Home » Cinema » Horror & Thriller » La Ragazza del Treno | Recensione del film di Tate Taylor con Emily Blunt

6/10 su 3750 voti. Titolo originale: The Girl on the Train, uscita: 05-10-2016. Budget: $45,000,000. Regista: Tate Taylor.

La Ragazza del Treno | Recensione del film di Tate Taylor con Emily Blunt

26/11/2019 recensione film di Martina Morini

Il regista dirige un adattamento a tratti superiore al bestseller scritto da Paula Hawkins, merito non soltanto della protagonista

Cosa succederebbe se scoprissimo che anche ciò su cui fantastichiamo nasconde un lato oscuro? “Tutte le famiglie felici si assomigliano tra loro, ogni famiglia infelice è infelice a suo modo”. Recita così l’incipit di Anna Karenina di Lev Tolstoj, frase che viene subito in mente leggendo La Ragazza del Treno (The Girl On the Train) di Paula Hawkins. Con la sua scorrevole narrazione, grazie anche ai capitoli brevi e al discorso diretto, l’autrice ci porta a togliere la patina di perfezione, che ricopre le vite di due delle tre donne protagoniste del libro. Il punto di vista principale è quello di Rachel, una donna con alle spalle un matrimonio fallito per l’impossibilità di concepire, trauma che l’ha colpita nel profondo tanto da portarla all’alcolismo. Si ritrova sola, intrappolata nei ricordi del suo passato, ossessionata da quella vita che avrebbe potuto avere ma che ora appartiene ad un’altra.

Tutte le mattine prende il treno per arrivare a Londra, lungo il tragitto passa davanti al viale in cui abitava con il marito Tom, ora felicemente sposato con Anna e padre di una bambina. La violenza psicologica che lei stessa si impone nel guardare la sua vecchia casa al di la dei binari è a tratti angosciante, guarda impassibile attraverso le finestre chiuse, oltre a vetri che sembrano confini invalicabili e proibiti. La sua attenzione però è rivolta soprattutto ad un’altra casa, qualche numero più in la, in cui abita una coppietta che lei ritiene perfetta e felice. Nella sua mente lei ha già tracciato un chiaro profilo delle loro vite e personalità. Questa sua malsana e disturbante quotidianità viene sconvolta quando un giorno vede una scena a cui non avrebbe dovuto assistere sulla veranda della casa di Jess e Jason, nomi fittizi che lei ha attribuito alla coppia, che infrange per sempre la sua idea di perfezione.

poster-la-ragazza-del-trenoRachel non riesce ad accettare il fatto, turbata si ubriaca e al ritorno commette un’avventatezza. Scende dal treno a quella stessa fermata da cui osserva le vite degli altri, per seguire un suo senso personale di giustizia. I suoi ricordi purtroppo si fermano al sottopassaggio buio, e mentre si sveglia nella sua stanza ricoperta di sangue, cerca senza successo di ricomporre i pezzi della sera prima. Leggendo il giornale scopre che la sua Jess in realtà si chiama Megan, ed è scomparsa proprio nelle ore che lei non riesce a ricordare. Da qui la tensione sale, con flashback raccontati dal punto di vista delle tre donne, mentre la detective Riley indaga sulla vicenda. Rachel si ritroverà coinvolta nei fatti, trovando finalmente uno scopo nella vita: salvare Megan per redimere anche un po’ se stessa.

Un thriller intenso che tocca punti molti forti come l’abuso fisico ed emotivo, la dipendenza e l’infedeltà. Nell’era dei social network, la realtà non potrebbe essere più lontana da come viene mostrata nelle foto sorridenti dei vari profili telematici. Questo voyerismo, questa violazione della privacy che tanto caratterizzano la società moderna, sono ben espressi dall’autrice, che ci spinge a riflettere sulla superficialità delle nostre interazioni sociali. Unica pecca è la semplicità della trama, i personaggi anche se tormentati, risultano come cristallizzati nei loro ruoli di stereotipi femminili. Il finale risulta quasi scontato e si evince abbastanza in fretta, mancando un vero colpo di scena.

