Home » Cinema » Horror & Thriller » Ernest Dickerson su Il Cavaliere del Male: “Joel Silver voleva Cameron Diaz, o comunque un’attrice con le tette grandi”

Titolo originale: Tales from the Crypt: Demon Knight , uscita: 13-01-1995. Regista: Ernest R. Dickerson.

Ernest Dickerson su Il Cavaliere del Male: “Joel Silver voleva Cameron Diaz, o comunque un’attrice con le tette grandi”

26/06/2018 news di Redazione Il Cineocchio

Il regista dell'horror del 1995 ha ricordato alcuni antefatti relativi alla scelta del ruolo della protagonista, poi finito a Jada Pinkett

Oltre ad avere tra i suoi ospiti Stephen Hopkins per la proiezione per il 25° anniversario di Cuba libre – La notte del giudizio (Judgment Night), il Cinepocalypse Film Festival ha ospitato Ernest Dickerson, che ha ricevuto un Lifetime Achievement Award in concomitanza con lo screening del suo acclamato Juice del 1992. Non solo, la sera prima il regista ha partecipato a una proiezione commemorativa di un’altra sua pellicola molto nota ai fan dell’horror, ovvero Il Cavaliere del Male (Tales from the Crypt: Demon Knight) del 1995, ispirato alla serie TV I racconti della cripta.

Il primo lungometraggio tratto dalla serie “Tales From The Crypt” della HBO vedeva come protagonista William Sadler nei panni di un uomo in fuga inseguito da un demone noto come Collezionista (Billy Zane). Se ricordate, al fianco di Sadler e Zane nei panni di Jeryline compariva anche la giovanissima Jada Pinkett (al tempo non ancora sposata con Will Smith).

Negli anni, Ernest Dickerson è stato fin troppo sincero e ha condiviso molti aneddoti hollywoodiani, alcuni davvero triviali, che gli hanno creato poi non pochi fastidi per la carriera. Anche in questo caso, durante il Q&A dedicato proprio a Il Cavaliere del Male, ha rivelato che prima di scegliere la Pinkett Smith, il produttore Joel Silver aveva messo gli occhi su Cameron Diaz, all’epoca reduce dal clamoroso successo di The Mask – Da zero a mito (The Mask).

Questo quanto raccontato dal regista:

Stavo cercando di capire chi avrebbe potuto essere la mia Jeryline. L’ho sempre vista come una donna minuta. Andai a vedere Nella giungla di cemento e lì vidi Jada e mi dissi: “È lei!”. Ora, Joel Silver voleva Cameron Diaz, ma io non riuscivo a vedere Cameron in quel ruolo. Ho continuato ad insistere su Jada e alla fine, ha accettato di incontrarla. Lei mi chiese: “Cosa gli dico?” Le risposi: “Sii te stessa”.

Tuttavia la storia prese poi una brutta svolta, anche se alla fine Dickerson ha ottenuto ciò che desiderava:

Joel era un pazzo. Dissi a Silver che Jada era un’attrice straordinaria che era quella giusta per la parte, ma lui mi rispose: ‘Sì sì, ok, ma ha le tette grandi?’ Al che gli replicai: ‘Non lo so, Joel, [forse] dovresti solo parlarle …’

Per quanto riguarda Jada Pinkett Smith, il regista alla fine ottenne la protagonista dei suoi sogni e Il Cavaliere del Male raccolse consensi di pubblico (un po’ meno di critica), così come pure Cameron Diaz intraprese la carriera che tutti conosciamo. Come si suol dire, tutto è bene … Non resta che capire ora se Joel Silver deciderà di intervenire sulle presunte illazioni sessiste di Ernest Dickerson ….

Di seguito intanto trovate il trailer originale di Il Cavaliere del Male:

Fonte: BD