Home » Cinema » Horror & Thriller » 20 cose da sapere su C’era una volta … a Hollywood di Quentin Tarantino

Titolo originale: Once Upon a Time… in Hollywood, uscita: 25-07-2019. Budget: $95,000,000. Regista: Quentin Tarantino.

20 cose da sapere su C’era una volta … a Hollywood di Quentin Tarantino

16/09/2019 cose da sapere di Redazione Il Cineocchio

Curiosità e aneddoti sulla lavorazione del nono film del regista di Knoxville, che trasporta Brad Pitt, Leonardo DiCaprio e Margot Robbie nel 1969, alla fine dell'epoca d'ora del cinema

C'era una volta ... a Hollywood tarantino dicaprio pitt set

A quattro anni da The Hateful Eight (la nostra riflessione), il 56enne Quentin Tarantino torna ora sulle scene con l’atteso C’era una volta a … Hollywood (Once Upon a Time in … Hollywood), una “sintesi matura e contenuta dei suoi tipici temi, ossessioni e tic stilistici”, come l’abbiamo descritto nella nostra recensione.

Questa la trama ufficiale:

Il nono film di QT è ambientato nella Los Angeles del 1969 in cui tutto sta cambiando, dove l’attore televisivo Rick Dalton (Leonardo DiCaprio) e la sua storica controfigura Cliff Booth (Brad Pitt) cercano di farsi strada in una Hollywood che ormai non riconoscono più. Il nono film dello sceneggiatore-regista presenta un cast stellare e diverse linee narrative in un tributo all’ultimo periodo dell’età d’oro di Hollywood.

c'era una volta a hollyood film locandinaScritto personalmente da Quentin Tarantino, tra i protagonisti troviamo anche Margot Robbie (The Wolf of Wall Street), Emile Hirsch (Into the Wild – Nelle terre selvagge), Margaret Qualley (The Leftovers), Timothy Olyphant (Deadwood) e Dakota Fanning (La guerra dei mondi).

Se volete scoprire curiosità e aneddoti sulla lavorazione del film, non vi resta quindi che leggere le seguenti 20 cose da sapere su C’era una volta … a Hollywood:

1) Molto raro per un film di Quentin Tarantino, alcune scene contengono improvvisazione, in particolare quando Rick Dalton dimentica le sue battute in “Lancer” e in seguito inveisce contro se stesso privatamente nella sua roulotte.

2) La Cadillac gialla che si vede appartiene veramente a Michael Madsen. Era apparsa anche in Le Iene del 1992.

3) Margot Robbie indossa alcuni dei veri gioielli appartenuti a Sharon Tate, donategli dalla sorella Debra Tate perché li indossasse durante le riprese di C’era una volta … a Hollywood.

4) La sequenza della festa alla Playboy Mansion è stata effettivamente girata nella leggendaria dimora di Hugh Hefner.

5) Tim Roth viene considerato parte della “Gang” (ovvero gli attori abitualmente usati da Quentin Tarantino), anche se le sue scene sono state tagliate dal montaggio finale di C’era una volta … a Hollywood. Interpretava il maggiordomo molto inglese del personaggio di Jay Sebring (Emile Hirsch).

6) Oltre al suo breve ruolo sullo schermo, Kurt Russell fornisce anche la voce del narratore fuori campo.

7) Quanin Tarantino ha affermato di aver lavorato alla sceneggiatura – che all’inizio era stata pensata come un romanzo – per cinque anni.

8) Per chiedere dettagli sul personaggio di Sharon Tate, Quentin Tarantino non ha contattato direttamente Roman Polanski, come ha ammesso alla conferenza stampa del Festival di Cannes.

C'era una volta ... a Hollywood tarantino robbie set9) Burt Reynolds era stato inizialmente scelto per interpretare George Spahn, il proprietario dell’omonimo ranch, ma è morto prima che potesse girare le sue scene. Bruce Dern lo ha sostituito nel ruolo.

10) Desideroso di lavorare di nuovo con Quentin Tarantino e di mantenere un budget limitato per C’era una volta … a Hollywood, Leonardo DiCaprio ha accettato di decurtare del 25% il suo normale ingaggio, fissato a 20 milioni di dollari.

11) Il logo della Columbia Pictures all’inizio del film non è quello moderno, ma quello in uso nel 1969, quando è ambientato il film.

12) Il primo montaggio del lungometraggio realizzato dal montatore Fred Raskin raggiungeva le 4 ore e 20 minuti di durata.

13) C’era una volta … a Hollywood è stato girato su pellicola da 35 mm, come con quasi tutti i precedenti.

14) In qualità di seguace hippie del clan Manson, Margaret Qualley ha davvero lasciato crescere i peli delle sue ascelle nel corso delle riprese per il suo personaggio di ‘Pussycat’. Non sono stati necessari quindi trucchi prostetici.

15) Margot Robbie ha dovuto indossare lenti a contatto marroni per abbinare il colore dei suoi occhi (che sono blu) a quelli di Sharon Tate.

16) Il budget di C’era una volta … a Hollywood si aggira sui 100 milioni di dollari.

17) A parte una traccia, questo è il primo film di Quentin Tarantino dai tempi di Jackie Brown (1997) che non presenta una colonna sonora composta principalmente da brani musicali di Ennio Morricone.

C'era una volta ... a Hollywood tarantino pitt set18) Il titolo di lavorazione del film era “#9“, essendo il nono lungometraggio diretto da Quentin Tarantino.