Magistrale invece l’adattamento cinematografico, grazie ad una abilissima sceneggiatrice Erin Cressida Wilson. Ha fatto suo il concetto di dramma al femminile, riuscendo a rendere perfettamente le caratteristiche di ogni personaggio. Merito anche del regista Tate Taylor, già conosciuto per The Help, tutta la pellicola infatti è impregnata in una sorta di ebbrezza, come se avesse ubriacato la telecamera, per rendere al meglio il disagio della protagonista. L’interpretazione superlativa di Emily Blunt (Rachel) ci porta direttamente su quel treno, nonostante non sia un personaggio facile in cui immedesimarsi. La parte dell’ex marito Tom è stata affidata a Justine Theroux, già attore riconosciuto (Mulholland Drive, The Leftovers). A dare il volto alla moglie Anna è Rebecca Ferguson, lanciatissima attrice svedese azzeccata per la parte grazie al suo viso pulito e alla sua aria di innocenza.

La coppia “perfetta” è invece portata sullo schermo da Haley Bennet (Megan) e Luke Evans (Scott). Mentre esploriamo la vita di Megan, conosciamo il suo psichiatra il dott. Kamal Abdic, interpretato da Edgar Ramirez, che lei ama provocare sessualmente. La ragazza, per colpa di un passato traumatico, si relaziona agli uomini solo in senso superficiale e fisico, non riuscendo a creare un legame emotivo. La Bennet riesce ad essere molto sensuale e fragile al tempo stesso. Allison Janney, attrice dalla bravura indiscutibile e dalla versatilità impressionante, interpreta la detective Riley. A completare questo gineceo disturbante troviamo Laura Prepon, che veste i panni di Cathy, unica amica e padrona di casa di Rachel, e Lisa Kudrov (Martha) che interpreta la moglie dell’ex capo di Tom. La stessa Paula Hawkins appare in un cameo nel film.

Erin Cressida Wilson ha definito La Ragazza del Treno come “La Finestra sul Cortile in movimento”, paragone a mio avviso molto azzardato. Se si trascura il fatto che la pellicola è ambientata a New York lungo la Metro-North invece che a Londra, troviamo uno dei pochi casi ben riusciti di adattamenti cinematografici di best seller internazionali. Direi quasi che, con l’aggiunta del ritmo incalzante delle musiche di Danny Elfman, il film riesce anche a rendere quella crescente suspense che a tratti si perde nel manoscritto.

Di seguito il trailer ufficiale italiano di La Ragazza del Treno, nei cinema dal 3 novembre:

Rebecca Ferguson
Emily Blunt
Haley Bennett
Luke Evans
Laura Prepon
Edgar Ramírez
Allison Janney
Justin Theroux
Lisa Kudrow
Marko Caka
antlers film cooper
Horror & Thriller

Trailer finale per Antlers, monster movie con Keri Russell prodotto da Guillermo del Toro

di Redazione Il Cineocchio

Nel film horror scritto da Nick Antosca e diretto da Scott Cooper (Il fuoco della vendetta) c'è anche Jesse Plemons

Leggi
the lodge film severin fiala 2019
Horror & Thriller

Trailer italiano e data d’uscita per The Lodge, snervante horror innevato con Riley Keough

di Redazione Il Cineocchio

I registi Severin Fiala e Veronika Franz (Goodnight Mommy) tornano sulle scene con un film acclamato al Sundance, tra i cui protagonisti c'è anche Alicia Silverstone

Leggi
the grudge film 2020 pesce
Horror & Thriller

Trailer red band per The Grudge: Nicolas Pesce rilancia la maledizione col suo reboot

di Redazione Il Cineocchio

A 10 anni dall'ultimo film, la saga horror nata nel 2004 riparte da zero con Lin Shaye, John Cho e Demian Bichir

Leggi
ammazzavampiri film 1985 holland
Horror & Thriller

Recensione story | Ammazzavampiri di Tom Holland

di Sabrina Crivelli

Nel 1985 usciva nei cinema il film con Chris Sarandon, William Ragsdale e Amanda Bearse, dissacrante horror comedy che rileggeva il mito dei succhiasangue

Leggi
the conjuring 3 film
Horror & Thriller

Trama per The Conjuring: The Devil Made Me Do It, terzo film della saga horror

di Redazione Il Cineocchio

Patrick Wilson e Vera Farmiga saranno alle prese con uno dei casi più sconvolgenti della carriera paranormale dei coniugi Warren

Leggi
Ian Somerhalder in V-Wars serie netflix 2019
Horror & Thriller

V Wars (Stagione 1) | Recensione della serie Netflix con Ian Somerhalder

di William Maga

La saga horror dello scrittore Jonathan Maberry arriva sul piccolo schermo in una trasposizione modesta, che apre troppe sottotrame senza chiuderle e si crogiola nei cliché del genere

