Home » Cinema » Horror & Thriller » André Øvredal: “Adatto per il cinema La Lunga Marcia di Stephen King; ho paura di fallire”

Titolo originale: The Long Walk. Regista: André Øvredal.

André Øvredal: “Adatto per il cinema La Lunga Marcia di Stephen King; ho paura di fallire”

24/05/2019 news di Redazione Il Cineocchio

Il regista norvegese (Autopsy) comincerà presto le riprese dell'ennesima trasposizione di un'opera del Re del brivido, che all'epoca l'aveva pubblicata col nome di Richard Bachman

Il norvegese André Øvredal (la nostra intervista esclusiva) dirigerà un adattamento per il cinema per conto della New Line Cinema del romanzo La Lunga Marcia (The Long Walk) di Stephen King, originariamente pubblicato nel 1979 sotto le pseudonimo di “Richard Bachman”.

Questa la trama ufficiale del romanzo:

Dai confini con il Canada sino a Boston a piedi, senza soste. Una sfida mortale, con un regolamento implacabile, per cento volontari: un passo falso, una caduta, un malore … e si viene abbattuti. Ma chi riesce a tagliare il traguardo otterrà il Premio. Tra i partecipanti, fra cui spicca il sedicenne Garraty, si creano rapporti di sfida, di solidarietà e di lucida follia, lungo il terribile percorso scandito dagli incitamenti della folla assiepata ai margini della strada.

la lunga marcia stephen kingAndré Øvredal, balzato agli onori delle cronache horror tre anni fa con Autopsy (la nostra recensione) sta per tornare nei cinema con un altro adattamento atteso – sempre prodotto da Guillermo del Toro -, quello di Scary Stories to Tell in the Dark.

Le parole del regista sulla sua pagina Facebook:

Due anni fa, due persone hanno twittato di Autopsy. Il maestoso Guillermo del Toro, con il quale ho avuto la fortuna di passare l’ultimo anno. E, una settimana prima di lui, Stephen King. Sono un fan ossessivo di King sin da quando ero un ragazzino e ora dirigerò un film basato sul primo libro che abbia mai scritto: La lunga marcia. Con umiltà, meraviglia e con l’assoluta paura di fallire …

Ma ho dei collaboratori straordinari nei produttori Brad Fischer, (nello sceneggiatore e produttore) James Vanderbilt e in William Sherak, così come nelle persone fantastiche della New Line Cinema, quindi non potrà sfociare in un totale disastro nemmeno nelle mie mani …

Vale la pena che già in due occasioni si era cercato in passato di portare al cinema il film di La Lunga Marcia: la prima nel 1988, con addirittura George A. Romero collegato alla regia e poi nel 2007, con Frank Darabont che si era assicurato i diritti del romanzo per trasformarlo in un progetto low budget e indipendente.

Fonte: Facebook

Horror & Thriller

Leigh Whannell su L’uomo Invisibile: “Vi spiego il finale del film”

di Redazione Il Cineocchio

Il regista dell'horror che rivisita il mostro classico della Universal ha parlato degli ultimi momenti e delle azioni del personaggio interpretato da Elisabeth Moss

Leggi
l'uomo invisibile film 2020 horror moss
Horror & Thriller

L’uomo Invisibile (2020) | La recensione del film di Leigh Whannell con Elisabeth Moss

di William Maga

A quasi 80 anni dal primo lungometraggio, Universal e Blumhouse reinventano il mostro classico, aggiornandone le 'gesta' al presente in modo intelligente e senza dimenticarne le atmosfere angoscianti

Leggi
Killer Bee Invasion film 2020
la piccola bottega degli orrori 1986
Horror & Thriller

Recensione story | La piccola bottega degli orrori di Frank Oz (1986)

di William Maga

A metà degli anni '80, Rick Moranis, Steve Martin ed Ellen Greene erano i protagonisti del rifacimento dal budget più sostanzioso del piccolo cult di Roger Corman del 1960, divenuto nel frattempo anche un musical di Boradway

Leggi
classici disney horror (2) alice
Horror & Thriller

Fan art | 15 personaggi Disney finiscono dentro a noti film horror per copertine da brividi

di Redazione Il Cineocchio

Un artista ha preso alcuni popolari personaggi come Alice, Topolino e gli Aristogatti e li ha scaraventati nei mondi da incubo di Scanners, Cujo, Alien e altri cult

Leggi