Home » Cinema » Horror & Thriller » [recensione] The Mind’s Eye di Joe Begos

4/10 su 44 voti. Titolo originale: The Mind's Eye, uscita: 05-08-2015. Regista: Joe Begos.

[recensione] The Mind’s Eye di Joe Begos

19/12/2016 recensione film di Alessandro Gamma

Il regista prova a imitare David Cronenberg, ma il risultato è troppo approssimativo

Il fanta-horror The Mind’s Eye è il tipo di film di genere puerile che causa alla categoria una cattiva reputazione. La realtà racchiusa nell’opera seconda di Joe Begos (Almost Human), un thriller in cui dei disadattati psicocinetici muovono le cose con la mente, ricorda in maniera fin troppo evidente altre pellicole uscite da fumetti e storie dell’orrore. Ci sono infatti alcuni riferimenti evidenti, in particolare a Scanners, il capolavoro di David Cronenberg del 1981 su uomini un po’ troppo stressati che si facevano saltare in aria a vicenda la testa con il solo potere sprigionato dalle loro menti appunto, ma The Mind’s Eye possiede anche una certa sensibilità stantia da strisce disegnate che rende i rapporti chiave particolarmente in-credibili. Si tratta purtroppo, viste anche le discrete premesse, di un film amatorialmente brutto, e non in modo divertente.

minds-eye-locandinaLa vicenda ruota intorno al ventenne sbandato con poteri psichici Zack Connors (Graham Skipper), che fugge dalle grinfie del baffuto e malvagio Dott. Michael Slovak (John Speredakos) con l’aiuto dell’amata – e altrettanto ‘speciale’ – Rachel Meadows (Lauren Ashley Carter). Il dottore ha convinto con l’inganno Connors a rimanere nel misterioso Slovak Institute of Psychokinetics perché, beh, lì c’è Rachel. Questo è tutto il senso che riuscirete a cavare da questo lungometraggio: Zack vuole Rachel, mentre Slovak vuole loro due perché vuole i loro poteri.

Ci sono numerosi aspetti poco funzionanti all’interno di questo scenario sotto-sviluppato, a partire dal fatto che i protagonisti non pensano o reagiscono gli uni agli altri in modi plausibili al di là dell’imperativo fondamentale di arrivare alla successiva scena d’azione. Ma cominciamo con il Dott. Slovak, una figura genericamente autoritaria. All’uomo non piace essere toccato, non ama che i suoi ordini vengano messi in discussione e non tiene fede alla parola data ai suoi pazienti. E quando parla, lo fa alla maniera del Dottor Destino: “Quello che fai Zack, – sarà un gioco da ragazzi una volta che raggiungerò il mio pieno potenziale!”. Dialoghi come questo danno il via libera all’over acting, quello che Speredakos vigorosamente persegue con immodesto abbandono. Purtroppo, nonostante il suo zelo, l’attore non può in alcun modo essere preso sul serio. Quando il dottor Slovak viene ‘potenziato’, diventa una specie di incrocio tra William Hickey e Gonzo il Grande dei Muppets. Quando esercita invece le sue capacità psichiche, sembra severamente stitico. Diciamolo chiaro: alcuni uomini semplicemente non sono fotogenici, quando cercano di spostare oggetti con la mente.

Piaccia o no, le malvagie azioni del Dottor Slovak innescano una rozza trama di inseguimenti. Zack e Rachel scappano a casa del padre del primo – che non lo vedeva da anni – mentre Slovak scatena i suoi maligni servitori sulle tracce dei due amanti. Si capisce che questi tizi sono cattivi perché uno indossa un berretto di lana nera, mentre l’altro ha una benda da pirata sull’occhio. I due bellimbusti istigano tutte le assurde – e allo stesso tempo prive di ogni immaginazione – scene di uccisione del film. In realtà non fanno molto più che urlare cose del tipo “Sei un uomo morto, Connors!” prima di puntare le loro pistole grosse come cannoni verso la loro prossima aspirante vittima. Questi blandi antagonisti esistono soltanto nel regno della narrativa di serie C, un luogo magicamente infernale dove sia le motivazioni che l’intelligenza dei personaggi sono entrambe molto limitate.

mind's eye begosPersino i fan più estremi del gore troveranno che le scene action non sono solo concettualmente deludenti, ma anche sotto-illuminate, mal curate e filmate in modo dilettantesco persino nella scelta delle lenti. Il supervisor / progettista degli effetti sonori Graham Reznick offre alcuni rumori deliziosamente polposi, come il ronzio che la mente di Zack produce quando prova a muovere qualcosa, ma per lo più non c’è niente qui che i fan dell’horror non abbiano già visto prima e meglio.

