Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Milla Jovovich su Resident Evil: “Con l’arrivo di Michelle Rodriguez stavo per lasciare il film”

Titolo originale: Resident Evil , uscita: 15-03-2002. Budget: $33,000,000. Regista: Paul W. S. Anderson.

Milla Jovovich su Resident Evil: “Con l’arrivo di Michelle Rodriguez stavo per lasciare il film”

01/06/2017 news di Redazione Il Cineocchio

L'attrice ha raccontato come convinse Paul W.S. Anderson a ridarle nel 2002 la leadership della saga fanta-horror

michelle rodriguez resident evil

Come molti videogiocatori sapranno bene, la versione cinematografica di Resident Evil cominciata da Paul W.S. Anderson con l’omonimo film del 2002, ha introdotto un nuovissimo personaggio che è presto diventato l’eroina assoluta della saga fanta-horror. Si tratta naturalmente di Alice Marcus, interpretata dalla carismatica e atletica Milla Jovovich nel corso di ben sei film (l’ultimo dei quali, The Final Chapter, uscito giusto qualche mese fa).

Ma l’attrice nata a Kiev non è sempre stata la star dello show.

In un lungo dossier pubblicato questa settimana, Milla Jovovich ha rivelato che, anche se era stata originariamente scelta per interpretare il personaggio principale nel primo film, la sceneggiatura venne riscritta da Anderson dopo che Michelle Rodriguez salì a bordo del progetto. Per farla breve, la Jovovich si lamentò della cosa e finì per innamorarsi di Anderson. Come ha ricordato:

milla residentHo quasi lasciato il film. Stavo girando qualcos’altro, e Paul aveva scelto Michelle Rodriguez per interpretare Rain. E lei aveva appena terminato Girlfight ed era in odore di Oscar. Era molto ricercata in quel momento, mentre il mio appeal era già vecchio di quattro anni in a quel punto. Così Paul ha riscritto la sceneggiatura per lei. Grossomodo il mio personaggio divenne “la ragazza”, mentre Rain era “il ragazzo”. Ottenne tutte le mie grandi scene d’azione e divenne simile ad Alice. E poi Alice divenne una sorta di ‘accompagnatrice’.

Milla Jovovich ha continuato:

Non ricevetti la nuova stesura finché non partii per andare in Germania dal Canada, dove stavo lavorando. Finii per leggere lo script in aereo, quindi nel tempo che arrivai a Berlino, ero diventata nera di rabbia. Arrivata all’hotel e dissi: ‘Dobbiamo fare una lunga chiacchierata o domattina salirò su un aereo.’ Alla fine Paul venne da me quella sera e ci sedemmo letteralmente per tre ore e affrontammo la sceneggiatura di Resident Evil, pagina per pagina. Lui mi diceva, ‘Cosa intendi dire? Non è cambiato molto …’ .Quindi gli rispondevo: ‘A me sembra di si … OK, perché non cominciamo da pagina 1?’. Sottolineai ogni volta che mi sembrasse che le mie scene più importanti mi fossero state portate via. E così abbiamo iniziato la nostra relazione!

Sarebbe interessante sapere cosa pensò di questo cambiamento (e relazione) Michelle Rodriguez …

In ogni caso, la Jovovich e Anderson sono ormai sposati da anni e hanno due bambine.

Di seguito il trailer di Resident Evil:

Fonte: Inverse

Sci-Fi & Fantasy

Trailer italiano per Monster Hunter: Milla Jovovich senza paura contro Rathalos e Diablos

di Redazione Il Cineocchio

Ci sono anche Ron Perlman e Tony Jaa nell'adattamento live action diretto da Paul W.S. Anderson della nota saga di videogames fanta-horror

Leggi
Warcraft
Sci-Fi & Fantasy

45 cose da sapere sul film Warcraft – L’Inizio di Duncan Jones

di Redazione Il Cineocchio

Il regista porta sul grande schermo uno dei videogiochi fantasy più amati e di successo di sempre. Siete pronti per incontrare umani e orchi in un emozionante viaggio su Azeroth?

Leggi
freaks out mainetti film 2020
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Freaks Out: nel 1943 coi reietti dai poteri speciali di Gabriele Mainetti

di Redazione Il Cineocchio

Il regista di Lo chiamavano Jeeg Robot ritrova Claudio Santamaria in un fanta-action in costume ambientato durante l'occupazione nazista di Roma

Leggi
pg psycho goreman film 2020
Sci-Fi & Fantasy

PG: Psycho Goreman | La recensione del film di Steven Kostanski (Sitges 53)

di Marco Tedesco

Il regista di The Void - Il Vuoto dirige un allucinante omaggio al cinema fanta-horror di serie B degli anni '80 e '90, dando libero sfogo al nonsense

Leggi
minor premise film 2020
Sci-Fi & Fantasy

Minor Premise | La recensione del film di Eric Schultz (Sitges 53)

di Sabrina Crivelli

Il regista debutta con un sci-fi thriller riflessivo e inedito, che rilegge il genere in chiave intimistica

Leggi