Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Leiji Matsumoto: “Io un sopravvissuto; ispirato da Rossella O’Hara. Fratellanza e sogni sono tutto”

Leiji Matsumoto: “Io un sopravvissuto; ispirato da Rossella O’Hara. Fratellanza e sogni sono tutto”

05/11/2018 di Alessandro Gamma

Abbiamo incontrato il mangaka 80enne a Lucca Comics 2018, dove ha ripercorso la sua vita e la sua carriera, parlando degli episodi che gli hanno dato la forza per scrivere le storie che l'han reso celebre

Leiji Matsumoto lucca 2018

Conosciuto e apprezzato in tutto il mondo per la saga di Capitan Harlock, l’8oenne Leiji Matsumoto (pseudonimo di Akira Matsumoto) è un mangaka specializzatosi col tempo nel genere sci-fi, creatore tra gli altri anche dei pluripremiati Otoko Oidon, Galaxy Express 999 e La corazzata Yamato.

Già passato in Italia nel 2013 (alla Mostra del Cinema di Venezia, per la presentazione del film Capitan Harlock di Shinji Aramaki), è stato ospite d’onore quest’anno di Lucca Comics & Games, che ha anche allestito una mostra personale del sensei con alcune tavole originali esposte a Palazzo Ducale.

Abbiamo avuto l’opportunità di incontrare da vicino Leiji Matsumoto, approfittandone per spaziare tra tematiche e momenti topici della sua vita e della sua carriera.

Parlando dell’importanza del genere western per le sue storie, il mangaka ha detto:

Da bambino guardavo molti film americani, non soltanto western, ma mi piacevano molto anche i western italiani, come quelli diretti da Sergio Leone. Tutte quelle immagini mi rimanevano profondamente impresse e io di notte me le sognavo. Quelle pellicola hanno segnato la mia immaginazione. Devo dire che mi piacevano molto anche le armi e le pistole usate e infatti poi le ho utilizzate nei miei manga. Nello specifico, dei film italiani mi intrigava soprattutto l’aspetto romantico. Quando invece ho cominciato le scuole superiori, lì ho davvero iniziato a vedere un po’ di tutto quello che la cinematografia occidentale proponeva, non importava il genere.

Alla domanda se i suoi personaggi siano in qualche modo cambiati parallelamente all’evoluzione – in peggio – del mondo negli ultimi anni, Leiji Matsumoto ha commentato:

Non è tanto un problema che sia cambiato il mondo. Ritengo che questi cambiamenti che vediamo non debbano influenzare la gente. Non è tempo per essere divisi da religioni, razze o confini. Dobbiamo essere uniti e proteggerci a vicenda, imparando dalla storia e da quello che abbiamo studiato, proteggendo così anche il pianeta e lavorare fianco a fianco come fratelli. Dovete tenere stretti i vostri sogni, sono loro che vi porteranno ad avere un futuro migliore. La vita è fatta per essere vissuta, tutti nasciamo per vivere, nessuno nasce per morire. 

Rispondendo al perchè abbia scelto di optare per un modello di treno per nulla futuristico in Galaxy Express 999:

Ho disegnato quel tipo di treno perchè era quello che realmente esisteva quando ero un ragazzo e quindi faceva parte di ciò che ho sperimentato personalmente. La mia famiglia – che abitava nel Kyushu – era povera, quindi non potevo permettermi di salirci sopra tanto spesso, così la maggior parte dei convogli e delle locomotive li vedevo sulle riviste. Tutte queste cose che mi affascinavano finivano quindi nei miei disegni che spedivo anche alle case editrici. Così, un giorno, mi convocarono a Tokyo perchè erano interessati al mio lavoro, così dovetti in qualche modo racimolare i soldi necessari a comprare il biglietto di sola andata e finalmente potei salire su questo ‘treno dei sogni‘. Pensate che il modello di treno che ho ripreso in Galaxy Express 999 [un modello a vapore C-62 delle Ferrovie Nazionali Giapponesi] dal Kyushu a Tokyo ci metteva ben 24 ore. Poi ne misero in commercio anche un modellino, perchè era molto famoso.