Leggi
Horror & Thriller

Dead Trigger | Recensione del film di zombi con Dolph Lundgren

di Francesco Chello

Il biondo attore svedese è lo svogliato protagonista dell'adattamento poverissimo e mediocre dell'omonimo fortunato videogioco survival horror

Leggi
Horror & Thriller

Insidious: L’ultima chiave | La recensione del film horror di Adam Robitel

di Sabrina Crivelli

Lin Shaye è - ancora una volta - la protagonista di questo quarto capitolo prequel, che punta su cliché ampiamente abusati e su una trama piuttosto raffazzonata

Leggi
io sono leggenda matheson libro
Horror & Thriller

Riflessione | Richard Matheson e Io Sono Leggenda: la fascinazione dell’umanità per la pandemia

di Redazione Il Cineocchio

Sessantacinque anni fa, nel 1954, veniva dato alle stampe il romanzo fanta-horror che avrebbe dato vita a svariati lungometraggi, confermando nel tempo la sua assoluta attualità. Ma l'atavica paura là descritta è ricorrente nel corso della Storia

Leggi
train to busan film
Horror & Thriller

Peninsula: concept art e trama per il sequel di Train to Busan

di Redazione Il Cineocchio

Dopo il clamoroso successo nel 2016, il regista sudcoreano Yeon Sang-ho promette un film più disperato e feroce

Leggi
the outsider serie 2020 hbo Ben Mendelsohn
Horror & Thriller

Full trailer per The Outsider, serie HBO che adatta ‘benissimo’ il romanzo (secondo Stephen King)

di Redazione Il Cineocchio

Ben Mendelsohn e Jason Bateman guidano il cast dell'adattamento TV del recentissimo romanzo poliziesco / soprannaturale del prolifico scrittore del Maine

Leggi
Horror & Thriller

Dark Skies – Oscure Presenze | La recensione del film di Scott Stewart

di Francesco Chello

Josh Hamilton e Keri Russell sono i protagonisti di un prodotto dal budget contenuto ma ben orchestrato e teso, che mescola sapientemente angosce terrene e classico schema da fanta-horror

Leggi
Damballa Bond The Chucky Effect
Horror & Thriller

La Bambola Assassina: The Last Christmas Story e Damballa Bond sono i corti approvati da Don Mancini

di Redazione Il Cineocchio

C'è il regista messicano Rod Schneider dietro alla duplice lettera d'amore per la saga slasher nata nel 1988

Leggi
locke and key fumetto
Horror & Thriller

Locke and Key: poster, cast e data di uscita per la serie Netflix tratta dal fumetto di Joe Hill

di Redazione Il Cineocchio

C'è Carlton Cuse alla guida dell'adattamento in live action con protagonisti Darby Stanchfield e Jackson Robert Scott

Leggi
messiah serie netflix 2020
Horror & Thriller

Trailer per Messiah (serie Netflix): Michelle Monaghan alle prese con il nuovo Salvatore dell’umanità

di Redazione Il Cineocchio

L'attrice dovrà capire se Mehdi Dehbi è davvero il figlio di Dio o un impostore nello show originale diretto da James McTeigue e Kate Woods

Leggi
Escher - Viaggio nell'Infinito

Escher - Viaggio nell'Infinito

16-12-2019

Il primo Natale

Il primo Natale

12-12-2019

Black Christmas

Black Christmas

12-12-2019

Nancy

Nancy

12-12-2019

Che fine ha fatto Bernadette?

Che fine ha fatto Bernadette?

12-12-2019

ചോല

ചോല

06-12-2019

Lontano lontano

Lontano lontano

05-12-2019

L'immortale

L'immortale

05-12-2019

Qualcosa di meraviglioso

Qualcosa di meraviglioso

05-12-2019

I passi leggeri

I passi leggeri

05-12-2019

Cena con delitto - Knives Out

Cena con delitto - Knives Out

05-12-2019

RECENSIONE

Il paradiso probabilmente

Il paradiso probabilmente

05-12-2019

L'Inganno perfetto

L'Inganno perfetto

05-12-2019

Western Stars

Western Stars

02-12-2019

I figli del mare

I figli del mare

02-12-2019

RECENSIONE