Sci-Fi & Fantasy

I 3 migliori film di M. Night Shyamalan

di

In occasione dell’arrivo in sala di Split, la nostra redazione ha votato le opere più significative del regista americano di origini indiane nei suoi 25 anni di carriera

Dopo aver diretto e prodotto The Visit nel 2015, M. Night Shyamalan torna nelle sale italiane con un nuovo thriller denso di inquietudine, Split (qui la nostra recensione) con protagonista James McAvoy (qui le 30 cose da sapere sul talentuoso attore scozzese). Per l’occasione, abbiamo quindi deciso di ripercorrere la carriera del regista di origine indiana e di proporvi le pellicole che più abbiamo apprezzato, sottolineandone gli aspetti stilistici che abbiamo ritenuto più importanti.

Se molti sono dunque i film validi all’interno del corpus del filmmaker – di realmente poco riuscito vi è forse solo L’ultimo dominatore dell’aria (The Last Airbender) -, abbiamo deciso di eseguire una difficoltosa cernita e selezionare quelli che riteniamo essere i 3 migliori film diretti da Shyamalan:

The Sixth Sense - Il sesto senso poste1) Il Sesto Senso (The Sixth Sense, 1999). Thriller denso di atmosfera, vede protagonista Bruce Willis nei panni di un travagliato psicologo infantile, Malcolm, che vive un traumatico evento quando una sera, mentre è in casa con sua moglie, Vincent, suo paziente molti anni prima, gli spara per vendicare un torto secondo lui subito, per poi suicidarsi. A distanza di un anno, il dottore si trova a curare un ragazzino problematico di 9 anni, Cole (Haley Joel Osment), che afferma di vedere “la gente morta”.

Tra psicologico e paranormale, man mano che il regista e sceneggiatore procede con la narrazione, lo spettatore è sempre più proiettato in una realtà straniante e oscura, quella percepita dal bambino dai poteri medianici che può percepire la presenza di spiriti, senza possibilità di requie. Il sorprendente colpo di scena finale, non solo lascia un indelebile ricordo nello spettatore, ma rappresenta un elemento che caratterizzerà lo stile narrativo di Shyamalan nelle opere successive, diventa il suo ‘marchio di fabbrica’.

E venne il giorno M. Night Shyamalan2) E venne il giorno (The Happening, 2008). Disturbante e poco compresa visione apocalittico / ecologista, il film riesce in maniera paradossale a dare forma a un’inquietante minaccia, quella rappresentata da una misteriosa sostanza prodotta da ogni forma vegetativa per difendersi dalla sconsiderata azione dell’uomo a suo discapito. Terrificante e letale tossina, gli effetti – geniale trovata – non sono la morte del soggetto che ad essa viene esposto, bensì un’irresistibile spinta autolesionista che lo conduce all’inevitabile suicidio. 

Un gruppo di personaggi, tra cui l’insegnante liceale Elliot Moore (Mark Wahlberg) e la moglie Alma (Zooey Deschanel), cercano disperatamente la salvezza nella Pennsylvania rurale (luoghi dove vengono girati praticamente tutti i lungometraggi di Shayamalan). Ma esiste veramente un luogo dove la natura, e gli alberi che ovunque sono, non possano raggiungerli? Particolarmente scioccanti sono alcune sequenze di suicidio, tra cui quella perpetrata attraverso il ripetuto pugnalarsi con un fermaglio per capelli o la ‘pioggia’ di corpi dal tetto di un edificio.

Signs M. Night Shyamalan3) Signs (2002). Incursione nella sci-fi topica dell’invasione aliena, la narrazione è ambientata a Bucks County, Pennsylvania, dove vivono il referendo Graham Hess (Mel Gibson) con i due figli e il problematico fratello. Un giorno, l’uomo  – che ha perso la moglie in circostanze tragiche – scopre dei misteriosi cerchi nel grano dei suoi campi, ma inizialmente crede si tratti semplicemente un brutto scherzo. Tuttavia, pian piano diviene chiaro che non si tratta di un’opera umana, ma del segno lasciato da un gruppo di ben poco amichevoli invasori dallo spazio, che hanno mire tutt’altro che pacifiche e che si celano in mezzo alle colture nei pressi della fattoria di Hess e famiglia.

