori. Quindi è piuttosto fico! “

L’attore ha poi concluso parlando della regia di Black:

… Shane Black, ha scritto e diretto il film con quel tipico humour alla Shane Black. Siamo rimasti folgorati. E’ stat divertente. Conoscete i Predator, sembravano … sai che non puoi fare caz**te con loro. Sono ancora Predator e sono praticamente gli stessi Predator di sempre. Penso che potrebbe essere un film grandioso. 

Soddisfatti?

Di seguito il motion poster di The Predator:

Fonte: AVP G

mary atto di forza tre tette film
Sci-Fi & Fantasy

Paul Verhoeven su Atto di Forza: “Vi svelo perché Mary ha ‘solo’ tre seni nel film”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista olandese ha parlato del suo film del 1990, raccontando i motivi della bizzarra scelta sul personaggio interpretato da Lycia Naff

Leggi
alien 1979 chestburster
Sci-Fi & Fantasy

Ridley Scott su Alien: “Stanley Kubrick mi chiamò per sapere del chestburster”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista del classico del 1979 racconta della inaspettata telefonata e come si risolse

Leggi
Alita l'angelo della battaglia film 2019 rosa salazar
Sci-Fi & Fantasy

Alita – Angelo della Battaglia | La recensione del film di Robert Rodriguez che adatta Yukito Kishiro

di Sabrina Crivelli

Rosa Salazar è una giovane cyborg senza memoria e dal grande cuore nella versione per il cinema semplicistica e visivamente brillante dell'omonimo manga supervisionata da James Cameron

Leggi
profondo Giuliano Giacomelli film
Sci-Fi & Fantasy

Profondo | La recensione del film scritto e diretto da Giuliano Giacomelli

di Francesco Chello

L’autore fa il suo esordio in solitaria con un'opera che, partendo da un presupposto di natura fantastica, racconta una interessante storia di riscatto e di introspezione

Leggi
wall-e pixar film 2008
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | WALL•E di Andrew Stanton: quando il silenzio è d’oro (per un po’ almeno)

di William Maga

Nel 2008 la Pixar portava nei cinema un film per metà quasi completamente muto, spingendo ogni oltre confine sperimentato prima la narrazione per sole immagini

Leggi