Anche provando a mettercela tutta per non affossare completamente una pellicola horror a basso budget, ci si trova a un certo punto davanti a sequenze come quella in cui Zack e Rachel arrivano inevitabilmente a consumare i loro sentimenti romantici. Questo momento comprende la seguente frase, pronunciata da Zack: “La mia … psicocinesi … si è sviluppata durante la mia pubertà.” Non si tratta di una battuta, né di un dialogo deliberatamente divertente: una persona lo dice, poi procede a connettersi con un altro essere umano, e poi … ecco che diventano intimi …

Aspettate però, c’è di peggio. Quando i due piccioncini dotati di superpoteri hanno il loro momento, questa unione che dovrebbe essere apparentemente intensa è continuamente inframmezzata da riprese in cui al Dott. Slovak viene iniettata alla base del collo con una siringa del liquido blu sintetico. Il volto di Speredakos ha un tremito, come se stesse avendo un violento orgasmo. Questa immagine è ridicolmente surriscaldata, fino a quando una goccia di sudore non gocciola dal naso dell’uomo. La gocciolina oscilla e balla in slow motion, ma è ancora lì quando ritorniamo sul viso di Slovak. E’ la sudorazione più tesa che si ricordi in un film. Finirà il sudore per scendere dalla proboscide del Dottore o continuerà soltanto a dondolare avanti e indietro mentre lui viene devastato dall’intenso dolore / piacere? Questa suspense non intenzionale potrebbe addirittura uccidere lo spettatore meno preparato. Tuttavia, The Mind’s Eye non arriva mai a essere così intenzionalmente commovente, lasciandoti a borbottare e mugugnare del tempo trascorso su una pellicola che offre esattamente ciò che promette – le teste che esplodono sono in effetti piuttosto gustose – e praticamente nient’altro.

Di seguito il trailer ufficiale di The Mind’d Eye:

Fonte: YouTube

Graham Skipper
Lauren Ashley Carter
John Speredakos
Larry Fessenden
Noah Segan
Matt Mercer
Michael A. LoCicero
Jeremy Gardner
Jeremy Gardner
Brian Morvant
Patiffonka video ormbrello horror
Horror & Thriller

Cortometraggio | Un ombrello diventa un mostro tentacolare pronto a uccidere

di Redazione Il Cineocchio

Quando un oggetto di uso comune assume connotazione fanta-horror imprevedibili

Leggi
Ella Balinska in Run Sweetheart Run (2020)
Horror & Thriller

Run Sweetheart Run: immagini e trama per l’horror sociale con Pilou Asbæk

di Redazione Il Cineocchio

La regista Shane Feste si è ispirata a un terribile fatto capitatole veramente per il suo nuovo film, in cui c'è anche Ella Balinska

Leggi
underwater film 2020 kristen
Horror & Thriller

Underwater | La recensione del film di William Eubank con Kristen Stewart

di William Maga

Kristen Stewart e Vincent Cassel sono i protagonisti di un fanta-horror PG-13 semplice e derivativo, che pesca a piene mani da Aliens e The Abyss, regalando qualche brivido marino

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Sleepless Beauty: la privazione del sonno genera mostri nell’horror russo

di Redazione Il Cineocchio

Polina Davydova è la sventurata protagonista del film diretto da Pavel Khvaleev che guarda a Saw e Martyrs

Leggi
Horror & Thriller

American Assassin | La recensione del film di Michael Cuesta con Michael Keaton

di Teresa Scarale

Un film d’azione superfluo, utile solo all’onanismo mentale armaiolo americano. Spiace che il magnetismo indiscutibile di Michael Keaton vi sia stato sprecato.

