Home » Cinema » Horror & Thriller » Intervista esclusiva | Jaume Balagueró: “Mi stimola l’idea di Rec 5 in Realtà Virtuale”

Intervista esclusiva | Jaume Balagueró: “Mi stimola l’idea di Rec 5 in Realtà Virtuale”

27/11/2017 di Alessandro Gamma

Abbiamo incontrato il regista catalano, che ci ha parlato del suo ultimo film, Muse, del suo rapporto con il cinema 'di genere' italiano e delle potenzialità della VR

Ospite all’ultima edizione del Festival del cinema fantastico di Sitges, a due passi da casa sua, dove ha presentato la sua ultima fatica, Muse / Musa (la nostra recensione), abbiamo avuto modo di fare quattro chiacchiere con Jaume Balagueró, regista di Lleida conosciuto al grande pubblico forse soprattutto per aver diretto tre capitoli della saga horror [Rec] (due dei quali in società con Paco Plaza, che abbiamo intervistato a sua volta), ma capace di sfornare anche gioiellini come Bed Time, Nameless e Darkness.

Di seguito il resoconto dell’incontro, nel quale abbiamo spaziato da Muse all’ipotetico [Rec] 5, fino ai film cannibalici e a quelli con i supereroi.

Visto il tuo lavoro, che rapporto hai con le Muse e con l’ispirazione artistica?

L’ispirazione è davvero una cosa misteriosa. Non ho ben chiaro perchè una cosa possa darti ispirazione e un’altra no. Lascia che ti racconti una cosa interessante però: essendo io diabetico, penso che lo zucchero possa essere una di queste cose. Lo zucchero colpisce il cervello in maniera molto forte e quando hai un calo di zuccheri hai problemi con le tue reazioni, diventi pessimista e depresso, è difficile capire le cose … Quando invece hai un picco di zuccheri sei al contrario molto attivo e ispirato. Quindi, lo zucchero è una Musa! [ride] A parte gli scherzi, penso che le Muse siano tutte intorno a noi, nella musica, nelle persone … non necessariamente qualcosa di soprannaturale.

Muse / Musa non è un film horror come i tuoi precedenti; si nota un cambiamento del tuo modo di intendere la paura, più sottile.

Semplicemente si tratta di una storia che mi ha impressionato. Se non è horror non è un problema, finchè sono interessato a raccontarla e mi interessa. Qui il thriller diventava poesia … E’ stata una sfida impegnativa  portare il racconto Lady n° 13 [La Dama Numero Trece] dello scrittore cubano José Carlos Somoza sul grande schermo e trovare un modo di rappresentarlo graficamente e coinvolgere lo spettatore.

In un certo senso Muse / Musa ricorda quasi i gialli italiani degli anni ’70: c’è un professore che indaga su una morte misteriosa, degli artefatti sovrannaturali …

Non c’è un riferimento immediato vero a proprio a nessun film in particolare, ma la sensazione dei film alla Dario Argento si, perchè sono stati molto importanti per me. 

Hai cambiato qualcosa rispetto al libro?

Le Muse sono tredici in origine, non sette. Per ovvie ragioni ho dovuto ridurne il numero e decidere chi lasciare e chi togliere. Ho anche pensato completamente io al loro aspetto che vediamo sul grande schermo, i veli, gli abiti neri, i riferimenti al teatro kabuki … non appaiono come nel racconto. Non sono religioso, ma gli elementi religiosi mi affascinano e l’iconografia cattolica mi colpisce molto, la trovo interessante e disturbante.

Nel film citi Dante Alighieri, William Shakespeare e John Keats. C’è del vero in quello che racconti sul loro contatto diretto con le Muse? E qual è invece il tuo rapporto con la poesia? 

Devo dire che prima non conoscevo molto bene questi autori. Il libro mi ha portato ad approfondirli e a scoprire le loro opere. Quando ero ancora studente, mi ero avvicinato alla poesia, in particolare a certi poeti spagnoli, ma la poesia inglese e italiana non l’avevo mai affrontata. Per quanto riguarda la veridicità, penso che grossomodo ci siano dei fondamenti nell’associare proprio loro e il loro poemi oscuri a un rapporto diretto con certe Muse ispiratrici, ma di questo dovresti parlarne con l’autore, Somoza, un vero erudito in materia.

Tornando a [Rec], che è stata una serie così importante per il cinema horror spagnolo ed europeo, pensi che un quinto capitolo sia una possibilità prima o poi?

No, per me la saga è finita.

Cosa pensi di Quarantine, il remake americano del 2008 ad opera di John Erick Dowdle?

E’ stata un’esperienza scioccante – in senso buono – vedere il remake di un film che ho girato. Un film uguale ma con attori diversi … E’ difficile giudicarlo rimanendo neutrali …

Invece il primo [Rec] lo hai rivisto di recente?