19) I produttori hanno avuto alcune difficoltà iniziali a convincere i negozianti di Hollywood Boulevard a consentire ai loro negozi di essere dotati di facciate d’epoca per riflettere meglio gli anni ’60, ma dopo che la produzione ha cominciato effettivamente le riprese, la maggior parte di quelle stesse persone ha chiesto di poter mantenere le nuove facciate, preferendo l’aspetto 60s a quello attuale.

20) Con una mossa produttiva senza precedenti, una sezione della Hollywood Freeway di Los Angeles (la US-101) è stata completamente chiusa dalle 12:00 alle 14:00 per una sequenza popolata di macchine d’epoca. Nessun effetto speciale è stato infatti usato per creare la suddetta scena.

Di seguito la clip italiana dell’incontro tra Cliff e Pussycat in C’era una volta … a Hollywood, nei nostri cinema dal 18 settembre:

the deep house film bustillo maury 2020
mother cortometraggio notarile 2020
the velocipastor film
Horror & Thriller

The VelociPastor | La recensione del film di Brendan Steere col prete-dinosauro

di William Maga

Nato come cortometraggio nel 2011, il regista riesce a imbastire un action-horror low budget che regge alla sua assurda premessa fino alla fine, divertito e divertente

Leggi
l'esorcista friedkin film set 1973
Horror & Thriller

Dossier | L’Esorcista e le reazioni del pubblico italiano alla prima del 1974: malori, risate e incassi record

di Redazione Il Cineocchio

Andiamo a spulciare i quotidiani dell'epoca, per vedere l'impatto del film di William Friedkin sugli spettatori

Leggi
Patiffonka video ormbrello horror
Horror & Thriller

Cortometraggio | Un ombrello diventa un mostro tentacolare pronto a uccidere

di Redazione Il Cineocchio

Quando un oggetto di uso comune assume connotazione fanta-horror imprevedibili

Leggi
Ella Balinska in Run Sweetheart Run (2020)
Horror & Thriller

Run Sweetheart Run: immagini e trama per l’horror sociale con Pilou Asbæk

di Redazione Il Cineocchio

La regista Shane Feste si è ispirata a un terribile fatto capitatole veramente per il suo nuovo film, in cui c'è anche Ella Balinska

Leggi
underwater film 2020 kristen
Horror & Thriller

Underwater | La recensione del film di William Eubank con Kristen Stewart

di William Maga

Kristen Stewart e Vincent Cassel sono i protagonisti di un fanta-horror PG-13 semplice e derivativo, che pesca a piene mani da Aliens e The Abyss, regalando qualche brivido marino

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Sleepless Beauty: la privazione del sonno genera mostri nell’horror russo

di Redazione Il Cineocchio

Polina Davydova è la sventurata protagonista del film diretto da Pavel Khvaleev che guarda a Saw e Martyrs

Leggi
Horror & Thriller

American Assassin | La recensione del film di Michael Cuesta con Michael Keaton

di Teresa Scarale

Un film d’azione superfluo, utile solo all’onanismo mentale armaiolo americano. Spiace che il magnetismo indiscutibile di Michael Keaton vi sia stato sprecato.

Leggi
memorie di un assassino film Kang-ho Song
Horror & Thriller

Memorie di un Assassino: poster e data di uscita per il thriller di Bong Joon-ho del 2003

di Redazione Il Cineocchio

Dopo oltre 15 anni, il celebrato film con Kang-ho Song arriva finalmente nelle sale italiane, sull'onda del successo di Parasite

Leggi
Horror & Thriller

Trailer per Ouija Shark: il terribile fantasma di uno squalo killer viene evocato per errore

di Redazione Il Cineocchio

Quando si pensava che il sottogenere fosse stato ormai ampiamente esplorato, ci pensa il regista Scott Patrick a un nuovo improbabile crossover

Leggi
BEAU cortometraggio ari aster
Horror & Thriller

Dossier | Ari Aster e i 6 angoscianti cortometraggi ‘di formazione’ che hanno plasmato la sua regia

di Sabrina Crivelli

Andiamo alle origini della poetica registica del 33enne autore di Hereditary e Misdommar, un'esplorazione dei lati più oscuri dell'animo umano, dove risiede il vero orrore

Leggi
Horror & Thriller

Richard Stanley: “Giro L’Orrore di Dunwich e ci metto il Necronomicon e la Miskatonic University”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista presto di nuovo dietro alla mdp per il secondo film riconducibile all'universo cinematografico condiviso di H.P. Lovecraft

Leggi
Odio l'estate

Odio l'estate

30-01-2020

Alice e il sindaco

Alice e il sindaco

30-01-2020

I miserabili

I miserabili

30-01-2020

Villetta con ospiti

Villetta con ospiti

30-01-2020

Il diritto di opporsi

Il diritto di opporsi

30-01-2020

Judy

Judy

30-01-2020

Underwater

Underwater

30-01-2020

RECENSIONE

ARTASERSE

ARTASERSE

24-01-2020

In the Trap - Nella trappola

In the Trap - Nella trappola

23-01-2020

Figli

Figli

23-01-2020

Tappo - Cucciolo in un mare di guai

Tappo - Cucciolo in un mare di guai

23-01-2020

1917

1917

23-01-2020

RECENSIONE

Just Charlie - Diventa chi sei

Just Charlie - Diventa chi sei

23-01-2020

Botero - Una ricerca senza fine

Botero - Una ricerca senza fine

21-01-2020

Herzog incontra Gorbaciov

Herzog incontra Gorbaciov

19-01-2020