Home » Cinema » Horror & Thriller » Esclusivo | Chiarimenti sulle 2 versioni di La Casa di Jack: V.M. 18, tagli e differenze

Titolo originale: The House That Jack Built , uscita: 04-10-2018. Budget: $9,800,000. Regista: Lars von Trier.

Esclusivo | Chiarimenti sulle 2 versioni di La Casa di Jack: V.M. 18, tagli e differenze

26/02/2019 news di Alessandro Gamma

Gli spettatori italiani avranno la possibilità di scegliere quale versione del controverso film di Lars von Trier vedere nei cinema. Intanto, fatevi un'idea sulla questione 'censura'

la casa di jack film von trier

In molti lettori ci hanno scritto per avere chiarimenti circa la versione di La Casa di Jack (The House That Jack Built) di Lars von Trier che verrà distribuito nei cinema italiani a partire dal 28 febbraio (la nostra recensione).

La questione nasce in parte dal fatto che da qualche tempo è trapelata online illegalmente una copia del film monca, a quanto pare, di circa 4 minuti (quelli più violenti in sostanza) – e sappiamo come già in passato siano arrivate in sala versioni ‘censurate’ senza che gli spettatori ne siano stati preventivamente informati (si veda il recente caso di Jurassic World – Il Regno Distrutto) e in parte perché Videa, che distribuirà La Casa di Jack sul territorio, si è limitata nelle scorse settimane sui suoi canali Social a rispondere agli utenti che “uscirà sia in versione integrale non censurata che nella director’s cut“, scatenando però ulteriore perplessità.

La casa di Jack poster filmEbbene, con un comunicato ufficiale Videa oggi ha confermato che:

La Casa di Jack uscirò nei cinema in due versioni, alle quali la censura ha dato VM 18. La versione italiana sarà distribuita con tagli nelle scene più cruente e violente, mentre la versione in lingua originale sottotitolata rispetterà l’integrità dell’opera del regista. È il primo caso in Italia di un film che entra contemporaneamente in censura in due versioni e che ha anche nella versione “alleggerita” dai tagli il vietato ai 18 anni.

Abbiamo deciso di fare ulteriore chiarezza una volta per tutte, interpellando l’ufficio stampa di Videa, che ci ha spiegato per bene i dettagli della faccenda:

Quanti minuti sono stati tagliati? Potreste specificare quali scene sono state coinvolte?

I tagli presenti nella versione italiana sono di 1 minuto e 20 secondi circa. (La scena del pic-nic con i bambini e alcune mutilazioni sul corpo di una donna).

La versione ‘cut’ è la stessa uscita negli USA qualche tempo fa?

Si, è la stessa versione americana.

Perché sui canali social parlate di ‘Director’s cut’ di La Casa di Jack? Non ci risulta che Lars von Trier abbia rilasciato dichiarazioni ufficiali in merito

La versione ‘director’s cut’ è quella integrale senza tagli. Uscirà al cinema in versione originale con i sottotitoli italiani. La versione italiana con i tagli è stata realizzata con il permesso di Lars von Trier, ma senza il suo diretto coinvolgimento (questa è l’indicazione che apparirà anche in testa al film).

la casa di jack matt dillon filmAvete delle motivazioni sul perché abbiano dato il vietato ai minori di 18 anni anche alla versione tagliata di La Casa di Jack?

No, non ne abbiamo.

Il V.M. 18 a entrambe le versioni ‘scombussola’ i piani di distribuzione immagino, visto che il divieto toglie di fatto parecchi spettacoli nei cinema … Vedete questo divieto come un danno?

Ci sarebbe piaciuto che anche un pubblico più vasto sotto ai 18 anni potesse approcciare alla cinematografia di Von Trier che comunque rimane un maestro. Da un punto di vista distributivo, certamente rappresenta una limitazione.

In quante copie verrà distribuito La Casa di Jack? E come saranno suddivise le copie tra le due versioni?

Circa 100 copie, ma ancora non abbiamo il dato esatto delle due versioni.

In attesa di vederlo al cinema, questa è la trama ufficiale:

Sofie Gråbøl in The House That Jack Built (2018)Siamo nell’America degli anni ’70, in cui seguiamo l’astuto Jack (Matt Dillon) attraverso cinque incidenti, e cioè gli omicidi che definiscono il suo sviluppo come serial killer. Viviamo la storia dal punto di vista di Jack, che vede ogni omicidio come un’opera d’arte in sé, anche se la sua disfunzione gli dà problemi nel mondo esterno. Nonostante l’inevitabile intervento della polizia (cosa che provoca pressioni su Jack) si stia avvicinando, contrariamente a ogni logica, questo lo spinge a rischiare sempre di più. Lungo il cammino scopriamo le sue condizioni personali, i suoi problemi e i suoi pensieri attraverso conversazioni ricorrenti con lo sconosciuto Virgilio, una miscela grottesca di sofismi mescolata con un’auto-pietà quasi infantile e con spiegazioni approfondite di azioni difficili e pericolose.

Oltre al serial killer interpretato da Dillon (Wayward Pines), tra i protagonisti troviamo Uma Thurman (Kill Bill), Bruno Ganz (Downfall), Riley Keough (Mad Max: Fury Road) e Yu Ji-tae, noto soprattutto ai fan del genere per la partecipazione a Oldboy di Park Chan-wook nel 2003.

Di seguito trovate il full trailer italiano e quello internazionale (per meglio apprezzare le voci originali) di La Casa di Jack:

LEGGI LA RECENSIONE

Altre notizie su The House That Jack Built:

Horror & Thriller

Chi ha paura delle streghe?: cast e trama per il nuovo adattamento firmato Robert Zemeckis

di Redazione Il Cineocchio

A 30 anni dal primo film, il classico fanta-dark per ragazzi scritto da Roald Dahl è pronto a tornare sul grande schermo con una nuova veste

Leggi
blind film 2020 slasher walz
Horror & Thriller

Trailer per Blind: Pretty Boy è il nuovo maniaco mascherato che si aggira per L.A.

di Redazione Il Cineocchio

Il regista Marcel Walz torna sulle scene con un film che mescola orrore e disabilità

Leggi
the pale door film horror 2020
salò bluray ita 2020
Horror & Thriller

Recensione Blu-ray | Salò o le 120 Giornate di Sodoma di Pier Paolo Pasolini

di Redazione Il Cineocchio

Scopriamo da vicino l'edizione in versione integrale e restaurata del film maledetto del 1975

Leggi
walking dead world beyond serie 2020
Horror & Thriller

Trailer e data di uscita per World Beyond, spin-off alle origini di The Walking Dead (su Amazon Prime)

di Redazione Il Cineocchio

C'è Jordan Vogt-Roberts (Kong: Skull Island) alla regia del pilot della nuova serie horror, che getta tra i non morti anche Julia Ormond e Alexa Mansour

Leggi