Guarda, ora sono nella giuria del concorso dei film in Realtà Virtuale. Poco fa ti ho detto che non sto pensando a [Rec] 5 … In realtà sto pensando a un capitolo di [Rec] girato in VR, è una possibilità molto affascinante!

Visto che l’hai tirata in ballo, hai già familiarità con quelle attrezzature ecc. ? Ritieni che la Realtà Virtuale sia una strada davvero percorribile per il cinema o farà la fine del 3D, tanto rumore per nulla?

Al momento mi sto approcciando ancora a questo mondo. Potrebbe essere il futuro, ma c’è ancora molta strada da fare prima di arrivare a girare un film in VR. Dobbiamo esplorare ogni possibilità di questa tecnologia e le sue diverse modalità. In più la visione di un film in VR è molto privata e intima, sei isolato nei tuoi occhiali. Una cosa totalmente diversa da come si è abituati ora. Senza contare la scomodità proprio degli occhiali appositi, da gestire per una lunga durata e che al momento danno un certo fastidio. Ci vorrà tempo.

Vista la situazione attuale un po’ stantia del cinema horror internazionale, pensi che la VR possa essere qualcosa in grado di dare una scossa e far nascere qualcosa di nuovo?

Come ti dicevo, credo di più nelle storie. La VR sarebbe soltanto un mezzo.

Mi racconti qualcosa del tuo rapporto con il cinema italiano di genere?

Il cinema italiano di genere è incredibilmente potente. Sono un fanatico dell’horror e sono cresciuto ossessionato dai gialli di Dario Argento e dai film di Joe D’Amato e Lucio Fulci, per non parlare dei cannibal movies e dei mondo movies! Per me e per molti altri, i film italiani sono stati molto importanti, una sorta di paradiso per l’horror. Più in generale, da ragazzo mi piacevano molto i film di zombi, ovviamente quelli di George A. Romero, ma mi è piaciuto molto anche L’alba dei morti viventi di Zack Snyder

Ti capita ancora di vedere film al cinema ora o hai poco tempo? Adesso impazzano i supereroi …

Ora più che altro ho due bambini piccoli, quindi sono diventato un esperto di cartoni animati! [ride] Non guardo i film di supereroi, perchè sono soggetti che non mi hanno mai interessato, nemmeno quando ero più giovane, ma non sono contrario, perchè sembrano fatti bene.

Dreadout Tower Of Hell film
Horror & Thriller

Il trailer di Dreadout: Tower of Hell ci trasporta in un mondo di demoni e mostri

di Redazione Il Cineocchio

L'indonesiano Kimo Stamboel torna alla regia con l'adattamento per il cinema di un noto videogioco horror locale

Leggi
Horror & Thriller

Trama ufficiale, poster, data di uscita e cast per Us, horror di Jordan Peele

di Redazione Il Cineocchio

Dopo l'incredibile e inaspettato successo di Scappa - Get Out, il regista, sceneggiatore e produttore è pronto a tornare sulle scene con un nuovo film del terrore impegnato socialmente

Leggi
casa delle bambole ghostland
Horror & Thriller

La casa delle bambole – Ghostland: interpretazione del film di Pascal Laugier

di Redazione Il Cineocchio

Proviamo a fare chiarezza nell'horror scabroso e allucinato diretto dal regista francese, che getta le sue protagoniste in un incubo perverso dove realtà e immaginazione scarsamente scindibili

Leggi
ed gein arresto
Horror & Thriller

Dossier | Ed Gein: quando il cinema attinge dalla cronaca nera più raccapricciante

di Sabrina Crivelli

Ripercorriamo le vicende del 'macellaio di Plainfield', che con le sue raccapriccianti usanze ha ispirato film come Psyco, Il silenzio degli innocenti e Non aprite quella porta

Leggi
Horror & Thriller

Nel trailer di BrightBurn, l’angelo del male si schianta sulla Terra (produce James Gunn)

di Redazione Il Cineocchio

Svelato il misterioso progetto annunciato nei mesi scorsi che fonde supereroi e horror alla maniera atipica del regista di Guardiani della Galassia; dirige David Yarovesky, guida il cast Elizabeth Banks

Leggi
Chloë Sevigny e Kristen Stewart in Lizzie (2018)
Horror & Thriller

Recensione | Lizzie di Craig William Macneill

di William Maga

Kristen Stewart e Chloë Sevigny sono al centro di un biopic troppo libero e sciatto che prova a spruzzare di thriller una vicenda che ormai da tempo non ha più nulla di nuovo da dire

Leggi
Horror & Thriller

Il trailer di Pledge offre il sogno di una confraternita a costo di sevizie e umiliazioni

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Daniel Robbins descrive in maniera coraggiosa e terribile le prove che devono superare alcuni ragazzi per essere accolti nell'elite degli studenti universitari

