Home » Cinema » Sci-Fi & Fantasy » Misteri anni ’80 | Ritorno al Futuro: dove (o quando) finisce il secondo Marty McFly?

Titolo originale: Back to the Future, uscita: 03-07-1985. Budget: $19,000,000. Regista: Robert Zemeckis.

Misteri anni ’80 | Ritorno al Futuro: dove (o quando) finisce il secondo Marty McFly?

29/10/2018 news di Redazione Il Cineocchio

"Se i miei calcoli sono esatti quando questo aggeggio toccherà le ottantotto miglia orarie ne vedremo delle belle". O come dibattere di paradossi temporali come passatempo

ritorno al futuro marty finale 1985

A differenza della serie Bill & Ted o di Terminator, il classico Ritorno al futuro (Back to the Future) di Robert Zemeckis del 1985 offre una visione del viaggio nel tempo in cui è possibile cambiare il passato – e persino far sì che la linea temporale si frammenti in realtà alternative, come succede per la versione “buona” di Hill Valley in cui il protagonista Marty McFly (Michael J. Fox) ritorna alla fine del film, o la versione “cattiva” in cui invece Biff Tannen (Thomas F. Wilson) è responsabile di ciò che vediamo in Ritorno al futuro – Parte II del 1989.

È la prima però a rendere le cose confuse. Sappiamo che Marty McFly rischierebbe di essere spazzato via dalla lavagna della vita qualora non riuscisse ad aggiustare la linea temporale nel 1955, come dimostrano le scene in cui il ragazzo quasi svanisce prima di riuscire a far rimettere insieme i suoi genitori, ma sappiamo anche che il 1985 a cui torna non è quello che aveva lasciato – il Twin Pines Mall è diventato il Lone Pine Mall dopo che Marty ha abbattuto uno degli alberi con la DeLorean. Ciò che davvero complica le cose, tuttavia, è che Marty vede la versione di sé stesso di quel tempo mentre va nel passato nella macchina del tempo inventata da Doc Brown (Christopher Lloyd) dopo il suo ritorno.

Potreste pensare che stia semplicemente chiudendo il loop, ma soffermiamoci a guardare la fine di Ritorno al Futuro. Il Marty che se ne va non è colui che è cresciuto in quel quartiere popolare e con un padre sfigato e bullizzato per i suoi fallimenti come inventore, è un Marty teoricamente nato e cresciuto in un mondo in cui George McFly (Crispin Glover) è stato un grande autore di romanzi di fantascienza (ricordate Darth Vader dal Pianeta Vulcano?) – presumibilmente diventando ricco almeno quanto come George Lucas e Gene Roddenberry messi insieme. Allora, dove è finito il ‘Marty II’, quando è andato indietro nel tempo? Senza considerare il fatto che non dovrebbe essere proprio il massimo tornare vivere sotto lo stesso tetto con persone che sono versioni ‘migliorate’ dei genitori coi quali sei cresciuto e hai amato …

Lo sceneggiatore di fumetti Ryan North ha approfondito e dibattuto ampiamente questa questione nel suo libro BtoF: The Novelization Of The Feature Film (un commento sulla versione romanzata scritta da George Gipe nel 1984, che differisce moltissimo dal film arrivato al cinema), ma la versione breve è che le linee temporali finiscono per frantumarsi in rami infiniti, ognuno con un Marty che non potrà mai veramente tornare a casa di nuovo, e che finisce di vivere i suoi giorni in un altro universo creato dalle sue stesse azioni. Non c’è quindi da stupirsi che il protagonista sia depresso nel futuro!

Di seguito la scena finale originale di Ritorno al Futuro:

LEGGI LA RECENSIONE

Altre notizie su Back to the Future:

alien 1979 chestburster
Sci-Fi & Fantasy

Ridley Scott su Alien: “Stanley Kubrick mi chiamò per sapere del chestburster”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista del classico del 1979 racconta della inaspettata telefonata e come si risolse

Leggi
Alita l'angelo della battaglia film 2019 rosa salazar
Sci-Fi & Fantasy

Alita – Angelo della Battaglia | La recensione del film di Robert Rodriguez che adatta Yukito Kishiro

di Sabrina Crivelli

Rosa Salazar è una giovane cyborg senza memoria e dal grande cuore nella versione per il cinema semplicistica e visivamente brillante dell'omonimo manga supervisionata da James Cameron

Leggi
profondo Giuliano Giacomelli film
Sci-Fi & Fantasy

Profondo | La recensione del film scritto e diretto da Giuliano Giacomelli

di Francesco Chello

L’autore fa il suo esordio in solitaria con un'opera che, partendo da un presupposto di natura fantastica, racconta una interessante storia di riscatto e di introspezione

Leggi
wall-e pixar film 2008
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | WALL•E di Andrew Stanton: quando il silenzio è d’oro (per un po’ almeno)

di William Maga

Nel 2008 la Pixar portava nei cinema un film per metà quasi completamente muto, spingendo ogni oltre confine sperimentato prima la narrazione per sole immagini

Leggi
japan sinks 2020 serie anime netflix yuasa
Sci-Fi & Fantasy

Trailer per Japan Sinks: 2020, catastrofica serie anime di Masaaki Yuasa per Netflix

di Redazione Il Cineocchio

Il regista di Devilman Crybaby torna sulle scene con l'adattamento del romanzo sci-fi di Sakyo Komatsu pubblicato nel 1973

Leggi