Home » Cinema » Horror & Thriller » Pinhead riemerge dalle profondità degli inferi nel trailer di Hellraiser: Judgement

Titolo originale: Hellraiser: Judgment , uscita: 13-02-2018. Budget: $500,000. Regista: Gary J. Tunnicliffe.

Pinhead riemerge dalle profondità degli inferi nel trailer di Hellraiser: Judgement

09/01/2018 news di Redazione Il Cineocchio

Il regista Gary J. Tunnicliffe mette mano ai personaggi creati da Clive Barker affidando il ruolo del diabolico leader dei Cenobiti a Paul T. Taylor

Evil seeks evil

Dopo mesi di notizie e interviste, la Lionsgate ha infine diffuso oggi il primo trailer di Hellraiser: Judgement di Gary J. Tunnicliffe (Jack and the Beanstalk), decimo capitolo – che arriva a 7 anni dall’ultimo – della saga horror iniziata nel 1987 da Clive Barker, con l’attore Paul T. Taylor che ha preso clamorosamente il posto del leggendario Doug Bradley come capo dei terribili Cenobiti, Pinhead.

Questa la sinossi ufficiale:

Tre detective cercano di fermare un diabolico serial killer, ma vengono risucchiati in un labirinto di orrore ultraterreno, dove alcuni abitanti infernali, tra cui l’Auditor, l’Assessor e la Giuria attendono di emettere un giudizio.

Nel cast troviamo anche il regista di Feast e di Piranha 3DD John Gulager, nei panni dell’Assessore (The Assessor) e Diane Goldner (Halloween 2) nel ruolo della ‘Cleaner’, mentre lo specialista degli effetti speciali Mike Jay Regan sarà ancora una volta il ‘Chatterer’. Andi Powers è una delle tre Giurate (The Jury) e poi ancora la star di Nightmare – Dal profondo della notte Heather Langenkamp, Damon Carney (The Veil, The Hitcher), che interpreta il ‘detective Sean Carter’, Randy Wayne (To Save a Life), nei panni del ‘detective David Carter’ e Alexandra Harris (In the Shadows), la ‘detective Christine Egerton’, Jeff Fenter (The Box) che è ‘Karl Watkins’, Helena Grace Donald (Portrait of An Art Thief) che è ‘Jophiel’ e Grace Montie (Southern Tale), che interpreta ‘Crystal Lanning’.

Come vedrete, il filmato offre una carrellata piuttosto sostanziosa sui Cenobiti – nuovi e vecchi – e sul loro make-up (che pare decisamente curato), oltre che sulle loro nefandezze. La tagline, poco chiara, potrebbe invece indicare che i demoni siano stati invocati dall’omicida seriale stesso al centro del film, e che parte del caos sia pertanto indotto dalla mano umana. C’è anche un fugace riferimento alla Scatola di Lemarchand (o Cubo di Lemarchand o Configurazione del Lamento o Scatola del Dolore).

Di seguito il trailer originale di Hellraiser: Judgment, che arriverà direttamente in Blu-Ray, DVD, Digital HD e on-demand il 13 febbraio:

Fonte: YouTube

LEGGI LA RECENSIONE

Altre notizie su Hellraiser: Judgment:

run hide fight film 2020 isabel may
Horror & Thriller

Run Hide Fight | La recensione del film di Kyle Rankin (Venezia 77)

di Alessandro Gamma

La giovanissima Isabel May è la final girl - accanto a Thomas Jane e Radha Mitchell - di un action movie controverso, che affronta il tema sensibile delle sparatorie nelle scuole USA con l'eccessiva frivolezza del genere

Leggi
german angst film 2015
Horror & Thriller

Recensione story | German Angst di J. Buttgereit, M. Kosakowski e A. Marschall

di Antonio Salfa

Il film tedesco a episodi del 2015 si rivela un magico scrigno visivo estremo fatto di brutalità, sesso e piante fin troppo magiche

Leggi
la babysitter killer queen film 2020 netflix
Horror & Thriller

La Babysitter: Killer Queen | La recensione del film di McG (sequel di Netflix)

di Marco Tedesco

Judah Lewis deve vedersela coi redivivi Robbie Amell e Bella Thorne in un secondo capitolo per nulla ispirato, ma pieno di sangue

Leggi
books of blood film hulu 2020
Horror & Thriller

Teaser trailer per Books of Blood, film di Hulu che dà vita ai Libri di Sangue di Clive Barker

di Redazione Il Cineocchio

C'è Brannon Braga alla regia dell'adattamento, che conterrà anche del materiale originale

Leggi
the elephant man film 1980
Horror & Thriller

Trailer per The Elephant Man: il film di Lynch nei cinema italiani restaurato (la data)

di Redazione Il Cineocchio

A 40 anni esatti dall'uscita, una grande opportunità per vedere il classico con Anthony Hopkins e John Hurt in tutto il suo splendore

Leggi