Home » Cinema » Horror & Thriller » [video] C’è la risposta su chi ha davvero diretto Poltergeist tra Tobe Hooper e Steven Spielberg

[video] C’è la risposta su chi ha davvero diretto Poltergeist tra Tobe Hooper e Steven Spielberg

06/02/2017 news di Redazione Il Cineocchio

Un making-of d'epoca fa luce sulla reale gerarchia sul set

Chi ha veramente diretto il primo Poltergeist – Demoniache presenze (Poltergeist) del 1982? E’ stato Tobe Hooper oppure Steven Spielberg?

Stando alle notizie ufficiali, il secondo si sarebbe limitato a co-sceneggiare e produrre il celebre horror demoniaco, mentre il primo ne sarebbe stato il regista a tutti gli effetti. Eppure, la suddivisione dei ruoli non è poi così certa, anzi, c’è stato molto dibattito tra i fan a riguardo nel corso degli anni. C’è infatti un’assai accreditata versione che vorrebbe in realtà Spielberg dietro la macchina da presa per la maggior parte delle riprese o addirittura dell’intero film, e guardando lo stile dell’opera tale teoria non sembra poi così folle. A livello estetico infatti l’aspetto è fortemente spielberghiani e se avesse partecipato solo in qualità di produttore come si dice, certo sarebbe stato oltremodo influente sul carattere del girato.

poltergiest locandinaDunque permane il quesito: chi ha diretto veramente Poltergeist? A fornirci una risposta è un video vintage diffuso su YouTube, che sostiene ampiamente la paternità di Spielberg, e molto meno l’apporto di Hooper. Il mini-documentario non è mai apparso in alcuna versione home video (a parte un’uscita MGM in Laserdisc), e contiene le riprese della realizzazione di talune scene chiave. E, indovinate un po’, Spielberg è assai coinvolto in tutte le suddette, dirige l’azione e trasmette la sua visione alla troupe! Quanto a Hooper, fa solo una breve apparizione e il suo ingresso (o la sua assenza) conferma le dichiarazioni spielberghiane sulla realizzazione del film: “Se una domanda veniva posta e la risposta non arrivava immediatamente, mi piaceva entrare in gioco e dire cosa avremmo dovuto fare. Tobe dava il suo beneplacito, e questo era diventato l’iter di collaborazione“.

Per ciò che riguarda Hooper, deve essere stato frustrante cercare di dirigere un film con Spielberg intorno, oltretutto al culmine della sua popolarità, che dettava legge sul set, da qui la sua scarsa partecipazione alle riprese.

Per approfondire meglio quanto vagheggiato, guardate il video incriminato:

Fonte: YouTube

Horror & Thriller

The Reckoning | La recensione del film sulla stregoneria di Neil Marshall (Sitges 53)

di Sabrina Crivelli

Il regista inglese torna sulle scene compiendo un incredibile passo falso, riconducibile soprattutto all'infelice collaborazione con la sua giovane fidanzata Charlotte Kirk, inadeguata protagonista e co-sceneggiatrice

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Possession: non entrate nell’appartamento del Diavolo

di Redazione Il Cineocchio

C'è anche Javier Botet nell'horror diretto dallo spagnolo Albert Pintó

Leggi
My Heart Can't Beat Unless You Tell It To film
Horror & Thriller

My Heart Can’t Beat Unless You Tell It To | La recensione del film horror di Jonathan Cuartas (Sitges 53)

di Marco Tedesco

SOno Patrick Fugit e Ingrid Sophie Schram i protagonisti di un dramma vampiresco da camera, una straziante meditazione sulla famiglia

Leggi
notturno film amazon 2020 horror
Horror & Thriller

Notturno | La recensione del film horror di Zu Quirke (per Amazon Prime)

di Marco Tedesco

Sydney Sweeney è la malignamente competitiva protagonista del migliore dei primi 4 capitoli del progetto Welcome To The Blumhouse

Leggi
impetigore film horror 2020
Horror & Thriller

Impetigore | La recensione del film horror indonesiano di Joko Anwar (Sitges 53)

di William Maga

Il regista torna sulle scene con una fiaba dark tinta di sangue, che ci sprofonda nel folklore locale tra marionette e antiche maledizioni

Leggi