Home » Cinema » Horror & Thriller » Michael Berryman entra nei vostri incubi nel trailer di The Evil Within

Michael Berryman entra nei vostri incubi nel trailer di The Evil Within

08/11/2016 news di Redazione Il Cineocchio

Nell'horror diretto dal compianto Andrew Getty ci sono anche Frederick Koehler, Sean Patrick Flanery e Dina Meyer

The Evil Within (aka The Storyteller) ha fatto un grande sfaceli all’American Film Market lo scorso fine settimana, con la Vision Films che ne ha acquisito i diritti in tutto il mondo e ha già pianificato una distribuzione, almeno per il Nord America, nel corso del 2017.

Ora possiamo fornirvi anche tutti i dettagli della pellicola, unitamente al primo poster e al trailer ufficiale.

the-evil-within-poster-filmL’opera rappresenta il primo e unico film scritto e diretto dal compianto Andrew Getty, nipote del magnate del petrolio J. Paul Getty. Andrew Getty era un fanatico dei film horror, e The Evil Within è stato un progetto a cui ha lavorato per oltre un decennio prima di essere completato. Getty e il suo team di FX hanno creato i propri effetti speciali complessi e gli animatronics e girato gran parte del film all’interno della sua casa.

Protagonisti di  The Evil Within sono Frederick Koehler (Death Race), Sean Patrick Flanery (Saw 3D – Il Capitolo Finale), Dina Meyer (Starship Troopers, Saw), Michael Berryman (Qualcuno volò sul nido del cuculo, Le colline hanno gli occhi) e Kim Darby (Il Grinta).

Questa la trama:

Dennis Peterson (Koehler) è un adolescente con problemi mentali che vive con il fratello maggiore, John (Flanery). Mentre John lotta tra le cure per Dennis e il mantenere un rapporto con la sua ragazza sempre più impaziente, Lydia (Meyer), Dennis trova un amico nel suo stesso riflesso all’interno di uno specchio antico. Ma in realtà il riflesso si rivela presto come un’Entità Maligna (Berryman) più affascinante, più intelligente e più forte di Dennis, che lo convince a fare cose orribili per poter “aggiustare” il suo cervello. Torturato e confuso, Dennis scatena la sua furia omicida, accatastando i corpi nella sua cantina. Un’indagine della polizia, diretta da un determinato operatore sociale (Darby), prende di mira i Peterson, nel tentativo di scoprire la verità dietro agli omicidi. Con le pareti che si chiudono rapidamente, Dennis fa la sua mossa finale … con risultati terribili.

Il produttore Michael Luceri ha detto: “Dopo che Andrew è morto, ho fatto mia la missione di vedere il suo film completato. Ho partecipato a questo progetto fin dall’inizio. Andrew era un perfezionista; ogni scena doveva essere perfetta prima di poter proseguire. Quando era giovane, Andrew mi disse che aveva avuto questi sogni davvero potenti e malati, così spaventosi che non voleva credere che venissero da dentro di lui, così ha avuto questa idea che fosse questo ‘Narratore’ a creare i sogni, un spunto che è stato la genesi della storia del film.”

Di seguito il trailer, che fa intravedere alcuni squarci davvero interessanti, specie a livello visivo, con creazioni e intuizioni che si preannunciano assolutamente imperdibili:

Resident Evil Infinite Darkness film netflix leon
Horror & Thriller

Trailer per Resident Evil: Infinite Darkness, nuovo film animato della saga (per Netflix)

di Redazione Il Cineocchio

A tre anni da Vendetta, Leon e Claire saranno al centro di un'altra terribile missione

Leggi
The Postcard Killings film 2020
Horror & Thriller

The Postcard Killings | La recensione del film Danis Tanovic (su Amazon Prime)

di William Maga

Jeffrey Dean Morgan e Famke Janssen sono i protagonisti di un thriller che sciupa le buone prove del cast e la fotografia con un regia pochissimo ispirata e una sceneggiatura colabrodo

Leggi
The Call (2020) film bell shaye
sam neill il seme della follia
Horror & Thriller

Riflessione | Il Seme della Follia di John Carpenter: un lovecraftiano monito all’umanità

di Sirio Alessio Giuliani

Nel 1994, il regista realizzava il suo film-manifesto, uno spietato e ironico ritratto della società contemporanea (attualissimo ancora oggi) in cui l’orrore cosmico di H. P. Lovecraft incontrava le atmosfere del surrealismo

Leggi
Harvey Stephens il presagio 1976
Horror & Thriller

Il Presagio (1976): com’è nata la scena finale col diabolico Damien che sorride

di Redazione Il Cineocchio

È il regista Richard Donner a raccontare come lavorò col piccolo Harvey Stephens per ottenere quello scioccante risultato

Leggi