Home » TV » Sci-Fi & Fantasy » Sneak peek per Star Wars: Visions, 9 cortometraggi animati in stile giapponese (per Disney+)

Titolo originale: Star Wars: Visions , uscita: 22-09-2021. Stagioni: 1.

Sneak peek per Star Wars: Visions, 9 cortometraggi animati in stile giapponese (per Disney+)

07/07/2021 trailer news di Redazione Il Cineocchio

Primo sguardo alle ambientazioni e alle concept art del progetto, che intende omaggiare le forti influenze originarie sulla saga

star wars visions 2021

Durante l’Anime Expo Lite 2021, Disney+ ha svelato i nomi dei sette studio anime giapponesi che hanno collaborato alla realizzazione di Star Wars: Visions, collezione di 9 cortometraggi animati firmati Lucasfilm, diffondendo anche il primo video del dietro le quinte.

Gli studi in questione sono Kamikaze Douga, Geno Studio (Twin Engine), Studio Colorido (Twin Engine), Trigger, Kinema Citrus, Science Saru e Production IG.

star wars visions 2021 posterQuesti i tioli dei segmenti:

Kamikaze Douga – Il duello
Geno Studio (Twin Engine) – Lop and Ochō
Studio Colorido (Twin Engine) – Tatooine Rhapsody
Trigger – I gemelli
Trigger – Il vecchio
Kinema Citrus – La sposa del villaggio
Science Saru – Akakiri
Science Saru – T0-B1
Production IG – Il nono Jedi

Come spiega il comunicato:

Ogni corto di Star Wars: Visions racchiude una sensibilità giapponese inconfondibile, che per molti versi si allinea con il tono e lo spirito della narrazione di Star Wars. Fin dall’inizio, infatti, le storie raccontate nella galassia di Star Wars hanno annoverato la mitologia giapponese e i film del regista Akira Kurosawa tra le loro molte influenze, e queste nuove visioni esploreranno ulteriormente quel patrimonio culturale attraverso lo stile di animazione unico e la prospettiva di ogni studio anime.

In attesa del trailer, di seguito trovate lo sneak peek internazionale (con sottotitoli italiani) di Star Wars: Visions, che finirà nel catalogo di Disney+ il 22 settembre, che getta un primissimo sguardo alle ambientazioni e alla concept art del progetto:

Fonte: YouTube