Per quanto riguarda invece La corazzata YamatoLeiji Matsumoto ha ricordato:

Quando mi chiesero di farne una serie animata per la TV mi preoccupai un po’ perchè non avevo ben idea di come fare, ma si trattava di una grossa opportunità per cominciare a lavorare sugli anime. Come modello per la nave spaziale presi la nave da battaglia Yamato, esistente davvero ai tempi della seconda guerra mondiale. Anche i personaggi sono ispirati a persone realmente esistenti: il capitano è mutuato sulle fattezze fisiche e caratteriali di mio padre, Susumu su quelle di mio fratello minore

Il mangaka ha poi espresso chiaramente qual è la sua filosofia di vita:

Discendo dai samurai e la mia filosofia è un po’ quella: mai scappare davanti alle avversità, scegliere una strada e percorrerla fino in fondo senza mai mollare nemmeno nei momenti difficili o di sconfitta, rialzarsi sempre. Sono cresciuto durante la seconda guerra mondiale e inizialmente la bomba atomica poi finita su Nagasaki era destinata alla zona dove vivevo io. Mi sento un sopravvissuto, un po’ come tutti gli altri ragazzi di quel posto e conosco molte persone che hanno perso una persona cara nell’esplosione o per le radiazioni seguenti. Ho vissuto direttamente la storie e quella sofferenza, esperienze che poi ho messo nelle mie opere. Mio padre era un pilota che prima ha volato coi francesi, poi è arrivata la guerra. Lui riuscì a tornare, ma era cambiato, molti suoi amici erano morti. Il messaggio di non mollare che menzionavo arriva da lui. Sempre ricollegandomi ai film, mi rimase impressa la frase “Non soffrirò mai più la fame!” pronunciata da Rossella O’Hara in Via col vento. Lo vidi al cinema quando avevo 9 anni e mi segnò profondamente.

Virando invece sull’importanza delle donne nei suoi lavori, Leiji Matsumoto ha ricordato:

Per la prima opera che disegnai, mi dissero che non stavo disegnando bene i personaggi femminili. Mi impegnai quindi molto per migliorare, ma presto mi accorsi che riuscivo a ritrarre senza fatica delle donne che conoscevo e che vivevano vicino a dove abitavo. Sapevo dentro di me che era l’unico modo in cui avrei potuto disegnarle. Ho anche preso ispirazione dal volto dell’attrice Marianne Hold, protagonista del film Marianne de ma jeunesse di Julien Duvivier [1955].

Di seguito la storica sigla di Capitan Harlock:

undone serie amazon rosa salazar
Sci-Fi & Fantasy

Undone | La recensione della serie animata di Amazon con Rosa Salazar e Bob Odenkirk

di William Maga

Raphael Bob-Waksberg (BoJack Horseman) e Kate Purdy portano sul piccolo schermo un ritratto doloroso e complesso della malattia mentale, avvalendosi di una tecnica d'animazione tanto azzardata quanto efficace

Leggi
Daybreak (2019) serie netflix
Sci-Fi & Fantasy

Teaser per Daybreak: il post Apocalisse è irriverente nella serie Netflix con Matthew Broderick

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Brad Peyton adatta per il piccolo schermo il fumetto indipendente di Brian Ralph, che dà una nuova lettura adolescenziale e divertita delle atmosfere alla Mad Max

Leggi
Blood Machines (2019) film carpenter brut
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Blood Machines, l’immaginifica space opera retrò di Seth Ickerman

di Redazione Il Cineocchio

L'inventivo duo francese espande il concept dell'acclamato videoclip Turbo Killer del 2016, avvalendosi delle musiche a tutto synth del musicista Carpenter Brut

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Il Trono di Spade: c’è lo script del pilot di Fire and Blood, spin-off prequel sui Targaryen

di Redazione Il Cineocchio

Dopo The Long Night, HBO prepara un'altra serie ambientata nel passato, con la benedizione di George R.R. Martin

Leggi
Ridley Scott in Blade Runner (1982)
Sci-Fi & Fantasy

Tra le pieghe del tempo | Ridley Scott nel 1997: “Giro Blade Runner 2, ispirato da Anne Rice”

di Redazione Il Cineocchio

Già 20 anni prima che ci mettesse mano Denis Villeneuve, il regista del seminale film del 1982 rivelava a sorpresa i dettagli del concept del sequel e l'influenza della scrittrice sulla decisione

Leggi
orlando e cara carnival row serie
Sci-Fi & Fantasy

Carnival Row | La recensione della serie fantasy vittoriana con Orlando Bloom e Cara Delevingne

di William Maga

Ci sono gli Amazon Studios dietro alla prima stagione dello show originale che maschera temi sociali attualissimi dietro una patina di magia e steampunk