Toccando diverse problematiche, la pellicola riflette su questioni come fede, scienza e credenze popolari e sviluppa un’inedita lettura dell’invasione extraterrestre, che riesce a comunicare quell’angoscia legata all’arrivo di un popolo sconosciuto da mondi lontani, nonché la variegata reazione di coloro che vivono tale contatto con terrificante apprensione. Certo, l’alieno è leggibile anche in chiave psicologica come paura verso l’estraneo, e quindi non necessariamente solo dallo spazio profondo, che è percepito come pericolo dalla società stessa.

Sci-Fi & Fantasy

Il full trailer della serie Disincanto di Matt Groening omaggia Il Trono di Spade in modo irriverente

di
Redazione Il Cineocchio

Il creatore dei Simpson e di Futurama torna sulle scene con un nuovo show animato di stampo fantasy che promette momenti dissacranti

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Il teaser trailer di Il Principe dei Draghi anticipa la nuova serie animata fantasy di Netflix

di
Redazione Il Cineocchio

A 10 anni dalla conclusione di Avatar - La leggenda di Aang, Aaron Ehasz torna alla ribalta con una nuova avventura che ci porterà in un mondo popolato da elfi, cavalieri e rospi dagli strani poteri

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Nel full trailer di Godzilla: King of the Monsters, Mothra, Rodan e King Ghidorah scatenano l’apocalisse

di
Redazione Il Cineocchio

Vera Farmiga e Millie Bobby Brown si troveranno a fronteggiare la rabbia dei tre terribili mostri, ma ci penserà il lucertolone a dare all'umanità una mano ancora una volta

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Nel secondo trailer di Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald, Newt deve cambiare il futuro

di
Redazione Il Cineocchio

Eddie Redmayne, consigliato da Jude Law, dovrà rintracciare e impedire a Johnny Depp di realizzare il suo terribile piano di conquista del mondo nel sequel diretto da David Yates

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Full trailer della stagione 2 di Star Trek: Discovery e grosse rivelazioni di Alex Kurtzman da San Diego

di
Redazione Il Cineocchio

Primo sguardo al capitano dell'Enterprise e ai nuovi pericoli che dovranno affrontare i protagonisti; annunciati anche alcuni cortometraggi 'personalizzati'

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Un alieno trasforma tutti in cyborg mangia cuccioli nel trailer di Sheborg

di
Redazione Il Cineocchio

L'australiano Daniel Armstrong torna sulle scene con una splatter-comedy sopra le righe che strizza l'occhio a Star Trek e ai primi lavori di Peter Jackson

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Il trailer della serie Origin ci abbandona nello spazio profondo tra ossessione e pericoli

di
Redazione Il Cineocchio

Sono Tom Felton e Natalia Tena i protagonisti della serie sci-fi originale di YouTube che annovera tra i registi anche Paul W.S. Anderson

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Il trailer della serie Project Blue Book esamina i casi di UFO rimasti irrisolti

di
Redazione Il Cineocchio

Aidan Gillen è il protagonista dello show originale di History Channel prodotto da Robert Zemeckis che intende esplorare fatti inspiegabili indagati realmente dal governo USA

Leggi
Sci-Fi & Fantasy

Nathan Fillion su Firefly: “Firmerei per un revival anche moribondo a 97 anni”

di
Redazione Il Cineocchio

Il protagonista è tornato a parlare della possibilità di partecipare a nuovi episodi della serie fanta-western di Joss Whedon prematuramente cancellata 15 anni fa

Leggi
Titolo Data Regista

Limehouse Golem - Mistero Sul Tamigi (Blu-Ray)

14/06

Juan Carlos Medina

Contracted: Phase 1 + Phase 2 (Limited Edition) (2 Blu-Ray+Booklet)

14/06

Eric England

Slumber - Il Demone Del Sonno (Limited Edition) (Blu-Ray+Booklet)

14/06

Jonathan Hopkins

Cold War 2 (Blu-Ray)

14/06

Lok Man Leung, Kim-Ching Luk

Diggers (Dvd)

04/07

Tikhon Kornev

Il Giustiziere Della Notte (2018) (Blu-Ray)

04/07

Eli Roth

Osiride - Il Nono Pianeta (Blu-Ray)

05/07

Shane Abbess

Pacific Rim - La Rivolta (Blu-Ray)

05/07

Steven S. DeKnight