Leggi
memorie di un assassino film Kang-ho Song
Horror & Thriller

Memorie di un Assassino: poster e data di uscita per il thriller di Bong Joon-ho del 2003

di Redazione Il Cineocchio

Dopo oltre 15 anni, il celebrato film con Kang-ho Song arriva finalmente nelle sale italiane, sull'onda del successo di Parasite

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Ouija Shark: il terribile fantasma di uno squalo killer viene evocato per errore

di Redazione Il Cineocchio

Quando si pensava che il sottogenere fosse stato ormai ampiamente esplorato, ci pensa il regista Scott Patrick a un nuovo improbabile crossover

Leggi
BEAU cortometraggio ari aster
Horror & Thriller

Dossier | Ari Aster e i 6 angoscianti cortometraggi ‘di formazione’ che hanno plasmato la sua regia

di Sabrina Crivelli

Andiamo alle origini della poetica registica del 33enne autore di Hereditary e Misdommar, un'esplorazione dei lati più oscuri dell'animo umano, dove risiede il vero orrore

Leggi
Horror & Thriller

Richard Stanley: “Giro L’Orrore di Dunwich e ci metto il Necronomicon e la Miskatonic University”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista presto di nuovo dietro alla mdp per il secondo film riconducibile all'universo cinematografico condiviso di H.P. Lovecraft

Leggi
caleb film roberto d'antona 2020
Horror & Thriller

Teaser trailer per Caleb: Roberto D’Antona beve il sangue degli innocenti

di Redazione Il Cineocchio

A qualche mese da The Last Heroes, il regista e attore pugliese è già pronto a tornare sulle scene con un horror che guarda al mito dei vampiri

Leggi
May the Devil Take You 2 film 2020
Horror & Thriller

Trailer per May the Devil Take You 2, horror di Timo Tjahjanto che guarda a La Casa

di Redazione Il Cineocchio

La giovane Chelsea Islan è ancora la sventurata protagonista nel sequel del film indonesiano del 2018

Leggi
underwater film 2020
Horror & Thriller

10 cose da sapere su Underwater di William Eubank

di Redazione Il Cineocchio

Una manciata di curiosità e aneddoti sulla lavorazione del fanta-horror con Kristen Stewart e Vincent Cassel ambientato sul pericoloso fondale oceanico

Leggi
noi jordan peele film 2019 Tethered
Horror & Thriller

Jordan Peele sui Tethered di Noi: “Vi dico chi sono e cosa gli è successo dopo la fine del film”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista e sceneggiatore è tornato sul suo horror del 2019, svelando qualcosa in più sui misteriosi doppelgänger

Leggi
Odio l'estate

Odio l'estate

30-01-2020

Alice e il sindaco

Alice e il sindaco

30-01-2020

I miserabili

I miserabili

30-01-2020

Villetta con ospiti

Villetta con ospiti

30-01-2020

Il diritto di opporsi

Il diritto di opporsi

30-01-2020

Judy

Judy

30-01-2020

Underwater

Underwater

30-01-2020

RECENSIONE

ARTASERSE

ARTASERSE

24-01-2020

In the Trap - Nella trappola

In the Trap - Nella trappola

23-01-2020

Figli

Figli

23-01-2020

Tappo - Cucciolo in un mare di guai

Tappo - Cucciolo in un mare di guai

23-01-2020

1917

1917

23-01-2020

RECENSIONE

Just Charlie - Diventa chi sei

Just Charlie - Diventa chi sei

23-01-2020

Herzog incontra Gorbaciov

Herzog incontra Gorbaciov

19-01-2020

Me contro Te: Il film - La vendetta del Signor S

Me contro Te: Il film - La vendetta del Signor S

17-01-2020

Dolittle

Dolittle

17-01-2020

Jojo Rabbit

Jojo Rabbit

16-01-2020

RECENSIONE

The Lodge

The Lodge

16-01-2020

RECENSIONE

Richard Jewell

Richard Jewell

16-01-2020