Leggi
dark crystal la resistenza serie 2019 netflix
Sci-Fi & Fantasy

Dark Crystal: la Resistenza | La recensione della serie prequel che ci riporta a Thra

di William Maga

Dopo quasi 40 anni, il regista Louis Leterrier e Netflix realizzano un prequel al classico del cinema fantasy di Frank Oz e Jim Henson, un rispettoso tributo che è una festa per gli occhi e per lo spirito

Leggi
parodie hard fantascienza film xxx porno
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | Storia delle parodie porno dei classici della fantascienza in 25 film

di Redazione Il Cineocchio

Fin dal lontano 1974, l'industria del cinema per adulti ha 'omaggiato' a modo suo i grossi successi al botteghino e le serie TV più popolari, andando a creare un sottogenere ancora oggi florido

Leggi
bozzetto Victor Togliani GILGAMESH MANIFESTO
Sci-Fi & Fantasy

Intervista | Victor Togliani: “Voglio portare sul grande schermo l’Epopea di Gilgamesh”

di Alessandro Gamma

Abbiamo incontrato nuovamente l'artista, che ci ha parlato del suo ambizioso progetto di lunga data di un film sul primo poema della storia dell'umanità, mostrandoci anche alcuni bozzetti in anteprima assoluta

Leggi
no.7 cherry lane film 2019
Sci-Fi & Fantasy

No.7 Cherry Lane | La recensione del film animato di Yonfan (Venezia 76)

di Teresa Scarale

Vincitore per la miglior sceneggiatura a Venezia 76, il primo lungometraggio disegnato del regista cinese 71enne avanza al ritmo di un bradipo letargico. Ma, accettando di sperimentare in prima persona la relatività del tempo, si verrà rimunerati con anticonformismo, eros, poesia. E con quel tocco di spirito rivoluzionario, così irresistibile in una donna elegante

Leggi
leone d'oro venezia 76
Sci-Fi & Fantasy

Diario da Venezia 76 | Giorno 10: pagellone finale e pronostici dei vincitori

di Giovanni Mottola

Siamo giunti alla fine dell'edizione 2019, quindi non ci resta che tirare le somme

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Recensione Blu-ray | Dredd – Il Giudice Dell’Apocalisse + Stake Land 2

di Redazione Il Cineocchio

Esaminiamo da vicino le edizioni del fanta-poliziesco di Pete Travis, distribuito dopo 7 anni di oblio, e dell'horror diretto da Dan Berk e Robert Olsen

Leggi
disincanto serie stagione 2 netflix
Sci-Fi & Fantasy

Teaser lungo per Disincanto parte 2: Bean scende all’Inferno nella serie animata di Netflix

di Redazione Il Cineocchio

Nei nuovi episodi dello show animato originale di Netflix, la principessa ubriacona e il demonietto Luci si metteranno sulle tracce dell'amico perduto, incontrando pericoli di ogni sorta

Leggi
summer glau fireflfy serie
Sci-Fi & Fantasy

Summer Glau su Firefly: “Sono combattuta sul reboot; non so se sarebbe giusto farlo”

di Redazione Il Cineocchio

La protagonista dell'amata - e sfortunata - serie di Joss Whedon del 2002 ha parlato del perché rimetterci mano oggi potrebbe non essere una cosa positiva, specie per i fan

Leggi
matthias hues arma non convenzionale
Sci-Fi & Fantasy

Matthias Hues su Arma non convenzionale: “Nessuna chimica con Dolph Lundgren sul set”

di Redazione Il Cineocchio

A quasi 30 anni dall'uscita, l'attore tedesco ha ricordato l'esperienza nel film cult diretto da Craig R. Baxley

Leggi
Selfie di famiglia

Selfie di famiglia

19-09-2019

Burning - L'amore brucia

Burning - L'amore brucia

19-09-2019

Eat Local - A cena con i vampiri

Eat Local - A cena con i vampiri

19-09-2019

RECENSIONE

C’era una volta a... Hollywood

C’era una volta a... Hollywood

18-09-2019

RECENSIONE

Chiara Ferragni - Unposted

Chiara Ferragni - Unposted

17-09-2019

Tutta un'altra vita

Tutta un'altra vita

12-09-2019

La vita invisibile di Eurídice Gusmão

La vita invisibile di Eurídice Gusmão

12-09-2019

Grandi bugie tra amici

Grandi bugie tra amici

12-09-2019

E poi c'è Katherine

E poi c'è Katherine

12-09-2019

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

Good Boys - Quei cattivi ragazzi

12-09-2019

Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre

Angry Birds 2 - Nemici amici per sempre

12-09-2019

Apollo 11

Apollo 11

09-09-2019