Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Milla Jovovich: “Con l’arrivo di Michelle Rodriguez stavo per lasciare Resident Evil”

Milla Jovovich: “Con l’arrivo di Michelle Rodriguez stavo per lasciare Resident Evil”

01/06/2017 news di Redazione Il Cineocchio

L'attrice ha raccontato come ha convinto Paul W.S. Anderson a ridarle la leadership della saga fanta-horror

Come molti videogiocatori sapranno bene, la versione cinematografica di Resident Evil cominciata da Paul W.S. Anderson con l’omonimo film del 2002, ha introdotto un nuovissimo personaggio che è presto diventato l’eroina assoluta della saga fanta-horror. Si tratta naturalmente di Alice Marcus, interpretata dalla carismatica e atletica Milla Jovovich nel corso di ben sei film (l’ultimo dei quli, The Final Chapter, uscito giusto qualche mese fa).

Ma l’attrice nata a Kiev non è sempre stata la star dello show.

In un lungo dossier pubblicato questa settimana, Milla Jovovich ha rivelato che, anche se era stata originariamente scelta per interpretare il personaggio principale nel primo film, la sceneggiatura venne riscritta da Anderson dopo che Michelle Rodriguez salì a bordo del progetto. Per farla breve, la Jovovich si lamentò della cosa e finì per innamorarsi di Anderson. Come ha ricordato:

milla residentHo quasi lasciato il film. Stavo girando qualcos’altro, e Paul aveva scelto Michelle Rodriguez per interpretare Rain. E lei aveva appena terminato Girlfight ed era in odore di Oscar. Era molto ricercata in quel momento, mentre il mio appeal era già vecchio di quattro anni in a quel punto. Così Paul ha riscritto la sceneggiatura per lei. Grossomodo il mio personaggio divenne “la ragazza”, mentre Rain era “il ragazzo”. Ottenne tutte le mie grandi scene d’azione e divenne come Alice. E poi Alice divenne una sorta di accompagnatrice.

Ha continuato: Non ricevetti la nuova stesura finché non partii per andare in Germania dal Canada, dove stavo lavorando. Finii per leggere lo script in aereo, quindi nel tempo che arrivai a Berlino, ero diventata nera. Arrivata all’hotel e dissi: ‘Dobbiamo fare una lunga chiacchierata o domattina salirò su un aereo.’ Alla fine Paul venne da me quella sera e ci sedemmo letteralmente per tre ore e affrontammo la sceneggiatura, pagina per pagina. Lui mi diceva, ‘Cosa intendi dire? Non è cambiato molto …’ Quindi gli rispondevo: ‘A me sembra di si … OK, perché non cominciamo da pagina uno?’ Sottolineai ogni volta che mi sembrasse che le mie grandi scene mi fossero state portate via. Così abbiamo iniziato la nostra relazione.

Sarebbe interessante sapere cosa pensò di questo cambiamento (e relazione) la Rodriguez …

In ogni caso, la Jovovich e Anderson sono ormai sposati da anni e hanno due bambine.

Fonte: Inverse

Matinee di Joe Dante film 1993
Sci-Fi & Fantasy

Recensione story | Matinée di Joe Dante

di William Maga

Nel 1993, John Goodman era il protagonista di un caloroso omaggio al cinema sci-fi degli anni '60, amarcord di un periodo storico indimenticabile per l'America

Leggi
aliens scontro finale cameron 1986
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | Aliens – Scontro Finale di James Cameron: raffiche nel vuoto

di Claudio Porta

Uno sguardo approfondito sul secondo capitolo del 1986 della celebre saga fanta-horror e sulla sua influenza sulla fantascienza successiva

Leggi
alien covenant
Sci-Fi & Fantasy

50 cose da sapere su Alien: Covenant di Ridley Scott

di Redazione Il Cineocchio

Dai personaggi al creature design, dalla trama ai punti di contatto coi precedenti film, tutto quello che è necessario sapere sul nuovo capitolo della saga fanta-horror iniziata nel 1979

Leggi
gollum ritorno del re monte fato
Sci-Fi & Fantasy

Peter Jackson su Il Signore degli Anelli: “Girai un finale alternativo, più ambiguo ma poco tolkieniano”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista neozelandese rivela che, inizialmente, era stato approvato un diverso svolgimento per lo scontro tra Frodo e Gollum sul Monte Fato

Leggi
Samurai & Shogun (Rick and Morty) cortometraggio
Sci-Fi & Fantasy

Cortometraggio | Samurai & Shogun è l’anime di Rick and Morty che omaggia Lone Wolf and Cub

di Redazione Il Cineocchio

C'è il giapponese Kaichi Sato alla regia di questo mini film che fa da intermezzo alla stagione 4 dell'irriverente serie animata

Leggi