Leggi
Horror & Thriller

Guardate il trailer di Llamageddon e noleggiate il film per solo 1 milione di dollari!

di Redazione Il Cineocchio

Il fanta-horror low budget diretto da Howie Dewin sta facendo parlare di sé per la folle cifra che bisogna sborsare per vederlo su Amazon

Leggi
Virginia Madsen e Tony Todd in Candyman (1992)
Horror & Thriller

Tony Todd sul nuovo Candyman: “Sentimenti contrastanti; ho dei suggerimenti utili”

di Redazione Il Cineocchio

Lo storico interprete del boogeyman uncinato ha detto la sua sul sequel diretto da Nia DaCosta che uscirà nel 2020 e parlato dell'importanza socio-culturale del personaggio

Leggi
The Standoff at Sparrow Creek film James Badge Dale 
Horror & Thriller

Nel trailer di The Standoff at Sparrow Creek, James Badge Dale interroga nell’ombra i compagni di milizia

di Redazione Il Cineocchio

L'attore è protagonista al fianco di Brian Geraghty, Patrick Fischler e Chris Mulkey del thriller d'esordio di Henry Dunham

Leggi
don mancini chucky bambola
Horror & Thriller

Don Mancini: “Ferito dal reboot di La Bambola Assassina; c’è la mia vita in ballo”

di Redazione Il Cineocchio

Il creatore di Chucky e della saga horror ha approfondito i suoi sentimenti circa l'improvviso rifacimento a opera della MGM, da lui decisamente non approvato per modi e conseguenze

Leggi
frankenstein 1910 film
Horror & Thriller

Video | La versione restaurata del Frankenstein del 1910

di Redazione Il Cineocchio

Il Congresso degli Stati Uniti ha restaurato e musicato il cortometraggio di J. Searle Dawley, prima trasposizione assoluta del romanzo di Mary Shelley

Leggi
edward mani di forbice Johnny Depp
Horror & Thriller

Johnny Depp su Edward mani di forbice: “Tom Hanks fu il mio incubo”

di Redazione Il Cineocchio

In un'intervista del 1999 riemersa ora, il protagonista del classico di Tim Burton raccontava un curioso aneddoto vissuto sul set 10 anni prima

Leggi
You Might Be the Killer film Alyson Hannigan
Horror & Thriller

Nel trailer di You Might Be the Killer, Alyson Hannigan è un’esperta di slasher

di Redazione Il Cineocchio

Dopo quattro anni di assenza, il regista Brett Simmons torna sulle scene con un meta-horror in cui c'è anche Fran Kranz

Leggi
Horror & Thriller

M. Night Shyamalan su I Racconti della Cripta: “Il revival è morto, troppi problemi di diritti”

di Redazione Il Cineocchio

A un anno dall'annuncio del presidente di TNT, anche il regista e showrunner conferma che non rivedremo in TV lo Zio Tibia

Leggi
ഒടിയന്‍

ഒടിയന്‍

T. originale: ഒടിയന്‍

Data di uscita: 14-12-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Il testimone invisibile

Il testimone invisibile

T. originale: Il testimone invisibile

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 0 su 0 voti
Capri-Revolution

Capri-Revolution

T. originale: Capri-Revolution

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 0 su 2 voti
Lontano da qui

Lontano da qui

T. originale: The Kindergarten Teacher

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 7 su 40 voti
Un piccolo favore

Un piccolo favore

T. originale: A Simple Favor

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 6 su 390 voti
Macchine mortali

Macchine mortali

T. originale: Mortal Engines

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 5 su 31 voti
La donna elettrica

La donna elettrica

T. originale: Kona fer í stríð

Data di uscita: 13-12-2018

Voto medio: 7 su 31 voti
Natale a 5 stelle

Natale a 5 stelle

T. originale: Natale a cinque stelle

Data di uscita: 07-12-2018

Voto medio: 4 su 16 voti
Santiago, Italia

Santiago, Italia

T. originale: Santiago, Italia

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 6 su 1 voti
La prima pietra

La prima pietra

T. originale: La prima pietra

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 6 su 1 voti
Sulle sue spalle

Sulle sue spalle

T. originale: On Her Shoulders

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 0 su 1 voti
La casa delle bambole - Ghostland

La casa delle bambole - Ghostland

T. originale: Ghostland

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 7 su 405 voti

RECENSIONE

Non ci resta che vincere

Non ci resta che vincere

T. originale: Campeones

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 7 su 139 voti
Colette

Colette

T. originale: Colette

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 6 su 28 voti
Alpha - Un'amicizia forte come la vita

Alpha - Un'amicizia forte come la vita

T. originale: Alpha

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 5 su 679 voti
Il castello di vetro

Il castello di vetro

T. originale: The Glass Castle

Data di uscita: 06-12-2018

Voto medio: 7 su 269 voti