Home » TV » Sci-Fi & Fantasy » Glen Mazzara su La Torre Nera (la serie): “Vi rivelo la trama del pilot scartato e le scelte di ‘canone’ “

Titolo originale: The Dark Tower , uscita: 01-03-2020. Stagioni: 1.

Glen Mazzara su La Torre Nera (la serie): “Vi rivelo la trama del pilot scartato e le scelte di ‘canone’ “

28/05/2020 news di Redazione Il Cineocchio

Lo showrunner ha parlato dei dettagli e dei piani per l'adattamento dei romanzi di Stephen King, abbandonato qualche mese da dagli Amazon Studios

torre nera king

La Torre Nera (The Dark Tower) è una delle opere più colossali scritte da Stephen King, quindi potreste essere portati a pensare che con la ‘rinascita’ degli adattamenti del re del brivido, molti studi hollywoodiani sarebbero felici di accaparrarsene i diritti per lanciare saghe cinematografiche o televisive di lunga portata. Sfortunatamente, l’unica trasposizione prodotta fino ad oggi è stata quella non proprio riuscita con Matthew McConaughey e Idris Elba del 2017 (la recensione). Qualche tempo fa si era però riaccesa la speranza nei fan quando Amazon ha messo in cantiere una serie TV basata proprio su La Torre Nera, con Glen Mazzara (The Walking Dead) a bordo come showrunner, salvo veder arrivare l’annuncio della ‘cestinazione’ del pilot lo scorso gennaio.

Ma cosa aveva pianificato esattamente Glen Mazarra per il suo adattamento? Lo ha rivelato ora in una recente intervista, spiegando il perché volesse partire dal libro La sfera del buio (Wizard and Glass), che è la storia del giovane Roland Deschain.

la torre neraGlen Mazarra ha detto:

Quando ci siamo resi conto che iniziare un franchise era impraticabile, o che forse non sarebbe proseguito, abbiamo deciso che avremmo potuto definire subito i contorni dell’intera epopea. Ci siamo trovati davanti a una scelta: torniamo indietro e iniziamo con Il Pistolero? Iniziamo a raccontare la storia in modo lineare e poi interrompiamo quella narrazione e ci troviamo davanti a questa grande spaccatura quando arriviamo alla stagione 4 o alla 5, quando inizia La sfera del buio? Questa era certo un’opzione praticabile.

Tuttavia, alla fine si è optato per iniziare con un Roland giovane, in modo che il pubblico fosse maggiormente coinvolto nel suo viaggio piuttosto che iniziare con il Libro 1, L’ultimo cavaliere (The Gunslinger), e poi tornare indietro e spiegare la sua ‘origine’ in seguito.

Per quanto riguarda il pilot della serie di La Torre Nera, Glen Mazzara ha raccontato che cosa avrebbe probabilmente visto i lettori dell’opera di Stephen King:

La storia dell’episodio pilota ruota sostanzialmente intorno a Roland nel deserto. L’Uomo in Nero fuggì nel il deserto e Il Pistolero lo seguì. In questa versione insegue Marten, perché Marten era con Gabrielle (la madre di Roland) e ha giurato la sua vendetta. Nei libri (Roland) ottiene le sue pistole per uccidere Marten e poi Marten scompare dalla narrazione. Quindi (Roland) insegue Marten attraverso il deserto e finisce ad Hambry. Incontra Susan. Nel pilot è in corso la Festa della Luna Baciante e lei viene presentata al sindaco e incontra Roland sulla strada. Roland va al Traveller’s Rest. C’è una scena in cui i Big Coffin Hunters trovano Sheemie e Roland finisce in un classico duello da film western. Entra in scena il Ka-tet e vediamo Cuthbert che usa la fionda e fa fuori uno dei Big Coffin Hunters. Vanno nella piazza e mentre discutono, Roland spiega che è lì per trovare e uccidere Marten; poi Susan lo afferra e balla. In realtà danzano sulle note di una canzone dei Flogging Molly, che adoro. I Big Coffin Hunters arrivano e iniziano a inseguirlo per la piazza, ma Roland vede Marten, quindi tutto quanto entra in collisione alla fine dell’episodio.

Per quanto riguarda il tentativo di rimanere fedeli il più possibile ai libri, Glen Mazzara ha ritenuto importante non ‘fare casino’ coi momenti chiave degli 8 romanzi fantasy di La Torre Nera:

Avevo una regola con gli sceneggiatori: se qualcosa fosse stato davvero molto importante, avremmo cercato di far funzionare il ‘canone’ dei romanzi [nella nostra serie]. Non avremmo mai pensato a una versione in cui Roland non avesse sparato a sua madre. Non ci sarebbe mai stata una versione in cui Susan rimanesse viva. Non ci sarebbe mai stata una versione in cui Roland non scaricasse Jake.

In ogni caso, al momento il progetto seriale sembra essersi ‘raffreddato’, almeno fino a quando un altro studio non decida a ripescare questo sensibilissimo materiale.

Di seguito il trailer italiano del film La Torre Nera, diretto da Nikolaj Arcel:

Fonte: TKC

eva green 300 - L'alba di un impero (2014)
Sci-Fi & Fantasy

30 cose da sapere sull’attrice Eva Green

di Redazione Il Cineocchio

Tutto ciò che dovete conoscere sull'interprete di origini francesi

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Damon Lindelof su Lost: “Previste 3 stagioni; le ABC fece di testa sua. Vi racconto come andarono le cose”

di Redazione Il Cineocchio

Lo sceneggiatore racconta i contrasti coi vertici della rete e i motivi per i quali la popolare serie peggiorò a vista d'occhio dopo il terzo ciclo di episodi

Leggi
navigator film 1986 disney
Sci-Fi & Fantasy

Riflessione | Navigator di Randal Kleiser: viaggiando nello spaziotempo dei sentimenti

di William Maga

Nel 1986 il giovane Joey Cramer era il protagonista di un'avventura sci-fi poco apprezzata al tempo, ma capace di diventare un classico

Leggi
cursed serie netflix 2020
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer per Cursed (serie Netflix): Nimue sovverte i ruoli del ciclo arturiano

di Redazione Il Cineocchio

Katherine Langford è la futura Dama del Lago nella trasposizione del romanzo fantasy di Tom Wheeler e Frank Miller

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Dossier | Metropolis (2001): la città retrofuturista e la I.A. secondo Tezuka e Ōtomo

di Sabrina Crivelli

I creatori di Akira e di Astro Boy riscrivevano il capolavoro espressionista di Fritz Lang del 1927 rendendone alla perfezione la visionaria configurazione urbana e trasformandola in una distonia robotica per la regia di Rintaro

Leggi